Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Crisi Ipertensive

Come mai una donna che ha sempre avuto la pressione bassa ora soffre di crisi ipertensive?

Buongiorno, un anno fa ho avuto una crisi ipertensiva che è tornata normale da sola. Ho fatto tutte le analisi, compreso il cuore ed la misurazione della pressione delle 24 ore, risulta tutto normale. Prendo medicine per i battiti, lo Xanax e Ramipril che mi è stata tolto perchè me la mandava troppo giù. Sono stata bene 3 settimane e poi di nuovo è tornata su. Ora la sto riassumendo di nuovo, ma ho comunque sbalzi di pressione. Il problema è che io la sento quando va su o giù. Questa situazione la sto vivendo malissimo, mi sento insicura sia per strada che sul lavoro, non si capisce la causa. Ho 52 anni e sono in menopausa, ho sempre avuto la pressione bassa e non ho mai sofferto di niente. I medici mi hanno detto che ho avuto un attacco di panico, nel '98 ho avuto una crisi epilettica ed anche allora non c'era niente. Vorrei sapere qual è il problema. In attesa di risposta, ringrazio.

Da quanto tempo sei in menopausa? Potrebbe trattarsi di uno dei sintomi della sindrome climaterica; in questi casi, piuttosto che il (validissimo) Ramipril, potrebbe essere preferibile l'assunzione di un beta-bloccante alla minima dose necessaria per tenere sotto controllo questi sbalzi di pressione (parli di crisi ipertensiva, ma non dici quali erano i valori raggiunti), soprattutto se associati a crisi di ansia e ad aumento dei battiti cardiaci.

L'unico iter diagnostico che potresti intraprendere è quello per l'esclusione di un feocromocitoma (tumore benigno che provoca aumento dell'adrenalina in circolo, con tutta la sintomatologia segnalata): in tal caso, l'asportazione chirurgica del feocromocitoma risolve definitivamente la sintomatologia.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Gianfranco Nassisi
Dr. Gianfranco Nassisi
(0)
Foggia - Viale Appennini, 71, Lucera
Altre risposte di questo specialista
Esame cardiologico: come si legge?
La situazione cardiaca, tutto sommato, non è molto seria: la cosa più importante è l'ipertrofia concentrica del ventricolo sinistro; anche l'insufficienza...
Ecocolordoppler: come si legge?
Considerata l'età, il quadro vascolare può considerarsi pressochè normale. Non dici se c'è diabete e quali sono i valori di colesterolo, nè se...
Dilatazione aortica: quando diventa preoccupante?
In realtà, un aumento di 4 mm dell'aorta ascendente in un anno è un dato da non sottovalutare: probabilmente, anche l'attività fisica di tipo isometrico...
Coumadin: si può fare un tatuaggio?
Tieni presente che l'azione del Coumadin è quella di evitare il formarsi di coaguli di sangue, sia che siano patologici (come quelli che...
Diabete: potrebbe migliorare in seguito ad un intervento al cuore?
Gli autori americani sono soliti dire che il diabete è una malattia cardiovascolare, nel senso che, presto o tardi, i diabetici vanno incontro...
Vedi tutte

Risposte simili

Valvola mitralica: cos'è?
La valvola mitralica è la valvola del cuore che permette al sangue, ricco di ossigeno dell'atrio sinistro proveniente dai polmoni, di entrare nel...
Disturbi alla valvola mitralica: quali sono le cause?
I disturbi alla valvola mitralica possono essere dovuti a cause congenite, ma più spesso sono dovuti a degenerazione. Un tempo la...
Intervento di sostituzione della valvola mitrale: è sempre necessario?
La valvola mitrale (o mitralica) può essere "riparata" con un intervento chirurgico, ma quando questo non fosse possibile è necessaria la sostituzione della stessa con...