Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Differenza Marasma E Kwashiorkor

Qual è la differenza tra marasma e Kwashiorkor?

Vorrei avere maggiori informazioni sulla differenza che intercorre tra marasma e Kwashiorkor: si possono distinguere o sono simili?

Non risulta facile differenziare il marasma dal Kwashiorkor avendo come base eziologica comune un ridotto apporto calorico totale e proteico in particolare. Anche le manifestazioni cliniche sono assai simili, infatti sia nel bambino con Kwashiorkor che nel marasma, l'aspetto è di estrema magrezza, emaciato, astenico, ridotto sviluppo muscolare, deficit di accrescimento, epatomegalia e steatosi epatica, non rara irritabilità.
In entrambe le patologie, c'è un importante aumento dei liquidi extracellulari e riduzione di oligoelementi, ma l'edema generalizzato è tipico del Kwashiorkor così come sono caratteristiche di questa sindrome le alterazioni cutanee a carattere simmetrico.
Da un punto di vista fisiopatologico, la differenza potrebbe essere così sintetizzata: nel marasma ho una carenza generalizzata di proteine, mentre nel Kwashiorkor c'è una carenza selettiva di alcuni aminoacidi essenziali per la corretta sintesi epatica, questo legato forse alla povertà di proteine animali in popolazioni africane dove la malattia è endemica. 
In entrambi i casi, è essenziale un immediato intervento con adeguata correzione dell'apporto proteico non solo in termini di quantità, ma anche di qualità, se non trattate o trattate in ritardo entrambe le patologie possono condurre a deficit dell'accrescimento permanenti, danni epatici e renali e per il Kwashiorkor anche elevati tassi di mortalità.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Eugenio Franzero
Dr. Eugenio Franzero
Torino - Corso Galileo Ferraris 51
Risposte simili
Fame nervosa: come risolvere?
La fame compulsiva e continua non è una complicazione o rischio della DBS, che hai eseguito per il Parkinson. Qualora assumessi dei farmaci,...
Limone: può causare stitichezza?
Il limone non porta stitichezza: la stitichezza cronica è data dall'introito alimentare di cibi non idonei al nostro organismo, come per esempio formaggi stagionati,...
Celiachia: cosa mangiare?
Cara Lettrice, l'alimentazione è vastissima, ti consiglio di evitare cereali con glutine e mais, prediligi cereali come miglio, riso integrale, basmati semintegrale e...
Altre risposte di questo specialista
Gastrite e colesterolo alto: cosa mangiare?
Buongiorno, la domanda risulta un po' troppo generica per dare una risposta sintetica ed univoca; si deve dividere il problema e discutere...
Acido clorogenico: quai sono le interazioni con i farmaci?
L'acido clorogenico (estere dell'acido caffeico con l'acido levochininico) appartiene al gruppo dei polifenoli, ovvero sostanze caratterizzate da una buona attività antiinfiammatoria ed antiradicali...
Melograno: quali effetti ha?
Il melograno, se consumato fresco, è un eccellente fonte di vitamina C, vitamine del gruppo B, polifenoli dall'eccellente attività antiossidante, nonchè buona fonte...
Vedi tutte