Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Pelle Dei Piedi Secca Rimedi

Pelle dei piedi secca? Ok, possiamo risolvere il problema

Cristina Grassi | Blogger

Ultimo aggiornamento – Aprile 17, 2019

Pelle dei piedi secca? Ok, possiamo risolvere il problema

Pelle dei piedi secca? Non siete da soli. Si tratta di un problema che accomuna molte persone.

Infatti, nei piedi, rispetto ad altre parti del corpo, sono presenti un numero minore di ghiandole sebacee. Di conseguenza, la pelle in questa zona è più secca e, in particolare nell’area del tallone a contatto con le scarpe, tende a diventare più dura e screpolata.

Per fortuna è possibile cercare di risolvere questo problema, grazie a dei semplici rimedi casalinghi per piedi screpolati, che chiunque è in grado di includere nella routine quotidiana.

Cosa fare per la pelle secca dei piedi

Le cellule morte dell’epidermide vengono rimpiazzate in modo del tutto naturale. Quando, però, queste cellule non vengono rimosse, possono formarsi calli, strati di pelle dura e secca. Innanzitutto, è bene intraprendere una buona routine quotidiana, dunque:

  • Esfoliare – Primo step: rimuovere la pelle morta con l’aiuto di prodotti esfolianti, lime e accessori per pedicure. Ovviamente, c’è anche l’alternativa naturale: provate la pietra pomice, efficace nella rimozione dei calli.
  • Pediluvio – Coccolate i vostri piedi e immergeteli nell’acqua calda per ammorbidire la pelle secca e migliorare la circolazione sanguigna, per prevenire l’insorgere della pelle secca.
  • Idratare – Applicare una crema idratante ai piedi è il segreto per ridurre e prevenire la pelle secca. Spalmate un po’ di crema dopo aver esfoliato la pelle con scrub, lima o pietra pomice.

Non solo. È possibile sbarazzarsi di questo fastidio con semplici rimedi della nonna per piedi screpolati.

  • Olio vegetale – Sì, applicare l’olio vegetale sui talloni può essere un’idea davvero buona. Utilizzate l’olio che preferite, d’oliva, di semi o di cocco. Eseguite il massaggio prima di andare a letto, in modo tale che l’olio abbia a disposizione un ampio arco di tempo per penetrare nella pelle.
  • Paraffina – Se i piedi sono davvero in pessime condiziona, la paraffina potrebbe dare un sollievo immediato. Mescolate con olio di senape o olio di cocco, e scaldate il miscuglio a fuoco lento finché non si ottiene un composto dalla consistenza simile alla cera sciolta. Lascialo raffreddare e applicate sui piedi.
  • Sale hymalaiano e amido di riso – Due ottimi ingredienti per la preparazione di uno scrub, per rivitalizzare e riossigenare l’epidermide, aiutando a lenire e a idratare la pelle dei piedi.
  • Banana – Banana matura, ormai immangiabile? Utilizzatela come rimedio per la pelle dei piedi screpolata. Schiacciatela con una forchetta, e applicatela sui talloni. Se possibile, ripetete questa pratica per una settimana.
  • Miele – Il miele ha proprietà idratanti e antibatteriche. Ma come utilizzarlo sui talloni screpolati? Aggiungete a una bacinella di acqua calda qualche cucchiaino di miele, e immergete i piedi per una ventina di minuti.
  • Cipolla – Tagliate una cipolla a metà, salatela e fatela riposare qualche ora. Utilizzatela poi come fosse una pietra pomice: lo scrub del sale e i principi contenuti nella cipolla sapranno fare dei veri miracoli.

Da cosa è causata la pelle secca

La pelle secca è causata da diversi fattori, primo fra tutti la mancanza di idratazione. Nei piedi, in particolare, sono presenti meno ghiandole sebacee rispetto ad altre parti del corpo, quindi la produzione del sebo che mantiene la pelle idratata è inferiore a quella del viso, ad esempio. Per questo motivo è importante utilizzare creme idratanti. Molte creme idratanti.

Un’altra causa della pelle secca nei piedi è l’irritazione dovuta all’utilizzo di scarpe non adatte o che sfregano contro particolari zone del piede, dando origine a calli e screpolamenti.

Bisogna prestare anche molta attenzione al tipo di lozioni e saponi che utilizziamo tutti i giorni per la nostra igiene quotidiana. Molti prodotti, infatti, contengono agenti chimici o irritanti che possano prevenire l’idratazione della pelle. Anche l’invecchiare ha un impatto della pelle: con il passare del tempo l’epidermide perde la sua abilità di trattenere liquidi e diventa più secca e meno radiosa.

Alcune medicine o condizioni della pelle possono avere un effetto sul suo aspetto e aumentarne la secchezza, tra cui l’assunzione di diuretici o la presenza di eczema e psoriasi. Le persone che hanno duroni persistenti ai piedi possono rivolgersi al podiatra che provvederà a trovare il rimedio migliore per la propria situazione.

In conclusione, la pelle secca dei piedi è un problema che accomuna tante persone. La buona notizia è che ci si può sbarazzare di questo fastidioso inestetismo direttamente a casa propria, grazie all’utilizzo di semplici rimedi che vanno dall’utilizzo di scrub e raspe per pedicure, all’applicazione di creme idratanti.

Mostra commenti
Allarme “fungo killer”? Tutti ne parlano, ma facciamo chiarezza
Allarme “fungo killer”? Tutti ne parlano, ma facciamo chiarezza
Diciamo sì al peperoncino: ne vale davvero la pena
Diciamo sì al peperoncino: ne vale davvero la pena
Articoli più letti
Aterosclerosi, individuato un nuovo fattore di rischio
Aterosclerosi, individuato un nuovo fattore di rischio
Come calcolare le settimane di gravidanza
Come calcolare le settimane di gravidanza
Sideremia bassa: come accorgersi? Cosa fare?
Sideremia bassa: come accorgersi? Cosa fare?
Carenza di ferro? Quando la conseguenza è l’ipocromia
Carenza di ferro? Quando la conseguenza è l’ipocromia