Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Calcoli Cistifellea Febbre

Cosa fare per febbre e calcolo alla cistifellea?

In seguito a coliche biliari, ho riscontrato la presenza di un calcolo alla cistifellea, circa 2 mesi fa. Da circa un mese, ho febbre che oscilla tra 37° e 37.5° e mal di testa. Cosa devo fare?

La presenza di un calcolo nella cistifellea non è di per sè causa diretta di febbre, ma spesso si associa a colecistite e, in tal caso, può presentarsi febbre, ma come conseguenza della colecistite e non del calcolo.

In tal caso, bisogna ripetere un'ecografia addome superiore e verificare se, oltre alla presenza del calcolo, vi è un ispessimento della parete della colecisti. Così la diagnosi è certa. Altrimenti bisognerà ricercare altre cause della febbre.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Vincenzo Esposito Sommese
Dr. Vincenzo Esposito Sommese
Napoli - Non disponibile
Risposte simili
Asportazione di polipi durante la gastroscopia: è possibile?
La gastroscopia è fondamentalmente un esame diagnostico endoscopico attraverso il quale il medico osserva il tratto superiore dell'apparato digerente per valutare se esistano...
Chirurgia ortogantica: che cos'è?
Caro paziente,  la chirurgia ortognatica è una branca della chirurgia maxillo facciale che serve a correggere le deformità del mascellare superiore e della mandibola....
Calcoli alla colecisti senza coliche: com'è possibile?
I calcoli alla colecisti, detta anche cistifellea, non sono sempre sintomatici, però possono causarti dolore se si spostano fino ad ostruire il deflusso biliare procurando...
Altre risposte di questo specialista
Perdita di sensibilità al pollice: cosa potrebbe essere?
I dati sono pochi, ma la prima cosa a cui pensare o almeno da escludere sarebbe una sindrome del tunnel carpale, anche se...
Creatinina alta: che cosa fare?
Buongiorno, devi assolutamente consultare un nefrologo se non l'hai ancora fatto. Nel frattempo, devi fare ecografia addome...
Vaccino influenzale: che alternative esistono?
Buongiorno. La vaccinazione antiinfluenzale è altamente consigliata in questa categoria di persone. In alternativa, la somministrazione di Ismigen a cicli di 10 compresse al...
Fastidio zona sub toracica altezza del fegato: cosa fare?
Buongiorno,se la sintomatologia si localizza a livello della flessura epatica, per intenderci all'ipocondrio destro, mi sembra corretto l'approccio del medico di famiglia.In caso di normalità...
Malattia autoimmune: che cosa significa?
Buongiorno,per patologia autoimmune si intende un disordine del proprio corredo immunologico che si manifesta con la presenza di autoanticorpi, cioè di anticorpi contro i...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Perdita di sensibilità al pollice: cosa potrebbe essere?
I dati sono pochi, ma la prima cosa a cui pensare o almeno da escludere sarebbe una sindrome del tunnel carpale, anche se...
Creatinina alta: che cosa fare?
Buongiorno, devi assolutamente consultare un nefrologo se non l'hai ancora fatto. Nel frattempo, devi fare ecografia addome...
Vaccino influenzale: che alternative esistono?
Buongiorno. La vaccinazione antiinfluenzale è altamente consigliata in questa categoria di persone. In alternativa, la somministrazione di Ismigen a cicli di 10 compresse al...
Fastidio zona sub toracica altezza del fegato: cosa fare?
Buongiorno,se la sintomatologia si localizza a livello della flessura epatica, per intenderci all'ipocondrio destro, mi sembra corretto l'approccio del medico di famiglia.In caso di normalità...
Malattia autoimmune: che cosa significa?
Buongiorno,per patologia autoimmune si intende un disordine del proprio corredo immunologico che si manifesta con la presenza di autoanticorpi, cioè di anticorpi contro i...
Vedi tutte