Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Il Bromazepan E Il Talofen Farmaci Per La Cura Dell Alzheimer Sono Efficaci

Per la cura dell'Alzheimer il Bromazepam e la Promazina sono efficaci?

Mio padre soffre del morbo di Alzheimer, e il suo medico gli ha prescritto Bromazepam e Promazina: sono efficaci nel suo caso?

Il Bromazepam è una benzodiazepina, farmaco sedativo ed ipnoinducente, che favorisce cioè il sonno, mentre la Promazina è un tranquillante maggiore. Nessuno dei due ha attività sulla progressione del morbo di Alzheimer e di fatto non hanno in esso una precisa indicazione. Possono talora essere utilizzati con profitto nel controllo di alcuni sintomi, come agitazione e insonnia, che si presentano in alcune fasi della malattia. Importante è la valutazione, ripetuta da parte del medico insieme a chi dà assistenza al malato, degli effetti dei farmaci: spesso è necessario rivedere i dosaggi o addirittura optare per la sospensione se i risultati non sono quelli voluti o se prevalgono gli effetti collaterali, quali eccessiva sedazione, agitazione paradossa, disturbi dell'equilibrio etc. Ti consiglio quindi di monitorare la situazione di tuo padre insieme al suo medico curante. Cordialmente

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Umberto Surace
Dr. Umberto Surace
(1)
Varese
Altre risposte di questo specialista
Cisti perineurali foraminali: che cosa significa?
Non preoccuparti, si tratta di neoformazioni di natura benigna, chiamate anche cisti di Tarlov dal nome dello scopritore, sono cisti piene di liquor...
Neuropatia periferica agli arti inferiori: quali sono le cure?
Prima di tutto, devo dirti che esistono numerose neuropatie periferiche, o polineuropatie, con andamento temporale diverso (acute, subacute e croniche) spesso...
Emicrania parossistica cronica: come si cura?
L'origine delle emicranie parossistiche come quello delle emicranie tipiche non è chiaro, ma si fa risalire ad uno squilibrio funzionale tra vari circuiti del sistema...
Morbo di Alzheimer: è ereditario?
Alzheimer ereditario? No. La malattia di Alzheimer non è ereditaria: avere nella propria famiglia alcuni malati di Alzheimer non significa essere destinati ad ammalarsi, perché...
Morbo di Parkinson: che cos'è?
Il Morbo di Parkinson è un disturbo del sistema nervoso centrale caratterizzato principalmente da degenerazione di alcune cellule nervose, i neuroni, situate in una zona...
Vedi tutte

Risposte simili

Prurito all'orecchio ed alla gola: cosa fare?
Se per orecchio intendi la parte più interna dove l'orecchio va in gola, che poi sarebbe l'imbocco della tuba d'Eustachio, ti consiglio di provare con...
Tosse e sintomi della polmonite che persistono: consigli?
Tua moglie non deve interrompere la terapia cortisonica in modo repentino: il cortisone va ridotto gradualmente nel tempo. Per quel che riguarda la diagnosi di...
Chitosano: assumerlo insieme a fenobarbitale ha delle controindicazioni?
ll chitosano non va assunto vicino al farmaco perché può ridurre o modificare la cinetica di assorbimento. Rivolgiti al tuo medico che saprà darti indicazioni...