Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ispessimento Dei Legamenti Utero Sacrali E Un Isintomo Di Endometriosi

L'endometriosi ha come sintomo l'ispessimento dei legamenti utero-sacrali?

È possibile che l'ispessimento dei legamenti utero-sacrali possa essere considerato un sintomo di endometriosi? Come faccio ad esserne sicura?

Per una diagnosi di endometriosi, è di fondamentale importanza che ti sottoponga ad una visita ginecologica con l'esplorazione rettale per poter escludere o confermare la possibile presenza della malattia endometriosica bassa, profonda, che determina una retrazione dei tessuti che circondano la vagina e la cervice uterina e, a volte, la formazione di veri e propri noduli solidi.

Per endometriosi profonda, si intende la localizzazione della malattia nel retroperitoneo e nel tessuto connettivo pelvico o nelle pareti degli organi pelvici. In questo caso, la patologia può infiltrare profondamente le pareti degli organi, introducendosi anche in profondità e determinando danni diretti o indiretti negli organi.

L’endometriosi profonda è istologicamente diversa dalla malattia a localizzazione superficiale o intermedia. Nell'endometriosi profonda, c'è un’iperplasia (crescita del volume) fibromuscolare e una reazione vascolare e soprattutto nervosa che può portare alla formazione dei noduli.

La cosiddetta endometriosi posteriore coinvolge differenti sedi anatomiche, quali anche i legamenti utero-sacrali.

Ti consiglio dunque di rivolgerti ad un centro specifico o ad uno specialista ginecologo che si occupi della cura dell'endometriosi.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Marcello Sergio
Dr. Marcello Sergio
Roma - Via R. Malatesta, 326
Altre risposte di questo specialista
Condilomi: si può cauterizzare il tessuto con crioterapia?
Sarebbe bene evidenziare i condilomi con acido acetico per poi fare il trattamento fisico (radiofrequenza o laser o crioterapia) sotto visione...
Mioma: che cos'è e come viene trattato?
Il mioma o fibroma uterino è un tumore benigno dell’utero, rappresentato da tessuto muscolare.È una patologia molto frequente nelle donne e...
Prolasso della vescica: quali sono le cause?
Le cause del prolasso della vescica di tua madre possono dipendere da un fattore genetico, dal numero delle gravidanze e dei parti, dalle lacerazioni del...
Perdite bianche tra i due cicli: è normale?
Delle perdite vaginali trasparenti, filanti o bianche sono una cosa normale e sana e solitamente si manifestano in periodo ovulatorio. Questo muco è...
Infezione da Ureaplasma urealyticum: causa infertilità?
Buongiorno,l’infezione da Ureaplasma urealyticum riguarda il complesso gruppo di uretriti non gonococciche (UNG) che si possono presentare sia nel sesso femminile che in quello...
Vedi tutte
Risposte simili
Isteroscopia diagnostica: che cos'è?
L'isteroscopia è un esame endoscopico che permette di osservare la cavità uterina tramite una sonda ottica: un piccolo telescopio collegato ad un monitor...
Ipertiroidismo in gravidanza: come gestirlo?
L'ipertiroidismo in gravidanza può essere controllato senza rischi per il feto, purché sotto controllo di un endocrinologo esperto. Nel 1°...
Irsutismo: di cosa si tratta?
Per irsutismo, si intende una condizione caratterizzata dall’anomala presenza di peluria terminale (grossa, ruvida e pigmentata che prima della pubertà è presente solo a livello...