Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Sussulto Prima Addormentamento

Cosa potrebbe provocare un sussulto prima dell'addormentamento?

Egregi dottori, con cadenza mensile, mi capita di sentire una sorta di sussulto, nella fase immediatamente precedente all'addormentamento, che potrei definire come una piccola scossa al cuore. Subito dopo questo evento, accuso una lieve tachicardia . Dopodiché, palpitazioni e affanno nel fare scale, sensazione di dolore cardiaco, sensazione di fiato corto. Una situazione che definirei un po' ansiosa sebbene io non abbia particolari problemi di natura psicologica. Tutti questi sintomi calano lentamente nell'arco di 2 settimane, per poi riprendere ogni volta che si verifica una nuova scossa al cuore. Cosa credete possa essere? In accordo con il mio medico di base, ho fatto tutti gli accertamenti, ecodoppler, holter cardiaco, ecg e ecocardiografia ed era tutto in regola. Vi ringrazio.

Salve,
se tutti gli esami erano nella norma, proverei a controllare pure gli ormoni tiroidei, se persistono le palpitazioni, ripetere un ECG Holter. Se tutti gli esami risultano nella norma, valutare se la causa è dettata dall'ansia e, se non ci sono controindicazioni di intolleranze, proverei con gocce naturali che aiutano in parte anche nel controllo della frequenza, come Ansiplus Cardio, posologia max 25 gocce, 3 volte.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr.ssa Claudia Mossuto
Dr.ssa Claudia Mossuto
Agrigento - Via Giudice Antonino Saetta, 92024, Canicattì, AG, Italia
Risposte simili
Donare il cuore: quali sono le condizioni?
Perché un paziente possa donare il cuore ne deve essere dichiarata la morte cerebrale, cioè l'elettroencefalogramma deve essere piatto da almeno 12 ore,...
Rigetto dopo il trapianto di cuore: come evitarlo?
Un organo trapiantato viene rigettato dal corpo del ricevente se riconosciuto come estraneo. Per evitare il rigetto è necessario che tua madre segua...
Coronarografia: come si svolge?
La coronarografia è un'indagine diagnostica invasiva, nel senso che si esegue mediante l'inserzione di un catetere attraverso un'arteria radiale a livello dell’avambraccio...
Altre risposte di questo specialista
Ipertensione: quale terapia seguire?
Salve,il Norvasc da 10 mg lo assumersi il pomeriggio e Cardura la sera. Inizia il Lobivon da 5 mg 1 compressa la...
Coronaria occlusa: quale terapia assumere?
Salve,dopo la coronarografia, ha eseguito PCI e/o stent? Se sì, dovrebbe fare una doppia antiaggregazione e assumere la statina, valutando quale, in base...
Battiti a riposo: a quanto dovrebbero essere a 29 anni?
Se non hai avuto problemi di cardiopalmo o riscontrato alterazioni negli esami ematochimici di routine,  compresi gli ormoni tiroidei, non mi allarmerei. Una...
Vedi tutte