Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Catalessi

Catalessi

Catalessi
Curatore scientifico
Dr. Giovanni Mazzotta
Specialità del contenuto
Neurologia

Che cos'è la catalessi?

La catalessi ("afferrare, prendere”) è una malattia nervosa caratterizzata da rigidità muscolare e postura fissa nonostante gli stimoli esterni, insieme a una minore sensibilità al dolore. 

Quali sono i sintomi della catalessi?

I sintomi includono rigidità del corpo, rigidità degli arti, arti che rimangono nella stessa posizione anche se mossi (flessibilità cerea), assenza di risposte, assenza di controllo muscolare, rallentamento delle funzioni corporee, come respirare. 

Quanto può durare una catalessi?

Il periodo di durata di una catalessi può variare da pochi minuti a diversi giorni, anche se quest'ultima condizione si verifica solo in casi eccezionali.

Quali sono le cause?

La catalessi generalmente è causata da una condizione patologica del sistema nervoso, in genere prodotta da grave o prolungata emozione mentale.

Qual è il trattamento per la catalessi?

La catalessi è essa stessa un sintomo di alcuni disturbi nervosi come la malattia di Parkinson e l’epilessia. È anche un sintomo della crisi d’astinenza da cocaina, come una caratteristica della catatonia. Può essere causata dalle cure per la schizofrenia tramite antipsicotici, come l’aloperidolo e l’anestetico ketamina. È stato suggerito che il mediatore del comportamento catatonico sia la proteina kinasi A. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cefalea
La cefalea è una tipologia di mal di testa e può essere di due generi, primaria e secondaria. 
Disartria
La disartria è un disordine della parola. Deriva da una alterazione dei movimenti dei muscoli che permettono di parlare correttamente, tr...
Insonnia
L'insonnia è la percezione di un sonno insufficiente o di scarsa qualità.