icon/back Indietro Esplora per argomento

Integratori per erezione: quali sono i migliori?

Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ultimo aggiornamento – 05 Gennaio, 2024

integratori-erezione

Per correggere e intervenire nel miglioramento di alcune disfunzioni sessuali, può essere utile ricorrere a determinati integratori per l’erezione: ecco una lista dei più efficaci, precisando sempre che, prima di farne uso, è sempre buona cosa ricorrere al parere del medico.

Integratori per disfunzione erettile

L’erezione è un processo fisiologico che richiede un determinato afflusso di sangue verso le arterie cavernose del pene: quando questa irrorazione risulta ridotta, si può andare incontro ad una disfunzione erettile.

I prodotti per l’erezione vengono scelti, dunque, per:

  • migliorare la vita sessuale;
  • facilitare la vasodilatazione e aumentare la circolazione sanguigna verso il pene;
  • aumentare il livello di testosterone e la libido;
  • combattere la disfunzione.

Qualora si volesse ricorrere ad un integratore, sempre dopo un parere medico, è possibile ricorrere a quelli contenenti tali elementi o vitamine per erezione:

  • zinco: la carenza di questo elemento, tipica in soggetti che assumono diuretici e nei diabetici, può essere causa di una diminuzione dell’erezione;
  • L-arginina: migliora la salute degli spermatozoi e favorisce la produzione di ossido nitrico, elemento fondamentale per la normale funzione erettile;
  • carnitina: migliora l’afflusso di sangue al pene;
  • vitamina E: contribuisce a mantenere un’ottima circolazione sanguigna;
  • citrullina: favorisce erezioni più vigorose e durature, migliorando la circolazione nella zona pelvica. Inoltre, aumenta l’apporto di sangue ai copri cavernosi del pene;
  • vitamina D: svolge un ruolo fondamentale nella produzione del testosterone;
  • maca: pianta delle Ande che migliora la libido e la qualità dell’erezione;
  • DHEA: alza il livello di testosterone ed è un ottimo potenziatore degli ormoni sessuali;
  • potassio: mantiene una corretta contrazione muscolare e l’equilibrio dei fluidi del corpo;
  • ginkgo biloba: migliora l’energia generale dell’organismo e ha un’azione tonica;
  • vitamina C: promuove la salute dei vasi sanguigni;
  • ginseng: produce ossido nitrico, un elemento che aiuta a dilatare i vasi sanguigni del pene e migliora l’erezione.

Tra i più popolari integratori per erezione disponibili in farmacia vi sono anche quelli a base di:

Farmaci per l’erezione

Ricordando che, prima di assumere un farmaco, è sempre buona cosa rivolgersi al proprio medico di base o ad uno specialista del settore, ecco alcuni farmaci per l’erezione:

  • Duril up: contiene ingredienti naturali e estratti di Black Maca, Taurina, L-arginina e Tribulus Terrestris che aumentano la potenza del corpo e la libido. Bastano due compresse al giorno;
  • VirgoStill: la Taurina presente al suo interno diminuisce il senso di fatica (anche grazie al ginseng) e la Maca stimola il flusso sanguigno. Le vitamine e lo zinco, infine, sono importantissime per la libido e l’ossido nitrico. Andrebbe assunta una pastiglia al giorno, meglio al mattino;
  • Maximo: consente di avere resistenza, forza, minor tempo di recupero e durata. Vitamina E, Zinco, Maca, Taurina e Tribulus aumentano l’energia;
  • Erigo: citrullina, norvalina, zinco e arginina donano potenza, stabilità e migliorano le prestazioni fisiche e l’ossigenazione.

Esistono, poi, dei veri e propri farmaci che vanno a migliorare l’afflusso di sangue e a vasodilatare il flusso di sangue al pene.

Eccoli:

Integratori sessuali

Oltre a integratori per favorire l’erezione, esistono anche prodotti che possono migliorare altri aspetti della vita sessuale.

Integratori afrodisiaci

Queste sostanze possono essere utilizzate per stimolare l’eccitazione e il desiderio sessuale. Gli ingredienti che vanno a contrastare eventuali problemi di impotenza includono:

  • damiana;
  • guaranà;
  • ginkgo biloba;
  • ferula odorosa;
  • ginsenosidi;
  • l-taurina;
  • muira puama;
  • caffeina;
  • ginseng;
  • maca andina.

Inoltre, gli integratori sessuali afrodisiaci possono avere la facoltà di:

  • incrementare l'attività sessuale;
  • ridurre l'ansia da prestazione;
  • migliorare l'ossigenazione genitale;
  • potenziare la contrattilità muscolare;
  • alleviare il senso di fatica.

Antiossidanti

Alcuni antiossidanti sono utilizzati come agenti promotori della fertilità maschile, tra questi spicca l'astaxantina come il più rilevante.

