Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Seno Ricco Di Fibroadenomi Da Controllare Con Ecografia Annuale Fenomeno Preoccupante

È preoccupante avere il seno ricco di fibroadenomi?

Ho un seno ricco di fibroadenomi e mi è stato consigliato di controllarlo ogni anno con un'ecografia. È un fenomeno preoccupante?

I noduli, in particolare nelle donne giovani, sono in genere dei fibroadenomi. Questa patologia è caratteristica dell'età giovanile, in particolare di un'età compresa tra i 20 ed i 40 anni, e di solito si presenta come un nodulo singolo, che può essere però anche bilaterale.

La causa specifica dell'insorgenza dei fibroadenomi non è conosciuta. I fibroadenomi più comuni hanno un diametro che può andare da 1 a 3 cm. Questo tipo di nodulo è frequentemente individuabile all'autopalpazione e ha caratteristiche comuni: duro di consistenza, liscio o con più lobi nei margini, rotondeggiante, spesso dolente alla palpazione e mobile tra le dita.

Nelle donne vicine alla menopausa, l’aspetto dei fibroadenomi cambia, sia per una modificazione strutturale del fibroadenoma sia per il fisiologico modificarsi del tessuto della mammella, rendendo più rara la possibilità di individuarlo con l'autopalpazione.

Il fibroadenoma detto gigante o giovanile è tipico dell’età adolescenziale e può presentare una crescita rapida in poco tempo, mantenendo però la propria benignità e le stesse caratteristiche cliniche.

Non esiste certezza che i contraccettivi orali siano causa di sviluppo di nuovi fibroadenomi o dell'evoluzione in lesioni maligne, è pur vero che i tessuti del fibroadenoma rispondono alle influenze ormonali in maniera simile alla ghiandola mammaria sana.

Questa è la ragione per cui i noduli si ingrandiscono durante la gravidanza e al contrario, si ha un'involuzione dei noduli durante la menopausa.

La diagnosi è effettuata dal medico attraverso la palpazione, mentre dal punto di vista della diagnosi strumentale, l’esame principale risulta essere l'ecografia, per la sua particolare capacità di evidenziare anomalie nei seni giovanili, oltre che per la facile esecuzione.

La mammografia non è consigliata nei soggetti giovani e non è indicata nella diagnosi in pazienti con età inferiore ai 35-40 anni. Se in passato la maggioranza dei medici riteneva giusta l’asportazione di tutti i noduli e quindi di conseguenza di tutti i fibroadenomi, va detto che le probabilità che un fibroadenoma possa degenerare sono praticamente nulle e oggi l’atteggiamento conservativo è la prassi, tenendo conto però del fatto che il superamento di dimensioni di 2,5-3 cm consiglia di valutare l'asportazione.

In presenza di una diagnosi di fibroadenoma, i 3 fattori che inducono ad optare per la soluzione chirurgica sono eventualmente: il dolore, l’aumento delle dimensioni del nodulo nei soggetti con più di 35 anni e il superamento dei 2,5 cm del nodulo a qualsiasi età.

Dopo una diagnosi di fibroadenoma, è bene verificare a 3 o 6 mesi se si sono avute modificazioni del nodulo, dopodiché i controlli potranno essere impostati con cadenza annuale.

La terapia dei fibroadenomi è essenzialmente una terapia chirurgica, ma da valutarsi in caso di effettiva necessità.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Marcello Sergio
Dr. Marcello Sergio
Roma - Via R. Malatesta, 326
Risposte simili
Dolori all'addome sotto il costato dopo la chemio: quale causa?
Partendo dal presupposto che non ci siano effettivamente altre problematiche (metastasi ossee, ernie discali ed altro), la causa del tuo dolore potrebbe essere una nevrite...
Dolore ai capezzoli e seno più duro: quali sono le possibili cause?
Ti consiglio di sottoporti ad un controllo senologico completo: visita senologica, mammografia (possibilmente digitale diretta), ed ecografia. Per poterti dare una indicazione più precisa sarebbe...
Terapia adiuvante: è indicata dopo intervento conservativo per tumore al seno?
Ti consiglio di rivolgere queste domande al suo oncologo, in quanto dai dati, insufficienti, forniti non sussisterebbero le motivazioni e le condizioni per effettuare una...
Altre risposte di questo specialista
Condilomi: si può cauterizzare il tessuto con crioterapia?
Sarebbe bene evidenziare i condilomi con acido acetico per poi fare il trattamento fisico (radiofrequenza o laser o crioterapia) sotto visione...
Mioma: che cos'è e come viene trattato?
Il mioma o fibroma uterino è un tumore benigno dell’utero, rappresentato da tessuto muscolare.È una patologia molto frequente nelle donne e...
Prolasso della vescica: quali sono le cause?
Le cause del prolasso della vescica di tua madre possono dipendere da un fattore genetico, dal numero delle gravidanze e dei parti,...
Perdite bianche tra i due cicli: è normale?
Delle perdite vaginali trasparenti, filanti o bianche sono una cosa normale e sana e solitamente si manifestano in periodo ovulatorio. Questo muco è...
Infezione da Ureaplasma urealyticum: causa infertilità?
Buongiorno,l’infezione da Ureaplasma urealyticum riguarda il complesso gruppo di uretriti non gonococciche (UNG) che si possono presentare sia nel sesso femminile che in quello...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Condilomi: si può cauterizzare il tessuto con crioterapia?
Sarebbe bene evidenziare i condilomi con acido acetico per poi fare il trattamento fisico (radiofrequenza o laser o crioterapia) sotto visione...
Mioma: che cos'è e come viene trattato?
Il mioma o fibroma uterino è un tumore benigno dell’utero, rappresentato da tessuto muscolare.È una patologia molto frequente nelle donne e...
Prolasso della vescica: quali sono le cause?
Le cause del prolasso della vescica di tua madre possono dipendere da un fattore genetico, dal numero delle gravidanze e dei parti,...
Perdite bianche tra i due cicli: è normale?
Delle perdite vaginali trasparenti, filanti o bianche sono una cosa normale e sana e solitamente si manifestano in periodo ovulatorio. Questo muco è...
Infezione da Ureaplasma urealyticum: causa infertilità?
Buongiorno,l’infezione da Ureaplasma urealyticum riguarda il complesso gruppo di uretriti non gonococciche (UNG) che si possono presentare sia nel sesso femminile che in quello...
Vedi tutte