Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Doms

DOMS

DOMS
Curatore scientifico
Lorenzo Bichi
Specialità del contenuto
Fisioterapia

DOMS: cosa sono?

Con il termine DOMS (dolori-muscolari-post-allenamento e quindi in inglese Delayed Onset Muscle Soreness), si indicano una serie di dolori muscolari piuttosto fastidiosi che interessano particolarmente quei muscoli sottoposti ad un’intensa attività fisica nei giorni precedenti.

Quella difficoltà tipica nel fare le scale dopo aver allenato intensamente le vostre gambe è una vera e propria manifestazione di DOMS.

I DOMS sono particolarmente temuti da coloro che intendono provare nuovi programmi di allenamento, ma soprattutto dagli atleti che devono sostenere competizioni importanti in un momento che sta in una fase di poca distanza dai training seguiti; ma in realtà si tratta di una condizione che può interessare un po’ tutti.

Quali sono i sintomi dei DOMS?

Le persone che manifestano i DOMS hanno un pattern del dolore molto simile a una contrazione prolungata nel tempo, simile ad un indolenzimento, subdola e molto difficile da sopportare nell’evocazione dei movimenti che coinvolgono quei muscoli che sono stati interessati precedentemente dall’allenamento.

Generalmente, i DOMS si manifestano nella giornata successiva al training e durano dalle 24 alle 72 ore. I dolori muscolari riducano il numero e l’ampiezza di movimenti che si è in grado di svolgere. Si tratta quindi di una condizione che ha conseguenze negative sulle attività quotidiane.

Qual è la causa dei DOMS?

L’esatta causa dei DOMS resta ancora sconosciuta. Sarebbe più corretto parlare dei DOMS come una condizione multifattoriale, che non è quindi riconducibile ad un’unica causa scatenante.

Quando ci si allena per la prima volta, o quando i nostri muscoli sono sottoposti a sforzi intensivi, si generano dei microtraumi all’interno delle stesse fibre muscolari. Questi microtraumi danno luogo ad una risposta infiammatoria che è in parte responsabile della sensazione di dolore.

Un altro elemento da considerare è rappresentato dallo stress metabolico. Molti studiosi hanno concentrato le loro ricerche sull’individuazione di eventuali marker biologici associati all’insorgenza dei DOMS. Nello specifico, quando si verifica un danno muscolare si registra un incremento della formazione di radicali liberi dell’ossigeno (ROS), che porta ad un ulteriore danno muscolare. Ridimensionato è invece il ruolo dell’acido lattico come possibile causa dei DOMS.

Contrariamente a quanto si crede, l’acido lattico prodotto durante l’esercizio fisico è responsabile della fatica muscolare ma non dei DOMS.

DOMS: quando andare dal medico?

I DOMS rappresentano una condizione piuttosto comune, pertanto non occorre preoccuparsi eccessivamente. Tuttavia, se il dolore è insopportabile e si accompagna tra l’altro ad urine particolarmente scure, forse è meglio rivolgersi ad un medico.

Il medico può eseguire un’analisi delle urine per controllare i livelli di mioglobina ed escludere eventuali problematiche renali.

Anche il fisioterapista è in grado di diagnosticare i DOMS concentrandosi particolarmente sull’integrità dei muscoli, anche se un riferimento mediante la richiesta di analisi del sangue specifiche è comunque essenziale. 

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Tensione muscolare
La tensione muscolare è traducibile in "stress muscolare", ovvero: quando un muscolo è in tensione, dà origine a malesseri di vario tipo....