Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Colon Irritabile

Da cosa dipendono colon irritabile e bruciore all'intestino?

Ultimamente, sento sempre il colon molto irritato, ed è probabile che si tratti di un'intolleranza al lattosio; a questo però, si aggiungono dei forti bruciori all'ultimo tratto dell'intestino. Da cosa possono dipendere?

Il “colon irritabile” non esiste, semmai esiste la “sindrome dell'intestino irritabile (SII)” che però è una diagnosi di esclusione, cioè viene fatta quando, dopo tutti gli opportuni accertamenti eseguiti, non sono emerse alterazioni riscontrabili.

L'intolleranza al lattosio, invece, è una condizione possibile ed accertabile attraverso il Breath test specifico: di conseguenza, è molto probabile che i tuoi sintomi siano legati più a questa causa che a qualsiasi altra diagnosi meno precisa o inesatta. 

Saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Nando Gallese
Dr. Nando Gallese
Medio Campidano - Viale Rinascita,12
Risposte simili
Amilasi pancreatiche alte: quale dieta devo seguire?
Prima di effettuare drastiche correzioni nella tua dieta è opportuno cercare di ridosare tutti gli enzimi per 2-3 mesi. Spesso esistono fluttuazioni...
Colecisti piena di fango biliare: si può mangiare il brodo?
Sì, certamente, puoi mangiare il brodo vegetale: in questi casi è consigliato. Ti consiglio di usare, inoltre, un cucchiaino da thé di olio di semi...
Sangue e muco nelle feci dopo l'Aspirina: cosa fare?
Probabilmente, la causa del tuo disturbo sono le emorroidi interne. Ti consiglio di eseguire una colonscopia oppure un esame del sangue occulto...
Altre risposte di questo specialista
Validità del metodo thd: ci sono evidenze?
Buongiorno,THD non è un metodo contro l'incontinenza fecale, bensì di dearterializzazione e mucopessia per la correzione del sanguinamento legato al prolasso mucoemorroidario. Risulta...
Prisma: qual è la posologia corretta in caso di emorroidi?
Buongiorno,non esiste un razionale di terapia con il principio attivo del Prisma relativamente alla malattia emorroidaria con cui si usa indicare un'ampia varietà di...
Asportazione della cistifellea: può causare diarrea?
Buongiorno,anche se a tua moglie è stata asportata la colecisti, non è detto che i disturbi addominali riferiti ne possano essere diretta conseguenza. Aveva...
Giunzione visualizzata esocervicale condilomatosi: cos'è?
Buongiorno,la diagnosi riportata non è molto precisa: o è frutto di un referto copia-incolla riuscito male oppure è la trascrizione un tantino confusa. In ogni...
Emorroidi esterne: che fare?
Buongiorno,le emorroidi esterne non esistono o, perlomeno, non sono una malattia; i plessi emorroidari interni possono prolassare all'esterno, ma non per questo diventano esterni.La teoria...
Vedi tutte