Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Pinguecola

Pinguecola

Pinguecola
Curatore scientifico
Dr. Igor Occhipinti
Specialità del contenuto
Oculistica

Cos'è

La pinguecola o pinguecula è una formazione degenerativa ma non tumorale che si forma nell'occhio, sulla congiuntiva

Nelle fasi iniziali è di colorito bianco, in quelle avanzate giallastro.

Cause

La pinguecola o pinguecula si forma per un'alterazione del normale tessuto congiuntivale, che si traduce in un piccolo deposito locale di proteine, grassi e/o calcio.

La ragione di tale alterazione non è del tutto chiara, ma le cause della pinguecola sono state associate all'esposizione prolungata a:
  • raggi ultravioletti e infrarossi della luce solare;
  • fattori che promuovono l'irritazione oculare, come la polvere, il vento o l'aria estremamente secca.

Soggetti a rischio

La pinguecola è più comune nelle persone di mezza età o più anziane, ma non risparmia giovani e bambini.

I soggetti a rischio di pinguecula sono quelli che trascorrono molto tempo al sole senza la protezione di occhiali o cappelli.

Individui a rischio di pinguecola sono, pertanto, coloro che lavorano all'aperto, come agricoltori e pescatori, o coloro che svolgono attività all'aria aperta, come golf e giardinaggio. La saldatura rappresenta un significativo rischio professionale.

Sintomi

Nella maggior parte dei casi i sintomi di pinguecula o pinguecola sono:
  • comparsa di un ispessimento di colore giallastro sulla congiuntiva;
  • irritazione, con sensazione di un corpo estraneo presente nell'occhio;
  • infiammazione occasionale della congiuntiva;
  • prurito e rossore, se la zona è irritata;
  • occhio secchi.

Trattamenti

I trattamenti per la pinguecola o pinguecula generalmente non sono necessari a meno che essa non provochi sintomi abbastanza gravi.

Per la maggior parte dei pazienti è consigliato un approccio conservativo
  • Lacrime artificiali – Le lacrime artificiali determinano un effetto lubrificante serve per alleviare la secchezza e l'irritazione oculare.
  • Collirio steroideo – L'utilizzo di un collirio per la pinguecola, anche se in maniera temporanea, serve per ridurre l'infiammazione.
Raramente queste escrescenze diventano abbastanza grandi da interferire con la visione o causare un disagio persistente. In questi casi, la pinguecola può essere rimossa chirurgicamente.

Complicanze

Esistono una serie di complicanze per la pinguecola.

Essa può infatti portare alla formazione di un pterigio; queste due lesioni presentano caratteristiche molto simili. Un pterigio è un'escrescenza a forma di cuneo, che cresce sulla congiuntiva sclerale e si estende fino a invadere la cornea mentre la pinguecola, di solito, non coinvolge la zona corneale.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Neuropatia ottica di Leber
La neuropatia ottica di Leber è una patologia ereditaria che porta a un calo della vista; il primo sintomo di questa rara malattia è infa...
Nictalopia
La nictalopia, da non confondere con la emeralopia, indica la capacità di una persona di vedere meglio nelle ore notturne e una sua diffi...
Cicloplegia
Con il termine cicloplegia si intende la paralisi del muscolo cicliare oculare, con una compromissione della messa a fuoco, e quindi dell...