icon/back Indietro Esplora per argomento

Olio essenziale di arancio dolce: usi, benefici e proprietà

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 09 Febbraio, 2024

olio di arancio dolce

L'olio essenziale di arancio dolce è un estratto aromatico che deriva entrambi dalla scorza delle arance dolci (Citrus sinensis).

L'olio essenziale di arancio è molto apprezzato per le sue molteplici proprietà benefiche. Ricco di composti attivi e nutrienti, questo olio aromatico viene estratto dalla scorza delle arance attraverso il processo di spremitura a freddo o distillazione.

Grazie alle sue molteplici proprietà, l'olio essenziale di arancio è utilizzato per scopi terapeutici, per la cura della pelle, in aromaterapia, per rilassare mente e corpo, nella cosmesi per gli effetti leviganti e purificanti sulla pelle, e nell'industria alimentare. 

Olio essenziale di agrumi

Il metodo di estrazione prevede che l'olio essenziale venga estratto dalla parte più pregiata del frutto, la buccia fresca, attraverso un appropriato processo di spremitura a freddo che ne preserva le qualità aromatiche.

La prima sensazione olfattiva che si avverte annusando l'olio essenziale di arancio dolce, quella più evanescente e superficiale (nota di testa), è descritta come dolce, fresca e fruttata.

Il profumo è dolce, fresco e particolarmente fruttato, ricordando chiaramente la fragranza dell'agrume. L'odore rivela appieno l'essenza agrumata dell'arancio dolce da cui l'olio viene derivato.

Le altre due fasi della valutazione sensoriale degli oli essenziali sono la nota di cuore, che si percepisce dopo la nota iniziale di testa e dura più a lungo, tra i 5 e i 30 minuti, riflettendo le note aromatiche predominanti dell'olio, e la nota di fondo, l'ultima impressione olfattiva residua, che emerge dopo oltre 30 minuti dalla prima sensazione olfattiva.

arancio-dolce

Olio essenziale di arancio dolce, usi proprietà e benefici

L'olio di arancio dolce è caratterizzato da note più delicate, dolci e fruttate rispetto all'olio di arancio. La sua essenza è composta principalmente da limonene, oltre a contenere altri monoterpeni come mircene, alfa-pinene e sabinene. 

Inoltre, contiene linalolo e altri alcoli, dacanale e altri aldeidi, chetoni e cumarine come l'auraptene. Questo olio essenziale ha numerose proprietà benefiche, tra cui carminative, digestive, sedative, antidepressive e antinfiammatorie.

Proprietà sedative e antispasmodiche

L'aroma dell'arancio ha effetti rilassanti e sedanti sul sistema nervoso, riducendo le tensioni. Se ne può respirare l'aroma diffondendolo negli ambienti con un diffusore apposito.

Il profumo dolce e fresco dell'olio essenziale di arancio dolce ha un effetto benefico sulla psiche. Viene impiegato in aromaterapia come essenza che aiuta a lenire stress e tensione e stress, favorendo la tranquillità e sciogliendo l'ansia. 

L'olio di arancio dolce è adatto anche per i massaggi e le applicazioni topiche grazie al suo aroma più delicato. L'azione rilassante sulla muscolatura lo rende molto apprezzato dagli sportivi e indicato dopo l’attività fisica, quando si può applicare diluito e massaggiare fino ad assorbimento. 

Applicato localmente, attenua rossori ed imperfezioni cutanee. Non a caso, trova impiego nei preparati e nei prodotti di erboristeria e nella cosmesi. 

Aromaterapia

Poche gocce su un legnetto assorbente o su una piccola pietra da tenere in prossimità del comodino, aiutano rilassarsi e a prendere sonno. Il rimedio è molto apprezzato da chi soffre di insonnia, o anche in primavera  quando il cambio di stagione può diventare fonte di agitazione. In alternativa, si può diffondere l'aroma dell'arancio nell'ambiente mettendo qualche goccia nel diffusore.

Proprietà digestive

L'olio essenziale di arancio dolce è particolarmente utile per i disturbi dell'apparato digerente: aiuta in caso di digestione difficile, gonfiori addominali, flatulenza, inappetenza e stitichezza. Stomaco e intestino traggono beneficio dalle sue proprietà, che favoriscono la digestione e la regolarità intestinale.