Questo carotene (provitamina A) è prodotto naturalmente da alcune alghe ed è presente nei prodotti ittici come crostacei e pesci. La ricerca ha dimostrato che l'astaxantina ha un forte effetto antiossidante, 550 volte superiore alla vitamina E (tocoferolo).

undefined

In studi condotti su coppie sterili, l'astaxantina ha ottenuto risultati positivi, aumentando le possibilità di concepimento grazie alla riduzione dei radicali liberi nello sperma, al miglioramento della motilità degli spermatozoi e alla diminuzione dei livelli ematici di inibina B, ormone che inibisce in modo selettivo la produzione dell'ormone follicolo-stimolante (responsabile della produzione di spermatozoi).

Ritardanti a uso topico

Questi prodotti locali sono appositamente pensati per ridurre la sensibilità del pene e ritardare l'orgasmo. Tuttavia, si ritiene che non siano particolarmente efficaci nel trattamento dell'eiaculazione precoce di origine psicogena.

Gli ingredienti tipici di un integratore sessuale ritardante possono includere:

  • Propylene Glycol
  • Triethanolamine
  • Olio di Eugenia Caryophyllus
  • Eugenolo
  • Methylparaben
  • PEG-40 Castor Oil Hydrogenated
  • Carbomer
  • Butylparaben
  • Phenoxyethanol
  • Mentolo
  • Ethylparaben

Stimolanti per le donne

Questi integratori sessuali contengono principi attivi simili agli afrodisiaci e favoriscono il desiderio e l’eccitazione. Essi contengono:

Rimedi naturali per l’erezione

Per migliorare la propria salute sessuale, non è sempre necessario ricorrere a medicinali o integratori. Ecco alcuni consigli per mantenersi in forma in modo naturale.

Smettere di fumare

Il fumo danneggia i vasi sanguigni e ostacola il flusso di sangue: si tratta di due fattori che possono causare problemi di erezione.

I fumatori hanno il doppio delle probabilità di soffrire di disfunzione erettile rispetto ai non fumatori.

Gestire lo stress

Un livello eccessivo di stress può causare vari problemi di salute, inclusi disturbi sessuali e difficoltà con l'erezione. Per gestire un alto livello di ansia, può essere utile:

  • praticare regolare attività fisica
  • dormire a sufficienza
  • intraprendere attività di meditazione o yoga

Inoltre, può essere di aiuto consultarsi con un terapeuta per affrontare in modo efficace i fattori stressanti.

Praticare attività fisica regolare

Come detto, impegnarsi in un’attività fisica regolare è una delle strategie più efficaci per il benessere generale.

L'esercizio favorisce una migliore circolazione sanguigna in tutto il corpo e riduce i livelli di stress e ansia.

Adottare una dieta salutare

L'alimentazione ha un impatto diretto sulla salute, incluso l'aspetto sessuale: una dieta ricca di grassi e povera di frutta e verdura può contribuire alla disfunzione erettile.

Al contrario, un'alimentazione ricca di antiossidanti può aiutare a prevenire problemi di erezione migliorando il flusso sanguigno. Si consiglia, dunque, di consumare abbondanti quantità di:

  • frutta;
  • verdura fresca;
  • cereali integrali;
  • proteine magre;
  • noci;
  • semi.

Esistono anche alcuni cibi che possono favorire la circolazione sanguigna del pene, aumentando la produzione di ossido nitrico e favorendo la salute cardiovascolare:

  • ostriche;
  • zenzero.

Rivolgersi al medico

Se si sperimenta la disfunzione erettile, è importante rivolgersi al proprio medico: questa figura può aiutare a identificare eventuali condizioni di salute sottostanti che contribuiscono ai sintomi.

Una volta individuata la causa, egli potrà sviluppare un piano di trattamento mirato per risolvere la situazione.

Condividi
Mattia Zamboni | Seo Content Specialist
Scritto da Mattia Zamboni | Seo Content Specialist

Ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione con un particolare focus sullo storytelling. Con quasi un decennio di esperienza nel campo del giornalismo, oggi mi occupo della creazione di contenuti editoriali che abbracciano diverse tematiche, tra cui salute, benessere, sessualità, mondo pet, alimentazione, psicologia, cura della persona e genitorialità.

a cura di Dr.ssa Emiliana Meleo
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Contenuti correlati
elicriso
Elicriso, tutte le proprietà della pianta e i benefici del suo olio essenziale

Elicriso (Helichrysum italicum L.), ecco tutte le proprietà della pianta e i benefici del suo olio essenziale posti al vaglio delle ricerche scientifiche.

ortica
Ortica: proprietà, benefici, controindicazioni ed effetti collaterali

Ortica: su Pazienti.it vediamo le proprietà, i benefici, le controindicazioni e gli effetti collaterali delle foglie di ortica, supportate dalla ricerca.

icon/chat