Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Poco Sperma

Quali potrebbero essere le cause di uno sperma gelatinoso?

Buongiorno, ho 27 anni e una vita sessuale regolare. Ultimamente, ho notato un'eiaculazione densa come se fosse gelatinosa, con poco liquido seminale. Questo problema non è sempre presente, ma ultimamente l'ho notato con più frequenza. Tutto ciò potrebbe essere causato da una costante masturbazione? Oltre a questa constatazione visiva, non son presenti altri sintomi di nessun genere.

Caro lettore,
lo sperma è costituito da una parte liquida, il plasma seminale, prodotto dalle vescicole seminali e dalla prostata, e da una parte cellulare, gli spermatozoi, prodotti dai testicoli.

Un'eccessiva masturbazione può portare a variazioni del volume, quantità dello sperma e delle sue caratteristiche; l'aspetto gelatinoso, con grumi gelatinosi, potrebbe essere espressione di un processo infiammatorio.

Approfitterei per eseguire una visita specialistica. Se sono presenti anche alterazioni del numero e della motilità degli spermatozoi, bisognerebbe verificare il sistema riproduttivo nel suo complesso.

Consulta un valido andrologo e, nel frattempo, effettua uno spermiogramma ed una spermiocoltura con antibiogramma, effettua inoltre anche un'ecografia prostatica. Non esagerare con le eiaculazioni, non cercare di "trattenere" l'eiaculazione. 
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Diego Pozza
Dr. Diego Pozza
Roma - Via Gozzoli Benozzo 82, Roma
Altre risposte di questo specialista
Cialis e Cardioaspirina: possono venir presi contemporaneamente?
Caro lettore, direi proprio di sì, anzi, l'azione vasodilatatrice del Tadalafil (Cialis) potrebbe rappresentare un compenso all'abbondanza di globuli rossi nel sangue,...
Allungamento del pene: è possibile senza intervento chirurgi
Caro lettore,i vari gel, sistemi vacuum, ginnastiche particolari non hanno mai fatto allungare il pene a nessun uomo. L'unico modo, concreto, che potrebbe portare ad...
Eruzione sul glande: cosa potrebbe essere?
Caro lettore,dopo una candidosi, non è infrequente avere problemi irritativi sulla mucosa del glande. In genere, l'anello Nuvaring non determina reazioni, ma molto...
Spermiogramma per la ricerca di un figlio: come si legge?
Caro lettore,l'esame del liquido seminale sembra possedere un numero di spermatozoi adeguato a fecondare anche se la motilità non sembra brillante.Io mi farei vedere...
Prurito al glande con macchie rosse: come curarlo?
Caro lettore,un caso come il tuo dovrebbe essere valutato da uno specialista andrologo o dermatologo per capire se si tratti di una malattia infettiva allergica...
Vedi tutte
Risposte simili
Prostatite: esiste una dieta da seguire?
Sicuramente le indicazioni alimentari sono importanti, eccone alcune che devono essere valutate poi sul singolo caso: mangiare cibi freschi e non trattati e senza eccessi....
Prostatite: quando è inevitabile operare?
In situazioni specifiche sono state impiegate metodologie chirurgiche di trattamento tese a rimuovere o distruggere parte del tessuto prostatico, ma le conseguenze sull'eiaculazione...
Iperplasia prostatica benigna: quali sono le conseguenze?
È la più comune neoplasia benigna nell'uomo. È caratterizzata dalla proliferazione, soprattutto a carattere fibroso/muscolare, della zona centrale della ghiandola prostatica, a differenza del