Inoltre, l'olio può essere utilizzato per alleviare stomatiti, ed afte nella bocca.  Si può diluire una goccia di olio essenziale di arancio dolce con alcune gocce di tea tree e salvia sclarea in un bicchiere di acqua tiepida e effettuare sciacqui orali 3-4 volte al giorno.

Proprietà dermatologiche

All'olio essenziale di arancio dolce vengono attribuite proprietà tonificanti sulla circolazione periferica e linfatica e la capacità di migliorare la pelle a "buccia d'arancia", fragilità capillare e ritenzione idrica, lenire dermatite ed eczemi.

Applicandolo sulle gambe, ad esempio, aiuta a ridurre l'effetto delle smagliature, leviga la pelle secca favorendo il rinnovamento cellulare. Inoltre, funge da "ammorbidente" delle parti più secche e meno idratate. Può essere usato anche come scrub naturale per viso e corpo.

Può essere utilizzato in combinazione con altre essenze in creme neutre o oli vegetali per massaggi, oppure aggiunto ai bagni aromatici.

Proprietà purificanti per la cute

L'essenza di arancio dolce svolge un'azione purificante sulla pelle e sul cuoio capelluto, stimolando la produzione di collagene e contrastando la formazione dei radicali liberi. Infatti, l'olio di arancio si usa anche per il suo effetto purificante sui capelli secchi e danneggiati.

Per rendere i capelli più forti, si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale di ylang ylang, lavanda vera, sandalo e arancio dolce al balsamo per capelli. Lasciare agire per due minuti dopo l'applicazione e poi sciacquare bene.

In cucina

L'olio essenziale di arancio dolce può essere utilizzato per aromatizzare diversi piatti, come insalate, piatti di pesce o carni bianche. Oltre ad essere associato a dolci e creme al cucchiaio, il suo aroma si presta bene alla preparazione di insalate, stuzzichini, primi piatti e secondi. È possibile creare un olio d'oliva aromatizzato diluendo alcune gocce di olio essenziale per uso alimentare di arancio dolce in olio extravergine di oliva.

Per le pulizie

L'arancia ha proprietà sgrassanti, ecco perché diluendo qualche goccia di olio di essenza di arancio in un litro di acqua calda, la soluzione ottenuta può rappresentare un’alternativa green per lavare i pavimenti.


Potrebbe interessarti anche :


Come si usa l'olio essenziale di arancio

L'olio essenziale di arancia dolce si può utilizzare in diversi modi. Generalmente è bene diluirlo in un olio vettore prima dell'uso, data la sua elevata concentrazione. Alcune gocce aggiunte al diffusore di aromi consentono di godere dei suoi benefici per inalazione.

Viene impiegato anche diluito in creme e lozioni per la pelle, per sfruttare le sue proprietà emollienti e leviganti. In aromaterapia può essere usato puro, ad esempio per massaggi localizzati per rilassare la muscolatura e alleviare tensioni. In ogni caso è importante rispettare le giuste diluizioni indicate per ogni specifica applicazione.

Le quantità vanno modulate in base all'uso e alla sensibilità individuale.

Essenza di arancio, le controindicazioni

L'olio essenziale di arancio non presenta particolari controindicazioni, ma è importante tenere a mente che in generale, tutti gli oli essenziali sono molto concentrati, dunque se ne deve fare un uso consapevole nel dosaggio e nella diluizione.

È bene confrontarsi con un esperto o con un medico, se si vuole utilizzare l'olio essenziale di arancio dolce internamente o anche a livello cutaneo. Un eccesso nel dosaggio, infatti, può causare reazioni cutanee irritanti. Evitare il contatto con mucose e occhi.

Un'altra accortezza che è bene osservare: a differenza di altre essenze, l'arancio è molto sensibile all’ossidazione ed è buona cosa utilizzare olio essenziale recente, ossia non lasciato per mesi e mesi in un cassetto. 

Condividi
Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Stefano Messori
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Mental health

470 articoli pubblicati

a cura di Dr. Stefano Messori
Contenuti correlati
olio essenziale di cipresso
Olio essenziale di cipresso: proprietà e modalità d'uso

L'olio essenziale di cipresso si distingue per le sue notevoli proprietà benefiche, ma come si utilizza? Scopriamone i vantaggi e le modalità d'uso.

olio essenziale di cannella
Olio essenziale di cannella: proprietà e utilizzi

L'olio essenziale di cannella è ricco di proprietà benefiche per l'organismo, ma come sfruttarle al meglio? Andiamo alla scoperta di come e perché usarlo.

icon/chat