Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Miochimie

Cosa sono le miochimie?

Circa un mese fa, il mignolo della mano destra ha iniziato a muoversi da solo, come se si contraesse spontaneamente. Ho effettuato una visita neurologica con esito: "marcia possibile senza particolari caratteristiche, possibile su punte e talloni, Romberg negativo, non deficit nervi cranici, non deficit movimenti oculari, non ipostenia alle prove di Mingazzini I e II, non segni cerebellari, non deficit sensibilità ta-do, rot presenti e simmetrici ai 4 arti, linguaggio conservato, non segni extrapiramidali". Non ha avuto modo di vedere questi movimenti in quanto mi vengono soprattutto a riposo, ma ha scritto miochimie? Io già assumevo, per sindrome ansiosa, 15 gocce di Xanax la sera, che la neurologa mi ha variato in 10 la mattina e 10 la sera. Da allora, ho notato le stesse contrazioni in ambe le mani ed in diverse dita, inoltre qualche guizzo muscolare sotto le ascelle. Cosa mi consiglia?

Le miochimie sono delle contrazioni muscolari, involontarie, che si manifestano soprattutto a carico del distretto facciale (le più frequenti sono le miochimie palpebrali).
Nella maggior parte dei casi, non hanno alcuna rilevanza clinica e si accentuano in condizioni di stress psico-fisico intenso o in caso di deprivazione del sonno.
Occasionalmente, possono coinvolgere altri distretti corporei.
L'accurata visita del medico, che referta un esame obiettivo del tutto negativo, dovrebbe tranquillizzarti.
Sconsiglio la terapia con Benzodiazepine per un lungo periodo, a causa dell'assuefazione che il farmaco provoca e degli effetti collaterali.
Rivolgiti ad uno psichiatra per gestire la tua sindrome ansiosa nel migliore dei modi, potrebbe giovarti anche un percorso di psicoterapia

Un saluto. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Beatrice Condrò
Dr.ssa Dr.ssa Beatrice Condrò
Roma - largo Agostino gemelli, 8
Altre risposte di questo specialista
Tetraparesi: quali sono i sintomi?
La tetraparesi è una condizione patologica che comporta un deficit di forza, più o meno marcato, dei 4 arti; l'emiparesi riguarda, invece, un solo emilato....
Polineuropatia agli arti inferiori: cosa fare?
La polineuropatia, nel caso del tuo compagno, può avere come causa sia il diabete sia la patologia neoplastica della quale è affetto, compreso...
Stato di coma: come agevolare il risveglio?
Sono numerosi i fattori che possono contribuire alla persistenza dello stato di coma (entità del danno cerebrale in primis) e, non avendo accesso agli...
Teleangectasia livello pontino: comporta problemi in aereo?
Gentile signora, la presenza della malformazione non controindica il viaggio in aereo; probabilmente, è lì da molto tempo. In ogni caso, la perdita di...
Vedi tutte
Risposte simili
Idrocefalo nel bambino: che cosa significa?
L'idrocefalo è determinato da un accumulo patologico di liquido cefalorachidiano o liquor nelle cavità cerebrali denominate ventricoli. Ciascun individuo produce normalmente tale...
Sclerosi multipla: cos'è la CCSVI?
La CCSVI di cui mi parli è l’acronimo di Insufficienza Venosa Cronica Cerebro-Spinale.La CCSVI è una patologia vascolare caratterizzata da stenosi venose di varia...
Diagnosi di sclerosi multipla: come si esegue?
In genere, se i disturbi neurologici sono di una certa importanza, si va dal medico curante o in alcuni casi, se l’esordio è stato acuto,...