Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Crampi Ai Piedi

Crampi ai piedi

Crampi ai piedi
Curatore scientifico
Lorenzo Bichi
Specialità del contenuto
Medicina generale Ortopedia e traumatologia

Che cosa sono i crampi ai piedi

I crampi ai piedi si presentano come un dolore improvviso e acuto, che spesso si verifica durante l’attività sportiva. Si tratta di contrazioni involontarie, violente e inaspettate che generalmente si presentano durante uno sforzo, ma anche di notte, durante il sonno (crampi notturni ai piedi).

I soggetti maggiormente a rischio di crampi ai piedi improvvisi sono le persone in una condizione di sovrappeso o obesità e le persone poco allenate che si sottopongono a programmi di allenamento non graduali.

Crampi ai piedi si verificano quando un muscolo nel piede improvvisamente si stringe e non può rilassarsi. La sensazione che si ottiene varia da un leggero tic a uno spasmo intenso che provoca un  dolore acuto. I crampi ai piedi sono di solito innocui e, spesso, è possibile occuparsi del dolore dei crampi ai piedi da soli e con rimedi casalinghi.

Causa dei crampi ai piedi

Le cause dei crampi ai piedi possono essere davvero molte. Tra le più comuni:

  • Scarsa circolazione del sangue che fa sì che si verifichino durante la notte, quando la temperatura del corpo si abbassa.
  • Assumere una posizione non naturale, che ostacola la circolazione e fa insorgere contrazioni muscolari anomale.
  • Uso di farmaci che possono contribuire alla comparsa dei crampi (tale fenomeno rientra tra gli effetti collaterali del farmaco assunto).
  • Eccessiva sudorazione che provoca un’alterazione che fa contrarre il muscolo in modo anomalo.
  • Fatica fisica, che rende gli atleti e tutti coloro che praticano discipline sportive soggetti sensibili ai crampi perché una fatica esagerata può creare alterazioni biochimiche e di conseguenza spasmi e contrazioni.
In generale si può dire che queste contrazioni sono favorite dalla perdita di liquidi e sali minerali, fenomeno tipico durante la sudorazione, oppure a causa di problemi di circolazione.

Crampi ai piedi: come farli passare

Per eliminare i crampi ai piedi si consiglia di:

  • Reintegrare liquidi e sali minerali − Per esempio con cibi e bevande che contengano le giuste quantità di sodio, magnesio, calcio e potassio
  • Evitare attività fisica dopo i pasti − Questo perché la digestione utilizza grandi quantitativi di sangue in circolo sottraendolo, nel momento dell’attività fisica, al tessuto muscolare
In caso di necessità, provare questi suggerimenti per sciogliere i crampi ai piedi:

  • Se siete seduti o sdraiati, alzatevi e distribuite il peso sul piede con il crampo.
  • Sollevare il piede e le dita dei piedi, tirandoli verso l'alto (da in piedi, cioè, camminare sui talloni). È anche possibile allungare i muscoli afferrando il piede con la mano o avvolgendo un asciugamano o cintura intorno, sempre tirandolo in alto verso il naso.
  • Strofinare il muscolo delicatamente mentre lo si allunga; si può anche provare a mettere ghiaccio sulla zona mentre si massaggia.
  • Se il ghiaccio non funziona, riscaldare il muscolo con un asciugamano caldo o un tappetino riscaldante, oppure si può anche immergerlo in acqua calda.
  • In caso di dolore intenso, assumere un antidolorifico da banco come ibuprofene per far contrastare il dolore.

Prevenire i crampi ai piedi

Un modo per prevenire i crampi ai piedi è mantenere il proprio corpo sciolto e in salute sano. Ecco come:

  • Fare stretching − Riscaldare i muscoli, soprattutto prima di un grande sforzo fisico, e praticarlo sia prima che dopo. Se si tende ad avere crampi alle gambe di notte, assicurarsi di fare allungamenti prima di andare a letto.
  • Idratarsi − Bere molta acqua durante il giorno può aiutare a scongiurare crampi. Ricordarsi anche di bere di più quando si è più attivi, o quando il tempo è particolarmente caldo e secco. 
  • Seguire una dieta sana − Questo significa riempire il piatto con frutta e verdura colorata. Assicurarsi di assumere calcio, potassio e magnesio. Ridurre l'alcol: può disidratare e far venire i crampi.
  • Controllare i farmaci − Alcuni hanno effetti collaterali per i crampi muscolari. Anche se non puoi cambiare le medicine che assumi, puoi verificare nel foglietto illustrativo se sono previsti come effetti collaterali: questo ti renderà più preparato ad aumentare le altre misure per tenerti lontano dal dolore.
  • Concentrati sulle tue calzature − Assicurati che il tuo guardaroba non contribuisca al problema: evita di indossare tacchi alti o scarpe scomode.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Fame nervosa
La fame nervosa può avere una serie di cause, che si distinguono principalmente in due gruppi: cause di tipo psicologico e cause di tipo ...
Bernoccolo
Un bernoccolo è un sintomo di origine traumatica che insorge generalmente sulla fronte dopo aver battuto violentemente la testa.
Uricemia alta
Si parla di Uricemia Alta quando il livello di Acido Urico nel Sangue è superiore ai valori fisiologici di riferimento.