Per la cura dell'Alzheimer il Bromazepam e la Promazina sono efficaci?

"Mio padre soffre del morbo di Alzheimer, e il suo medico gli ha prescritto Bromazepam e Promazina: sono efficaci nel suo caso? "

Il Bromazepam è una benzodiazepina, farmaco sedativo ed ipnoinducente, che favorisce cioè il sonno, mentre la Promazina è un tranquillante maggiore. Nessuno dei due ha attività sulla progressione del morbo di Alzheimer e di fatto non hanno in esso una precisa indicazione. Possono talora essere utilizzati con profitto nel controllo di alcuni sintomi, come agitazione e insonnia, che si presentano in alcune fasi della malattia. Importante è la valutazione, ripetuta da parte del medico insieme a chi dà assistenza al malato, degli effetti dei farmaci: spesso è necessario rivedere i dosaggi o addirittura optare per la sospensione se i risultati non sono quelli voluti o se prevalgono gli effetti collaterali, quali eccessiva sedazione, agitazione paradossa, disturbi dell'equilibrio etc. Ti consiglio quindi di monitorare la situazione di tuo padre insieme al suo medico curante. Cordialmente

Risposta a cura di:
Umberto Surace
Umberto Surace
Neurologo Varese
(1)
*Le opinioni su argomenti di salute espresse dai professionisti all'interno delle loro risposte non rappresentano necessariamente la posizione di Pazienti.
Leggi il disclaimer

Altre risposte di questo specialista:

Vedi tutte le risposte