Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Farmaci Antidiabetici

Farmaci antidiabetici

Farmaci antidiabetici
Curatore scientifico
Dr. Salvatore Pacenza
Specialità del contenuto
Diabetologia Farmacia

Che cosa sono i farmaci antidiabetici

Gli antidiabetici sono farmaci che servono per tenere il livello della glicemia (cioè la quantità di zucchero - glucosio - presente nel sangue) ad un livello fisiologico. inoltre, questi farmaci vengono anche utilizzati per alleviare i sintomi del diabete, tra cui la sete, poliuria, la chetoacidosi e la perdita di peso. questi farmaci non servono per curare il diabete (che non si può curare), ma servono per evitare che insorgano complicanze associate a questa patologia o per lo meno alleviare i sintomi. 

Quali sono i farmaci antidiabetici

Dal momento che esistono varie tipologie di diabete, anche i farmaci si differenziano a seconda della tipologia di patologia da trattare. tra i principali antidiabetici troviamo:

  • insulina: questa molecola è in grado di abbassare il livello di glucosio nel sangue quando il pancreas dei soggetti diabetici non è più in grado di farlo. Infatti, il pancreas, in condizioni normali, produce insulina per abbassare il livello di zucchero nel sangue, ma nei soggetti diabetici questo non avviene e quindi bisogna introdurla artificialmente attraverso delle iniezioni. L’insulina è particolarmente indicata per trattare il diabete di tipo I, ma a volte viene prescritta anche per il diabete di tipo II.
  • antidiabetici orali: questi farmaci vengono assunti per via orale e servono per stimolare la produzione di insulina a carico del pancreas o la diminuzione della produzione di glucagone (ormone antagonista dell’insulina che stimola l’innalzamento della glicemia). Tutto ciò può avvenire se il pancreas è in grado di produrre questi ormoni. I farmaci antiadebetici orali più largamente utilizzati troviamo le sulfoniluree, i biguanidi, l'acarbose e la repaglinide. Questi farmaci sono indicati per il diabete di tipo II. Quando, però, il diabete è particolarmente aggressivo essi vengono associati alla terapia insulinica. 
Quali sono i tipi di farmaci antidiabetici?

Esistono diversi tipi di farmaci antidiabetici. Tra questi i principali sono i seguenti:

  • insulina
  • pramlintide (Amylin)
  • agonisti del recettore GLP-1 (come Byetta e Victoza)
  • ipoglicemizzanti orali (compresse) 

Farmaci antidiabetici per il diabete di tipo 1

Per mantenere la salute delle persone affette da diabete di tipo 1 sono fondamentali le iniezioni di insulina.

I diabetici di tipo 1 devono anche mangiare correttamente, mantenere in equilibrio i livelli di glucosio nel sangue, senza farli salire e scendere troppo, e monitorare i livelli di zucchero nel sangue.

Tra i farmaci antidiabetici più usati, specie in America, c'è il pramlintide, commercializzato come Amylin, che alcune persone affette da diabete di tipo 1 aggiungono all'insulina per ottenere un ulteriore controllo del diabete. 

Farmaci antidiabetici per il diabete di tipo 2

Per alcune le persone con diabete di tipo 2, una dieta corretta e l'esercizio fisico possono essere sufficienti per controllare i livelli di glucosio nel sangue in alcuni.

Tuttavia, quando dieta ed esercizio fisico non sono più efficaci, come cura per il diabete possono essere prescritti specifici farmaci antidiabetici.

Il farmaco può essere assunto per via orale sotto forma di compresse (ipoglicemizzanti orali), oppure può essere iniettato (come l'insulina e gli agonisti del recettore GLP-1). 

Biguanidi come farmaci antidiabetici

Generalmente come primo farmaco antidiabetico per il diabete di tipo 2 sono prescritti i biguanidi, come la metformina.

Se biguanidi da soli non sono efficaci, può essere somministrato un farmaco alternativo al loro posto, oppure in aggiunta ai biguanidi. Il tipo di farmaco che può essere prescritto dipende da vari varietà di fattori, dal momento che ogni terapia farmacologica presenta vantaggi e svantagi differenti 

Come si assumono gli antidiabetici

L’assunzione di antidiabetici può avvenire solo dietro prescrizione medica.

L’insulina viene introdotta nell’organismo attraverso iniezione e le iniezioni durante il giorno possono essere diverse a seconda delle caratteristiche sia del paziente che del tipo di diabete. Generalmente, esistono 4 tipi di insuline: quelle ultrarapide, rapide, intermedie e lente. Per l’iniezione si possono usare siringhe oppure pompe insuliniche o anche dispositivi elettronici.

I farmaci antidiabetici orali, invece, vengono assunti per bocca e la loro posologia varia a seconda del paziente e della tipologia di diabete. Essi possono creare disturbi gastrici se assunti lontani dai pasti, per questo a volte vanno assunti durante i pasti. 

Controindicazioni per gli antidiabetici

I farmaci che creano maggiori effetti collaterali sono quelli orali che possono causare gastriti, problemi cutanei, ematici e visivi. Inoltre, vi possono essere problemi epatici e ipoglicemia. I farmaci antidiabetici possono anche causare interazioni con altri farmaci. Le sulfoniluree riducono l'efficacia dei diuretici, degli estrogeni e dell'ormone rifampicina, mentre aumentano quello dei sulfamidici. La metformina potenzia invece l'effetto dei coagulanti, riducendo allo stesso tempo l'assorbimento della vitamina b12.

Tra gli effetti dell’insulina troviamo:

  • ipoglicemia
  • edema
  • gonfiore addominale
  • reazioni allergiche
  • lipodistrofia
  • chetoacidosi
  • annebbiamento della vista
  • alterazione dei parametri ematici
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Meclizina
La meclizina è un antistaminico che viene usato per prevenire e curare nausea, vomito e vertigini causate dalla cinetosi. Può anche esser...
Prednisone
Il prednisone è un corticosteroide sintetico (artificiale) usato per sopprimere il sistema immunitario e per controllare l'infiammazione.
Preservativo femminile
Il preservativo femminile è un contraccettivo che viene indossato dalla donna e che consente di raccogliere lo sperma all’interno di una ...