Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Fascite Necrotizzante 42 Anni

Come si interpreta l'elettromiografia effettuata in seguito ad un intervento per fascite necrotizzante?

Salve sono un uomo di 42 anni, ho subito un intervento chirurgico per fascite necrotizzante all'arto inferiore destro. Ho fatto un'eletromiografia, il referto dice: "sono stati esaminati, con elettrodi di superficie, gli arti inferiori: la vcm del nervo spe e spi di destra, la vcs del nervo peroneo superficiale di destra, le risposte muscolari tardive da stimolo al nervo spe e spi di destra. Conclusioni reperti neurofisiologici indicativi di una marcata denervazione parziale ai muscoli della loggia antero-esterna dell'arto inferiore di destra (in particolare ai muscoli ta, eld ed epa) da verosimile neuropatia dello spe monolaterale che presenta cmap impovolato e velocità di conduzione rallentate in particolare al caput-fibuale (confronto con lo spe di sinistra), nella norma cmap da stimolo spi a destra; anomalie delle relative risposte ricorrenti".

Salve,
purtroppo, per la corretta valutazione ed interpretazione dell'elettromiografia e dell'ENG, credo che tu abbia necessità di recarti dal neurologo, ancor meglio da un neurofisiologo.

Immagino che l'infezione drammatica che ti ha determinato la fascite necrotizzante abbia compromesso seriamente la muscolatura e l'innervazione della loggia tibiale anteriore.

Spero che adesso non si associ l'arteriopatia e la neuropatia tipica del diabete mellito di tipo II che peggiora ulteriormente la prognosi.

Consiglio vivamente una valutazione neurofisiologica ed infettivologica.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Domenico Cecere
Dr. Domenico Cecere
Isernia - Via Atinense, Pozzilli, IS, Italia
Risposte simili
Caviglie e piedi gonfi: cosa può essere?
Salve, la malattia di Parkinson è una patologia degenerativa del sistema nervoso che rallenta i movimenti e la stazione eretta. Immagino che la...
Parnaparina: quali effetti collaterali ha?
Salve,non capisco il motivo della prescrizione di Parnaparin in un soggetto portatore di stent arterioso agli arti inferiori e soprattutto a quale dosaggio. Posso intuire...
Intervento alla carotide: quando è indispensabile?
Gentile utente, sarebbero necessarie maggiori informazioni: sesso, età, peso. A distanza, ti posso dire che l'intervento per stenosi carotidea, sia...
Altre risposte di questo specialista
Intorpidimento alla coscia: quali esami effettuare?
Salve,l'intorpidimento alla coscia, prima sinistra e poi destra, in qualsiasi postura assunta, è molto verosimilmente legato ad una patologia irritativa o compressiva delle radici spinali...
Bruciore alla gamba: quali esami effettuare?
Salve, provo a capire quali potrebbero essere i motivi del disturbo da te riferito. Il bruciore alla gamba è un sintomo molto comune, che può...
Malattia di Behcet: quali sono i sintomi?
Salve cara signora,credo proprio, da quello che dichiari, che i segni e i sintomi non siano quelli specifici della malattia immunitaria di Behcet (
Dolore alla gamba: è colpa della vena safena?
Salve, la malattia venosa cronica difficilmente provoca infezione alla gamba, a meno che, consensualmente, non avviene anche una flogosi del tessuto cutaneo e sottocutaneo...
Attività protrombinica alta in gravidanza: cosa si rischia?
Salve,la protrombina è una glicoproteina che partecipa al processo di coagulazione del sangue. In caso di lesione di un vaso sanguigno, la protrombina (fattore...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Intorpidimento alla coscia: quali esami effettuare?
Salve,l'intorpidimento alla coscia, prima sinistra e poi destra, in qualsiasi postura assunta, è molto verosimilmente legato ad una patologia irritativa o compressiva delle radici spinali...
Bruciore alla gamba: quali esami effettuare?
Salve, provo a capire quali potrebbero essere i motivi del disturbo da te riferito. Il bruciore alla gamba è un sintomo molto comune, che può...
Malattia di Behcet: quali sono i sintomi?
Salve cara signora,credo proprio, da quello che dichiari, che i segni e i sintomi non siano quelli specifici della malattia immunitaria di Behcet (
Dolore alla gamba: è colpa della vena safena?
Salve, la malattia venosa cronica difficilmente provoca infezione alla gamba, a meno che, consensualmente, non avviene anche una flogosi del tessuto cutaneo e sottocutaneo...
Attività protrombinica alta in gravidanza: cosa si rischia?
Salve,la protrombina è una glicoproteina che partecipa al processo di coagulazione del sangue. In caso di lesione di un vaso sanguigno, la protrombina (fattore...
Vedi tutte