Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Come Avviene L Esame Della Prostata

Come avviene l'esame della prostata?

Devo fare l'esame della prostata e sono un po' preoccupato: cosa dovrà fare il medico di preciso?

Lo specialista urologo può controllare con un esame obiettivo la prostata del paziente introducendo un dito nel canale anale per valutare le dimensioni e consistenza della prostata e capire se ci sono anomalie.

Può anche eseguire un'ecografia mediante sonda interna per definire meglio la presenza di eventuale patologia.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Ugo Teatini
Dr. Ugo Teatini
Milano - Milano, MI, Italia
Altre risposte di questo specialista
Ureterolitotrissia: provoca dolore al rene?
Bisogna accertarsi che non siano presenti frammenti del calcolo oggetto della litotrissia subita tempo fa. I dolori accusati sono diversi da quelli che...
Visita geriatrica: bisogna fare l'impegnativa dal medico?
Per fare una visita specialistica di qualsiasi tipo in regione convenzionato, cioè come si diceva semplicemente con la mutua, ci vuole un'impegnativa del medico curante...
Eferox: provoca insufficienza renale?
Si tratta di un peggioramento di un'insufficienza renale già presente: creatinina 2.38 e filtrato glomerulare 26 circa; ora, con creatinina 4.52, il...
Debolezza e sudorazione: cosa le provoca?
Inizierei con il misurare la pressione arteriosa e valutare la condizione cardiovascolare, perché, da quanto descrivi, si può ipotizzare un episodio ischemico. Utili anche...
Allergie: si può fare il vaccino antinfluenzale?
L’allergia da polline o alimentare di solito non crea problemi di reazioni allergiche importanti, sia che si assuma o meno un farmaco
Vedi tutte
Risposte simili
Prostatite: esiste una dieta da seguire?
Sicuramente le indicazioni alimentari sono importanti, eccone alcune che devono essere valutate poi sul singolo caso: mangiare cibi freschi e non trattati e senza eccessi....
Prostatite: quando è inevitabile operare?
In situazioni specifiche sono state impiegate metodologie chirurgiche di trattamento tese a rimuovere o distruggere parte del tessuto prostatico, ma le conseguenze sull'eiaculazione...
Iperplasia prostatica benigna: quali sono le conseguenze?
È la più comune neoplasia benigna nell'uomo. È caratterizzata dalla proliferazione, soprattutto a carattere fibroso/muscolare, della zona centrale della ghiandola prostatica, a differenza del