Artrite e artrosi nel cane, sintomi e cure

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 14 Giugno, 2023

Scopri come curare artrite ed artrosi nel cane

Artrite e artrosi nel cane, sintomi e cure

L'artrosi nel cane è una malattia degenerativa cronica delle articolazioni che può colpire i cani di tutte le età, anche se è più comune in quelli anziani, causando dolore, rigidità e difficoltà nella mobilità dell'articolazione interessata. Alle stesse condizioni porta l'artrite, una patologia infiammatoria che può colpire il cane limitandone i movimenti.

Vediamo cosa succede quando il cane soffre di reumatismi e cosa fare per alleviare le conseguenze.

Cos'è l'artrosi nei cani

Generalmente, il cane anziano è più soggetto a questa condizione degenerativa che si verifica quando la cartilagine che ricopre le estremità delle ossa si consuma causando dolore, rigidità e danni progressivi delle articolazioni.

L'artrosi può colpire una o più articolazioni, sia degli arti sia della colonna vertebrale. La patologia colpisce soprattutto i gomiti, le ginocchia, le anche e la colonna vertebrale, ostacolando fortemente la capacità del cane di camminare, correre e saltare.

Particolarmente colpite sono le razze medie,grandi (pastore tedesco, labrador ecc)con malattie articolari ereditarie come la displasia dell'anca o del gomito, ma anche i cani di piccola taglia

Le cause dell'artrosi

L'artrosi canina può essere causata da diversi fattori, tra cui l'età avanzata, l'obesità, i traumi, lesioni o usura ripetitiva delle articolazioni, che può portare alla loro deformazione e a malformazioni congenite.

Quello che succede da un punto di vista meccanico è un inarrestabile deterioramento della cartilagine che riveste le articolazioni. L'usura della cartilagine che perde elasticità, diventando più sottile e ruvida, crea uno sfregamento tra le ossa esponendo il periostio molto innervato e conseguente ispessimento, irrigidimento della capsula articolare e infiammazione delle articolazioni dovuta a:

  • sforzi eccessivi e ripetuti
  • obesità
  • traumi come stiramenti, distorsioni o fratture ossee
  • infiammazioni articolari dovute a infezioni 
  • disallineamento o deformità degli arti, come nel caso della displasia dell'anca.

Artrosi canina sintomi

All'inizio i sintomi non sono chiari e intuibili. Può accadere che il cane abbia problemi ad alzarsi dopo la nottata, mostrandosi lento e rigido nei movimenti. Fa fatica a fare le scale.

Da osservare il comportamento del cane durante la passeggiata fuori, quando si ferma sovente e non vuole camminare, non salta in macchina come era solito fare o tende a leccarsi la parte interessata dal dolore. 

È bene sapere che i cani tendono sempre a evitare sforzi quando provano i dolori dell'artrosi. Quindi la poca volontà di movimento del cane potrebbe essere il segnale che qualcosa non va. 

In sostanza, tra i sintomi dell'artrosi nei cani da osservare:

  • Zoppia o difficoltà a camminare
  • Rigidità o difficoltà nei movimenti delle zampe posteriori 
  • Gonfiore o infiammazione delle articolazioni
  • Cambiamenti comportamentali
  • Difficoltà a salire le scale o a salire e scendere dal divano.

Diagnosi e cura artrosi cane

È importante intervenire subito quando si sospetta o ci si accorge che il cane è affetto da artrosi, portandolo da un veterinario per valutare la presenza, la gravità della malattia e i trattamenti più opportuni. 

La diagnosi seguirà un iter di scoperta tra esami clinici, radiografici e di laboratorio con l'obiettivo di sviluppare un piano di trattamento appropriato per alleviare il dolore, migliorare la mobilità e rallentare la progressione della malattia, perché non esiste una cura specifica per l'artrosi. 

Una volta scoperto che il cane soffre di artrosi, il veterinario consiglierà un trattamento che può basarsi sulla combinazione di più rimedi: farmaci per il dolore e l'infiammazione, terapie fisiche, esercizio fisico, cambiamenti nella dieta e nello stile di vita, integratori alimentari. In qualche caso più estremo, invece, potrebbe anche essere necessario un intervento chirurgico.

Di seguito, alcune delle opzioni di trattamento più comuni per l'artrosi del cane.

Farmaci

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono spesso prescritti per alleviare il dolore e l'infiammazione associati all'artrosi canina.

Dieta e integratori

Una dieta equilibrata per una eventuale perdita di peso può alleggerire il carico sulle articolazioni, evitandone la rapida degenerazione. In aggiunta, integratori come la glucosamina e la condroitina possono aiutare a ridurre l'infiammazione delle articolazioni.

Fisioterapia

La fisioterapia può aiutare a ridurre il dolore e a mantenere la mobilità del cane. La fisioterapia può includere esercizi di stretching, massaggi e terapie termiche.

Terapia comportamentale

La terapia comportamentale può aiutare a modificare il comportamento del cane che vive e conseguenze del dolore, dello stress e della tensione sulle articolazioni.

