Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Candidosi

Candidosi

Candidosi
Curatore scientifico
Dr. Virgilio De Bono
Specialità del contenuto
Medicina generale

Cos'è

La candidosi è un'infezione micotica causata da lieviti appartenenti al genere Candida.

Ci sono oltre 20 specie di lieviti appartenenti al genere candida che possono causare infezione nell'uomo, il più comune dei quali è Candida Albicans. I lieviti candida normalmente risiedono nel tratto intestinale e possono essere trovati sulle mucose e sulla pelle senza causare infezioni.

Tuttavia, la presenza dei diversi microrganismi sulle mucose e sulla pelle non crea problemi fino a che non si verifica l'alterazione del loro equilibrio. La crescita eccessiva di questi organismi può diventare patologica. I sintomi di candidosi variano a seconda della zona del corpo che è stata infettata.

Tipi

È candida albicans l’agente eziologico di quasi il 90% delle infezioni da funghi, tuttavia esistono molte altri tipi di candida:
  • Candida kefyr – Responsabile di numerose infezioni in diversi apparati tra cui quello digerente.
  • Candida glabrata – Causa sintomi a carico delle vie urinarie e micosi vaginale.
  • Candida krusei – Si trova in feci, saliva, unghie, bocca, mani e vagina.
  • Candida tropicalis – Colpisce soprattutto le unghie ed è particolarmente resistente alle terapie.
  • Candida parapsilosis – Una delle principali cause di malattie micotiche sistemiche nei neonati e nei pazienti in terapia intensiva.
  • Candida famata – È una specie correlata a Candida Albicans, di solito non è responsabile di infezioni micotiche comuni, anche se è stato riportato come causa di infezioni umane piuttosto resistenti.

Candidosi della bocca

La candidosi orale, ossia quella che si sviluppa nella bocca o nella gola, si chiama "mughetto" o candidosi orofaringea. Essa è un’infezione fungina dovuta alla crescita del lievito candida. Questa infezione è comune tra gli adulti in buona salute. Il mughetto è caratterizzato dalla presenza di macchie bianche o placche sulla lingua e sulla mucosa orale.

Altri sintomi di candidosi orale includono:
  • Arrossamento o dolore nelle zone colpite
  • Difficoltà a deglutire
  • Cheilite angolare (abrasioni agli angoli della bocca)
La diagnosi di candidosi orale va fatta sulla base di sintomi e del test per la candida che consiste in un tampone della mucosa orale da esaminare al microscopio. È possibile eseguire una coltura del campione ma va considerato che la candida appartiene alla flora normale della mucosa orale e una coltura positiva non è sufficiente per porre diagnosi, in questo caso i sintomi caratteristici supportano la fase diagnostica.

Trattandosi di un'infezione fungina, le cure per le infezioni da Candida della bocca e della gola prevedono farmaci antimicotici.

Candidosi vaginale

Le infezioni vaginali da candida sono molto frequenti tra le adolescenti e le donne adulte. Le candidosi vaginali possono causare: dolore, prurito, rossori, perdite vaginali biancastre, minzione dolorosa.

Nella maggior parte dei casi, le infezioni da candida possono essere evitate tenendo asciutta e pulita la zona genitale, in caso di infezione la terapia è a base di antimicotici locali che curano l’infezione entro una settimana.

Cause

Tra le cause della candidosi troviamo: 
  • Stress
  • Terapie antibiotiche
  • Terapie a base di cortisonici o chemioterapici
  • Iperglicemia
  • Cambi ormonali 

Soggetti a rischio

Chiunque può contrarre un'infezione fungina, anche le persone che sono in buona salute. I funghi sono comuni nell'ambiente, e le persone respirano o entrano in contatto con spore fungine ogni giorno senza ammalarsi. Tuttavia, nelle persone con un sistema immunitario debole, questi funghi hanno maggiori probabilità di causare un'infezione.

Le infezioni che si verificano a causa del sistema immunitario indebolito sono dette infezioni opportunistiche. Queste malattie possono essere causate da batteri, virus o funghi. Molte infezioni fungine sono infezioni opportunistiche.

Dieta

Una dieta contro la candida prevede alimenti che limitano la proliferazione del microrganismo sottraendogli il nutrimento e potenziando le difese immunitarie dell'organismo.

È consigliabile evitare:
  • Zuccheri
  • Alcolici
  • Cibi ricchi di lieviti 
  • Micotossine
Tra gli alimenti utili per la candida sono inclusi:
  • Probiotici e prebiotici
  • Aglio, curcuma
  • Miso
  • Kefir
  • Pesce
  • Uova
  • Olio di oliva
  • Riso integrale
  • Alghe e verdure ben lavate

Cura

La cura della candidosi prevede una serie di terapie farmacologiche:
  • Farmaci –  Per la malattia della cute e delle mucose si adotta una terapia topica (in pomata). Nella candidosi orale, dermatologica e vaginale sono generalmente sufficienti terapie locali con miconazolo, nistatina, o altri antimicotici derivati azolici somministrati per via orale come il ketoconazolo ed il fluconazolo. Nell'infezione candidosica dell'esofago, buoni risultati si ottengono con gli azolici per via orale. Nella candidosi muco-cutanea cronica il trattamento con azolici è spesso efficace, ma quasi costanti sono le recidive.Tutti i derivati azolici infatti non eliminano definitivamente il fungo, ma ne bloccano la replicazione e la motliplicazione, dando tempo al sistema immunitario del soggetto di eliminarlo; dunque la malattia può recidivare dopo che la terapia viene interrotta.
  • Terapia antibiotica – Negli individui recidivanti o immunodepressi e nelle donne particolarmente predisposte a sviluppare vaginite da Candida, si possono anche assumere, contemporaneamente a eventuale terapia antibiotica intrapresa per altre cause, dei derivati azolici a basso dosaggio somministrati per via orale per tutta la durata della terapia antibiotica, sempre a scopo preventivo.
  • Probiotici – Ogni volta che si deve effettuare un trattamento antibiotico, è molto importante assumere integratori di fermenti lattici durante tutta la durata della terapia e durante la successiva settimana, per via orale oppure, nelle donne, sotto forma di ovuli vaginali, per riequilibrare la flora batterica gastrointestinale e vaginale e soprattutto per prevenire l'insorgenza della candidosi.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Congestione digestiva
Quando si parla di congestione digestiva, si fa riferimento a una serie di sintomi che comprendono l'apparato gastrointestinale, dovuti p...
Mastocitosi
La mastocitosi è una condizione che si verifica quando i mastociti si accumulano nella pelle o in alcuni organi interni. Può essere di du...
Sindrome di Kartagener
La sindrome di Kartagener è una malattia genetica con un'ereditarietà autosomica recessiva, che comprende una triade di condizioni quali:...