Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Ipersecrezione Degli Ormoni Dell Ipofisi Anteriore

Ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore

Ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore
Curatore scientifico
Dr. Chiara Tuccilli
Specialità del contenuto
Endocrinologia

Che cos'è l'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore?

L'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore è una disfunzione dell'ipofisi anteriore che provoca un'eccessiva produzione di ormoni.

L’ipofisi è una ghiandola situata al centro della base del cranio, in una cavità denominata sella turcica. L’ipofisi è suddivisa in due lobi:

  • anteriore, detto adenoipofisi
  • posteriore, detto neuroipofisi

I due lobi secernono ormoni diversi:

  • adenoipofisi: ormone della crescita (GH), prolattina (PRL), ormone adrenocorticotropo (ACTH), ormone follicolo stimolante (FSH), ormone luteinizzante (LH) e ormone tireo-stimolante (TSH).
  • neuroipofisi: ossitocina e vasopressina (anche detta ormone antidiuretico, ADH)

Quali sono le sindromi associate all'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore?

L'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore può portare a differenti sindromi a seconda dell'ormone secreto in eccesso.

  • L’aumento dei livelli di prolattina è chiamato iperprolattinemia, e può essere fisiologica o patologica. 
  • L’aumento dei livelli di GH causa gigantismo o acromegalia, caratterizzata dalla crescita del tessuto connettivo e dell’osso oltre che da alterazioni metaboliche.
  • L’aumento dei livelli di ACTH causa il morbo di Cushing.
  • L’aumento dei livelli di FSH e LH causa alterazioni della capacità riproduttiva.
  • L’aumento dei livelli di TSH causa un quadro clinico di ipertiroidismo.

Quali sono le cause dell'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore?

La causa principale dell'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore è l'adenoma della ghiandola ipofisi.

La causa principale dell'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore è un adenoma della ghiandola ipofisi. Gli adenomi possono secernere uno qualsiasi degli ormoni dell’ipofisi anteriore, sebbene siano rari quelli che producono: FSH, LH e TSH.

Quali sono i sintomi dell'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore?

I sintomi dovuti a ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore si differenziano in base alla sindrome derivante da tale disfunzione. Nel caso di acromegalia e gigantismo i pazienti possono manifestare:

  • ispessimento dei tessuti molli
  • ingrossamento dei nervi periferici
  • ipogonadismo ipogonadotropo
  • aumento dei peli corporei
  • aumento delle dimensioni delle ghiandole sebacee
  • neuropatie periferiche
  • deformazioni ossee
  • alterazioni del metabolismo basale e glucidico

L'iperprolattinemia nelle donne provoca:

  • galattorrea
  • amenorrea o oligomenorrea
  • oligo-ovulazione
  • disfunzioni del corpo luteo
  • vampate di calore
  • dispareunia
  • aumento di peso
  • irsutismo
  • disturbi della vista

Negli uomini, invece, la galattorrea provoca calo del desiderio e della potenza sessuale, oltre ad altri possibili sintomi e segni:

  • disturbi della vista
  • ginecomastia
  • galattorrea

I sintomi legati al morbo di Cushing includono:

  • aumento di peso
  • confusione
  • ipotiroidismo
  • atrofia muscolare
  • squilibri di zucchero nel sangue
  • insonnia
  • pressione alta

Come si diagnostica l'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore?

La diagnosi dell'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore si basa sulla misura del livello di ormoni secreti dalla ghiandola ipofisi.

In alcuni casi possono essere utili ulteriori test, ad esempio quelli per differenziare la sindrome di Cushing dalla malattia (o morbo) di Cushing.

La radiografia e la tomografia computerizzata possono risultare utili per evidenziare eventuali adenomi dell'ipofisi.

Quali sono i trattamenti per l'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore?

Per l'ipersecrezione degli ormoni dell'ipofisi anteriore è indicata l'ablazione chirurgica. La terapia medica è indicata solo nei casi in cui la chirurgia e la radioterapia siano controindicati o non abbiano prodotto effetti.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Linfoadenopatia
L’ingrossamento dei linfonodi non sempre è da attribuirsi a cause patologiche, ma la sua persistenza lo rende un fenomeno da indagare, po...
Sindrome metabolica
Si parla di sindrome metabolica quando si fa riferimento a una serie di condizioni endocrinologiche che compaiono contemporaneamente in u...
Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.