Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Chiusura Tube Info

A chi rivolgersi per la chiusura della tube?

Salve, ho 43 anni e 2 figlie maggiorenni. Ho preso la decisione di voler chiudere le tube perchè da anni, con i metodi contraccettivi, ho ripetuti attacchi di emicranie. Non volendo più figli penso sia la decisione migliore. Ho fatto la visita ginecologica e pap test e ho chiesto appunto al ginecologo un consiglio. In lui ho notato un certo disappunto (consigliandomi l'utilizzo della spirale che non voglio mettere), rimbalzandomi in un ambulatorio per la contraccezione che segue lui. Sono decisa e non voglio cambiare idea, però a questo punto mi chiedo a chi mi devo rivolgere. Grazie, buona serata.

Ti devi rivolgere ad un ginecologo.

Penso che sia una decisione che spetta solo a te e da prendere in totale autonomia. Dal punto di vista medico, lo considero un sistema sicuro, anche se la legge ufficialmente lo ammette solo come metodo transitorio, cioè cui si possa porre rimedio, ma anche questo è lasciato alla tua volontà.

Tieni presente comunque che è un intervento chirurgico, con tutti i pericoli potenziali legati all'anestesia ed all'intervento stesso. Il rapporto vantaggi/rischi deve essere valutato da te dopo un aperto, franco colloquio con chi ti opererà.

Attualmente, non si esegue più solo la chiusura delle tube, ma proprio la rimozione delle tube. Questo per un motivo di prevenzione anche sul tumore dell'ovaio che si pensa origini dalle tube.

Quindi, con la sterilizzazione tubarica, si unisce il discorso contraccettivo al discorso di prevenzione.

La rimozione delle tube non comporta alterazioni del ciclo e della propria sessualità.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Marco Zoccatelli
Dr. Marco Zoccatelli
Monza e Brianza - Via Manzoni, 11
Altre risposte di questo specialista
Candida: si possono avere rapporti?
Sarebbe meglio di no, visto che normalmente la candida comporta prurito e perdite biancastre che potrebbero essere trasmesse al partner. Sarebbe meglio...
Pillola Loette: come funziona?
Sì, la pillola estroprogestinica Loette si deve assumere regolarmente per 21 giorni, poi 7 giorni di sospensione.Può capitare di avere perdite ematiche nel 1°...
Ascus e verruche: sono collegate?
Ascus significa: cellule di significato indeterminato alla lettura citologica del pap test e possono non essere collegate ad infezione da hpv. Sicuramente, l'infezione...
Vedi tutte
Risposte simili
Isteroscopia diagnostica: che cos'è?
L'isteroscopia è un esame endoscopico che permette di osservare la cavità uterina tramite una sonda ottica: un piccolo telescopio collegato ad un monitor...
Ipertiroidismo in gravidanza: come gestirlo?
L'ipertiroidismo in gravidanza può essere controllato senza rischi per il feto, purché sotto controllo di un endocrinologo esperto. Nel 1°...
Irsutismo: di cosa si tratta?
Per irsutismo, si intende una condizione caratterizzata dall’anomala presenza di peluria terminale (grossa, ruvida e pigmentata che prima della pubertà è presente solo a livello...