Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Apoplessia

Apoplessia

Apoplessia
Curatore scientifico
Dr. Giancarlo Marinelli
Specialità del contenuto
Ematologia Nefrologia

Che cos'è l'apoplessia?

L'apoplessia è una patologia a causa della quale avviene un'ingente perdita di sangue in un organo.

Quali sono le cause di apoplessia?

La causa più comune di apoplessia sono le alterazioni dei vasi arteriosi che determinano la loro rottura sotto la spinta della pressione sanguigna.

Qual è la sede più comune di apoplessia?

La sede più comune di apoplessia è il cervello.

Come viene diagnosticata l'apoplessia?

La diagnostica dell'apoplessia avviene mediante test di imaging, quali:

Qual è la terapia per l'apoplessia?

La terapia per l'apoplessia è basata prevalentemente sulla possibilità di sciogliere il coagulo di sangue e di contrastare la formazione di ulteriori trombi.

Qual è il rischio dell'apoplessia?

Il rischio principale comportato dall'apoplessia è la possibilità di estensione dell'emorragia dalla sede colpita.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Anemia aplastica
I difetti del midollo osseo correlati al suo mancato o ridotto sviluppo, cioè all’aplasia midollare, sono causa di pancitopenia, ovvero d...
Micoplasma
I micoplasmi sono le più piccole forme batteriche in grado di vita autonoma. Sono batteri ubiquitari che vivono sia come saprofiti sia co...
Monocitosi
 Con il termine monocitosi si intende una elevata concentrazione dei monociti nel sangue.