Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Antipsicotici

Antipsicotici

Curatore scientifico
Dr. Paola Valenzano
Specialità del contenuto
Farmacia Psichiatria

Come agiscono gli antipsicotici?

Gli antipsicotici vanno ad influenzare i neurotrasmettitori, che permettono la comunicazione tra le cellule nervose. In questo modo, alleviano sintomi come allucinazioni, visive ed uditive ed i pensieri paranoici

Quali sono i principali antipsicotici in commercio?

I principali antipsicotici attualmente in commercio sono:

Quali sono le dosi consigliate?

Tutto dipende dal tipo di farmaco. Ce ne sono di leggeri che si possono prendere più volte al giorno e di altri più potenti, di cui è consigliata una sola somministrazione al dì.

Quali sono i principali effetti collaterali?

I principali effetti collaterali degli antipsicotici sono:

In caso di cura a lungo termine con antipsicotici, si può presentare la discinesia tardiva, una patologia che provoca movimenti involontari, specialmente nella zona intorno alla bocca. 

Quanto dura la cura a base di antipsicotici?

Anche in questo caso, molto dipende dal disturbo psicotico presente. Alcune volte, se ne consiglia l’assunzione per poche settimane, altre per periodi più lunghi, fino a tutta la vita. Importante è non sospendere la cura ai primi segni di miglioramento, ma consultare sempre il medico. 

Hanno interazioni con altri farmaci?

Sì. Possono dare effetti indesiderati se assunti insieme a:

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Difenidramina
La difenidramina è un antistaminico usato per alleviare i sintomi di allergia, raffreddore da fieno e raffreddore di stagione.
Meclizina
La meclizina è un antistaminico che viene usato per prevenire e curare nausea, vomito e vertigini causate dalla cinetosi. Può anche esser...
Prednisone
Il prednisone è un corticosteroide sintetico (artificiale) usato per sopprimere il sistema immunitario e per controllare l'infiammazione.