Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Diarrea Continua

Cosa fare in caso di diarrea continua?

Mia moglie di anni 74, 5 anni fa è stata sottoposta ad intervento chirurgico di asportazione della colecisti. Da un anno, soffre di diarrea, all'inizio con scariche frequenti durante la giornata, nell'ordine di 6-7 al giorno. Dopo qualche mese di cura con varie medicine, quali: Imodium 2 mg capsule, Normix 200 mg, Spasmomen 20, Dissenten 2 mg compresse, si è relativamente ristabilita con evacuazioni quasi normali. Ora, da una ventina di giorni, accusa nuovamente questi disturbi, con una o due scariche mattutine, e poi durante la giornata non ha più necessità di evacuazione. Attualmente, in attesa di una visita specialistica, prende (dopo 20 giorni di cura con Spasmomen somatico 20 senza alcun miglioramento) Dissenten 2 mg compresse, con la seguente posologia: 2 compresse subito, seguite da 1 compressa dopo ogni scarica, per un massimo di 2 giorni di cura. Questi farmaci che sta assumendo sono efficaci? Quale altra cura potrebbe fare? Quale alimentazione è consigliata? Che tipo di esami dovrà eventualmente effettuare? Ringraziandovi anticipatamente per la risposta che riterrete opportuno darmi, con la vostra consueta tempestività, cordialmente e con affetto vi saluto.

Salve,
fino a 3 evacuazioni nella normalità dei casi si parla di alvo regolare, quindi non ci si deve allarmare.

Mi pare di capire che siete preoccupati per la diarrea, che vi ricorda ciò che avvenuto nel post intervento. Quegli episodi erano del tutto normali allora e, a meno che non ci sia stata una variazione nella dieta della signora (maggiormente ricca in lipidi), non vedo affinità con un fatto accaduto 5 anni fa.

Comunque, in attesa di visita specialistica, potrebbe assumere delle compresse di Saccharomyces boulardii secondo posologia (1-2 pastiglie 1-2 volte die). Si tratta di probiotici ad alta concentrazione che non solo aiuteranno a regolarizzare l'alvo, ma aiuteranno a ripristinare la corretta flora batterica.

Fino ad accertamenti, non consiglio una dieta particolare al fine di non creare possibili deficit nutrizionali senza sapere con esattezza cosa ha la signora; consiglio invece di eseguire eventuali esami per la ricerca di possibili intolleranze (ad esempio, glutine, lattosio). 

Saluti
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Valentina Fratoni
Valentina Fratoni
Firenze
Risposte simili
Amilasi pancreatiche alte: quale dieta devo seguire?
Prima di effettuare drastiche correzioni nella tua dieta è opportuno cercare di ridosare tutti gli enzimi per 2-3 mesi. Spesso esistono fluttuazioni...
Colecisti piena di fango biliare: si può mangiare il brodo?
Sì, certamente, puoi mangiare il brodo vegetale: in questi casi è consigliato. Ti consiglio di usare, inoltre, un cucchiaino da thé di olio di semi...
Sangue e muco nelle feci dopo l'Aspirina: cosa fare?
Probabilmente, la causa del tuo disturbo sono le emorroidi interne. Ti consiglio di eseguire una colonscopia oppure un esame del sangue occulto...
Altre risposte di questo specialista
Dieta paleo: quali sono i rischi?
La dieta paleo prevede un eccessivo apporto di proteine animali al fine di ridurre al minimo i carboidrati ed eliminare del tutto latticini e zuccheri....
Cosa mangiare per Dimagrire?
Buongiorno. Per coadiuvare il processo di dimagrimento è bene eseguire almeno 5 pasti nell'arco della giornata quindi introducendo le merende a metà mattina e metà...
Intolleranze al Lattosio e al Glutine: cosa Mangiare?
Buongiorno. Per compensare basta semplicemente introdurre le analoghe quantità stabilite per l'alimento, con un prodotto che non contenga la sostanza a cui si è intolleranti....
Cosa Mangiare per Aumentare la Massa Muscolare?
Buongiorno. Quando si vuole mettere su massa muscolare occorre eseguire una dieta iperproteica in cui le proteine possono arrivare fino a 2 g per...
Accelerare il Metabolismo in un Uomo: come?
Buongiorno. Il metabolismo risulta essere tendenzialmente più attivo negli uomini che nelle donne e in questi inizia a rallentare dopo i 40 anni; ciò è...
Vedi tutte