Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Tunnel Carpale Cure

Il tunnel carpale deve essere sempre operato?

Soffro da diverso tempo di tunnel carpale: volevo sapere se deve essere operato oppure se esistono delle soluzioni alternative a questo problema. Grazie.

La sindrome del tunnel carpale consiste nella compressione del nervo mediano all'interno del canale del carpo (l'insieme delle ossa che congiungono avambraccio e metacarpo) dovuto ad un trauma o a qualsiasi altra forma di schiacciamento del nervo sul legamento trasverso del carpo.

Patologie metaboliche e sistemiche come il diabete, lussazioni, fratture, traumi, formazioni di materia all'interno del canale carpale, anomalie muscolari, lipomi e svariate forme traumatiche possono talvolta essere alla base della sintomatologia. Tuttavia, nella stragrande maggioranza dei casi, il tunnel carpale è dovuto ad una tenosinovite stenosante, cioè ad un aumento del volume della guaina dei tendini flessori che decorrono insieme al nervo.

Le soluzioni possibili sono quelle farmacologiche: somministrazione di farmaci antinfiammatori, farmaci neurotrofici per la stimolazione della rigenerazione nervosa, possibile immobilizzazione del polso.

La soluzione chirurgica consiste nella decompressione del nervo mediano mediante incisione del legamento traverso che costituisce il tetto del tunnel. Generalmente, l'indicazione chirurgica va riservata alle forme più insidiose (dolore acuto e persistente, frequenti parestesie in territorio autonomo) e resistenti alle altre soluzioni terapeutiche. Sempre sulla scorta di un'eventuale positività dell'esame elettromiografico.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Giorgio Rotundo
Dr. Giorgio Rotundo
Bologna - Via Guelfa, 76, 40138 Bologna, Metropolitan City of Bologna, Italy
Altre risposte di questo specialista
Sublussazione alla spalla: quando fare fisioterapia?
Salve,in base alle informazioni riferite, posso affermare che la fisioterapia diventerebbe necessaria, soprattutto se si presuppone la spalla abbia grosse necessità funzionali. Personalmente, sconsiglio...
Intervento alle spalle: quando è consigliato?
Salve,la decisione va presa insieme al proprio specialista di fiducia e moltissimo dipende dallo stato del tendine interessato. Se la lesione è di vecchia data,...
Conflitto sub acromiale alla spalla: come trattarlo?
Salve,se tale diagnosi sarà corretta, un approccio fisioterapico può rappresentare scuramente un valido trattamento iniziale. In base all'evoluzione della terapia, si possono attuare anche ulteriori...
Capsulite adesiva alla spalla: come va trattata?
Salve,in genere, per tale problematica, la risonanza magnetica non è di aiuto, la situazione della spalla e la sua evoluzione va valutata ogni mese in...
Intervento per slap lesion: dopo quanto tempo si recupera?
Salve,se correttamente riabilitata, una spalla del genere ritorna a pieno regime in 6 mesi. Ciò significa che puoi fare qualunque attività dopo tale periodo. Ovvio...
Vedi tutte
Risposte simili
Chirurgia ortogantica: che cos'è?
Caro paziente,  la chirurgia ortognatica è una branca della chirurgia maxillo facciale che serve a correggere le deformità del mascellare superiore e della mandibola....
Calcoli alla colecisti senza coliche: com'è possibile?
I calcoli alla colecisti, detta anche cistifellea, non sono sempre sintomatici, però possono causarti dolore se si spostano fino ad ostruire il deflusso biliare procurando...
Colecistectomia: in cosa consiste?
La colecistectomia a cui verrà sottoposta tua madre è l'intervento di asportazione della colecisti o cistifellea. Attualmente, avviene per via laparoscopica, quindi la cistifellea...