Chirurgia

In alcuni casi, può essere necessaria la chirurgia per trattare l'artrosi canina attraverso la rimozione di osteofiti, la sostituzione dell'articolazione o la fusione delle articolazioni.

Artrite nei cani

L'artrite è la malattia infiammatoria delle articolazioni che può colpire i cani di tutte le età, anche se è più comune nei cani anziani. A risentire della patologia sono sempre le ginocchia, i gomiti, le anche, la colonna vertebrale.

Una delle cause dell'artrite nel cane può essere un processo infiammatorio (osteoartrite), ma tra queste anche altri fattori, tra cui infezioni da funghi o batteri come la borrelia o parassiti come la leishmania, traumi alle articolazioni, malattie autoimmuni. In questo caso significa che il corpo del cane reagisce aggredendo la propria cartilagine articolare.

Alcune razze di cani, come il Golden Retriever, il Pastore Tedesco e il Labrador Retriever possono essere più suscettibili allo sviluppo di artrite rispetto ad altre razze.

Tra i fattori che contribuiscono allo sviluppo dell'artrite nel cane, vi sono l'invecchiamento, i disturbi articolari congeniti come la displasia dell'anca, l'osteocondrosi, la displasia del gomito, ferite e traumi ripetuti alle articolazioni, stress sulle articolazioni, obesità e malattie metaboliche come il diabete e la malattia di Cushing, malattie virali e da vettore.

undefined

Sintomi dell'artrite nel cane

L'artrite può causare sintomi diversi che possono includere l'inattività, il sonno prolungato, il rifiuto di camminare, correre o salire le scale, irritabilità e altri cambiamenti comportamentali e febbre. 

Tra i sintomi da osservare:

  • Zoppia o difficoltà a camminare: il cane potrebbe camminare con un'andatura rigida o zoppicante dopo il riposo
  • Rigidità o difficoltà nei movimenti: il cane potrebbe sembrare meno agile o flessibile e non in grado di salire le scale o  salire e scendere dal divano
  • Gonfiore o infiammazione delle articolazioni: le articolazioni del cane potrebbero apparire gonfie, infiammate o sensibili al tatto
  • Cambiamenti nelle abitudini del cane che può diventare meno attivo nel gioco e nelle passeggiate
  • Perdita di appetito: in alcuni casi, il dolore associato all'artrite può causare la perdita di appetito.

Diagnosi e cure dell'artrite del cane

Per diagnosticare l'artrite, il veterinario può avvalersi di alcuni esami e test, tra questi:

  • Esami del sangue per verificare l'eventuale aumento delle cellule infiammatorie nel sangue
  • Diagnostica per immagini: attraverso la radiografia è possibile distinguere l'artrite dall'artrosi e da altri problemi articolari
  • Prelievo del liquido articolare (sinovia) per analizzarne i parametri infiammatori
  • Artroscopia: l'incisione dell'articolazione permette al medico di inserire una piccola telecamera (artroscopio) per valutarla più da vicino.

Le cure per l'artrite possono includere trattamenti con farmaci antinfiammatori non steroidei. (FANS) per ridurre dolore e infiammazione o glucocorticoidi (steroidi o cortisone), somministrati come compresse o iniezioni, . 

Nel trattamento delle malattie degenerative delle articolazioni sono sempre più diffusi i condroprotettori, farmaci che proteggono la cartilagine inibendo gli enzimi che ne favoriscono la distruzione. 

Nel caso in cui le articolazioni del cane fossero seriamente danneggiate, o se il dolore diventasse troppo intenso, il veterinario può suggerire l'intervento chirurgico finalizzato a ridurre il dolore, a migliorare il movimento e la funzionalità degli arti. 

Tra i diversi tipi di intervento per l'artrite degenerativa, si può ricorrere alla chirurgia artroscopica o a interventi che hanno l'obiettivo di riparare la deformità ossea, fondere le articolazioni o ricostruire / sostituire una parte di un'articolazione danneggiata.

Per dare sollievo al cane con dolori e difficoltà di movimento, si possono anche usare alcuni accorgimenti, come applicare del ghiaccio sull’articolazione interessata, aiutare il cane a fare quei movimenti che causano dolore e che sollecitano troppo le articolazioni colpite da artrite.

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Luca Buosi
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Cane

579 articoli pubblicati

a cura di Dr. Luca Buosi
Contenuti correlati
Cane si lecca una zampa seduto sul prato di un parco
Perché il cane si lecca le zampe? Ecco cosa sapere

Talvolta può capitare di sorprendere il proprio cane a leccarsi le zampe. È un comportamento normale o bisogna preoccuparsi? Scopri tutta la verità. 

barboncino sul prato
Cani che non puzzano: 9 razze senza cattivi odori

Esistono alcune razze di cani che non hanno particolari odori e non puzzano. Ecco tutte le razze e le curiosità sui cani che non emanano odori!