Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Antinausea

Antinausea

Antinausea
Curatore scientifico
Dr. Tania Catalano
Specialità del contenuto
Farmacia Medicina generale

Nausea e farmaci antinausea

La nausea non è una malattia, ma un sintomo che si associa a diverse condizioni quali:

La nausea è solitamente accompagnata da un malessere generale e da scialorrea (ipersecrezione salivare), conati di vomito e inappetenza. La nausea determina, quindi, una sensazione di malessere che parte dallo stomaco e che può concludersi con il vomito (emesi).

Esistono dei farmaci antinausea studiati appositamente per ridurre il sintomo della nausea. 

Quali farmaci usare?

I farmaci antinausea sono quei farmaci il cui principio attivo agisce sui centri nervosi che determinano la nausea, riducendone la sensazione. Mentre in gravidanza non andrebbero assunti farmaci antinausea, le altre condizioni tra i cui sintomi si presenta la nausea possono essere trattate con specifici principi attivi tra i quali ricordiamo:

  • prometazina;
  • metoclopramide (appartiene alla classe dei bloccanti della dopamina);
  • proclorperazina (appartiene alla classe delle fenotiazine, antagonisti colinergici).

Altri dispositivi e rimedi

Che sia in macchina, in autobus, in treno, in nave o in aereo e, quindi, se ci si trova in viaggio, la nausea può essere un sintomo sgradevole che accompagnerà sempre il passeggero.

In farmacia, si possono trovare cerotti antinausea e anche delle gomme da masticare che contengono il principio attivo dimenidrinato, un veloce rimedio per la sintomatologia da chinetosi, nota anche come malattia da movimento che si realizza in soggetti particolarmente predisposti.

Il dimenidrinato agisce come un antistaminico inibendo i recettori H1 per l'istamina situati soprattutto al livello del tessuto gastro-intestinale e responsabili della nausea associata alle chinetosi.

Quali sono gli antinausea naturali?

Per ridurre la nausea in modo naturale, è possibile fare uso di rimedi naturali come: 

  • Zenzero: che si tratti di una tisana allo zenzero o di un pezzetto di zenzero fresco o di un cucchiaino di miele con l'aggiunta di un pizzico di zenzero in polvere, questa spezia, sempre più nota nel mondo occidentale, può essere utile per ridurre il senso di nausea in poco tempo. 
  • Limone: il profumo di limone può essere utile per alleviare il senso di nausea, così come un tè al limone.
  • Menta piperita: l'olio essenziale di menta piperita può essere utile in caso di nausea. 
  • Digiuno: quando la nausea è molto pronunciata e dovuta a disturbi della digestione, potrebbe essere terapeutico il digiuno o al massimo una tazza di acqua canarina.
  • Camomilla: è uno dei rimedi naturali più conosciuti e utilizzati per risolvere i problemi di nausea e di cattiva digestione, compreso il mal di stomaco
  • Acqua di cottura del riso: è noto come rimedio della nonna ed è usato per alleviare il senso di nausea.

Braccialetti antinausea

I braccialetti antinausea si basano sul principio dell'agopressione. Esercitano una pressione su un punto specifico presente tra i tendini del polso.

Questi braccialetti sono privi di farmaci e controindicazioni. Sono efficaci contro nausea e vomito. Sono dotati di una certa flessibilità e possono essere applicati su entrambi i polsi. Il braccialetto contiene una sorta di pulsante che, messo a contatto con il polso, determina una pressione utile alla riduzione del senso di nausea. Può essere un valido aiuto contro nausea e vomito da gravidanza o da viaggio. 

I bracciali antinausea possono fornire sollievo a soggetti che avvertono i sintomi della nausea a causa di: 

Agiscono direttamente sul sintomo, invece che sulla causa. Il punto del polso su cui il bracciale fa pressione è denominato P6 dalla medicina cinese. Questo punto permette il controllo dei sintomi della nausea, seguendo il principio dell’agopuntura

Cibi antinausea

In caso di nausea, alcune strategie alimentari possono essere un valido aiuto per evitare che il sintomo peggiori e perché no, per ridurlo:

  • Assumere fibre: se la causa della nausea è un'intossicazione alimentare, potrebbe essere utile assumere cibi ricchi di fibre, che aiutano l'organismo a eliminare le tossine. Tra gli alimenti consigliati troviamo pane integrale, frutta fresca, ortaggi crudi.
  • Preferire cibi asciutti.
  • Evitare cibi fritti e molto elaborati, preferire cibi leggeri e cotture al vapore e senza grassi.
  • Non assumere liquidi a stomaco vuoto.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Prednisone
Il prednisone è un corticosteroide sintetico (artificiale) usato per sopprimere il sistema immunitario e per controllare l'infiammazione.
Miorilassanti
I miorilassanti sono farmaci utili per far rilassare la muscolatura dell'organismo. Una panoramica sull'utilizzo, controindicazioni e mio...
Punti di sutura
I punti di sutura sono una procedura chirurgica fondamentale per avvicinare i lembi di una ferita e favorirne la cicatrizzazione.