Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Notizie di salute
  3. Quali sono le quotidiane minacce alla nostra salute?

Quali sono le quotidiane minacce alla nostra salute?

Ultimo aggiornamento – 07 novembre, 2016

Le minacce per la salute
Indice

Ci sono, tra i comuni gesti che compiamo ogni giorno, delle minacce alla nostra salute. Ecco qua per voi le principali sei.

Quali sono le principali minacce per la nostra salute?

Chissà quante volte sarà capitato a tutti noi di fare una di queste cose e di pensare che non fosse niente di dannoso per la nostra salute, come invece lo sono il fumare o il bere in modo eccessivo.

Per cercare di evitarle è quindi opportuno conoscerle, e cercare così di starne alla larga il più possibile.

1) Sedentarietà

Stare seduti per molto tempo è una cosa assolutamente da evitare.

Purtroppo, molti di noi fanno una vita sedentaria, seduti alla scrivania o davanti allo schermo di un pc, ed è quindi opportuno sapere che questo può portare all’aumento del rischio delle malattie cardiache, del diabete, della depressione fino ad alcuni tipi di cancro.

Neppure fare esercizio fisico può andare ad invertire gli effetti di questa situazione, come dice il fisiologo Travis Saunders, che afferma infatti che come il fumo ci fa male anche se facciamo molto esercizio fisico, e lo stesso effetto lo fa lo stare seduti troppo a lungo.

Infatti, questa condizione è innaturale e va ad ostacolare il corretto flusso sanguigno e la postura della colonna vertebrale.

Uno studio della Biomedical Research Centers Pennington ha dimostrato, analizzando 17.000 casi in 12 anni, come, indipendentemente dall’età, dal peso e dall’esercizio fisico praticato, chi stava seduto per molte ore al giorno aveva una durata della vita minore.

2) Indumenti scomodi

Indossare scarpe, reggiseni o borse scomode non ci fa per niente bene. Questo infatti si va a riflettere sulla salute della nostra schiena, mentre i ferretti del reggiseno possono andare a causare eruzioni cutanee, tendiniti e persino problemi gastrointestinali, come la sindrome del colon irritabile.

Circa le borse, l’American Chiropratic Association afferma come non si debbano portare borse che pesino più del 10% del nostro peso corporeo, per lunghi periodi di tempo.

Scarpe scomode portano invece a degenerazioni della colonna vertebrale, che richiedono poi complesse operazioni per essere risolte. Inoltre, l’uso di tacchi alti aumenta il rischio di distorsioni e posture scorrette nelle articolazioni dei piedi.

3) Smartphones & Co

Che gli smartphone non fossero salutari per la salute è una cosa risaputa.

La postura curva sullo schermo di un tablet o di uno smartphone, come dimostra uno studio compiuto dall’inglese Simplyhealth, dimostra come l’84% delle persone tra i 18 ed i 24 anni presenti mal di schiena correlati con questa cattiva abitudine.

Anche il tenere il telefono posizionato tra il collo e la spalla crea tensioni muscolari, ernie del disco e problemi ai nervi.

4) Dormire poco

Dormire poco minaccia in modo serio la nostra salute. La National Sleep Foundation afferma come un adulto sano dorma tra le sette e le nove ore per notte.

Sono però tantissime le persone che non rientrano in questi standard, anche a causa del ritmo frenetico della vita di tutti i giorni.

La mancanza di sonno va a ostacolare lo sviluppo fisico e neurologico, ma va a far aumentare anche il rischio che si presenti l’obesità.

L’Università svedese di Uppsala ha dimostrato come una sola notte insonne fa aumentare il livello delle molecole che sono i marcatori di danni cerebrali. La mancanza di sonno in modo seriale porta al rischio elevato di insorgenza di diabete, ipertensione ed altri gravi problemi per la salute.

5) Dormire troppo

Anche il dormire troppo ha effetti negativi. Gli studiosi consigliano, anche in caso di riposini restauratori, di non superare mai la durata di 30 minuti, per non sprofondare nelle fasi del sonno profondo.

Uno studio delle European Prospective Investigation Into Cancer ha dimostrato come fare sonnellini per più di un’ora al giorno aumenta il rischio di mortalità precoce del 32%.

6) Bibite zuccherate

Ultimo aspetto da analizzare è quello legato al consumo di bibite analcoliche zuccherate.

Berne una lattina al giorno aumenta di ben il 20% le possibilità che si presenti un attacco cardiaco.

Ogni lattina contiene infatti 10 cucchiaini di zucchero, pari al 100% di quello che è il nostro fabbisogno giornaliero e può far aumentare il rischio di complicazioni polmonari, come asma e BPCO.

Il New England Journal of Medicine ha monitorato 120.000 adulti per decenni, ed ha notato come quelli che consumavano una bevanda zuccherosa al giorno fossero più grassi, soffrissero maggiormente di diabete, di gotta ed fossero maggiormente esposti al presentarsi di attacchi cardiaci.

Mostra commenti
I vegetariani vivono di più?
I vegetariani vivono di più?
Assistenza domiciliare: l’importanza di un “servizio su misura” del paziente
Assistenza domiciliare: l’importanza di un “servizio su misura” del paziente
Contatta uno specialista Prenota un videoconsulto
Articoli più letti
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
La crosta del pane potrebbe contenere una sostanza cancerogena (presente anche nelle sigarette)
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Sbiancamento dei denti, dal dentista o fai-da-te? Un boom di richieste
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il rischio cardiovascolare nei pazienti con diabete
Il laser per controllare la nostra alimentazione
Il laser per controllare la nostra alimentazione