Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Stomatite

Stomatite

Stomatite
Curatore scientifico
Dr.ssa Adele Fantoni
Specialità del contenuto
Odontoiatria e stomatologia

Cos'è la stomatite

Con il termine stomatite si indica un’infiammazione della bocca, che può essere presente ovunque nel cavo orale (interno guance, gengive, labbra, lingua e palato); essa può compromettere la masticazione, il sonno e il modo di parlare.

Essa è un'infezione orale causata da un tipo di fungo meglio noto come Candida albicans; inoltre non risulta contagiosa, il che significa che non può essere trasmessa ad altri.

Tipi di stomatite

Ci sono varie tipologie di stomatite. Quelle principali sono:

  • Afta. Si caratterizza per la presenza di un ulcera aftosa, di colore pallido o giallo, con un anello rosso all’esterno, che si presenta su guance, lingua o dentro un labbro.
  • Herpes labiale. Si tratta di piaghe che si presentano sopra o intorno alle labbra
  • Irritazione alla bocca che può essere causata da: denti rotti, apparecchi dentali, abitudine a mordersi la lingua, le labbra o le guance, masticare tabacco, ustioni a causa dell’assunzione di bevande calde, gengiviti, malattie autoimmuni, trattamenti radioterapici o chemioterapici.

Sintomi di stomatite

Le stomatiti si presentano con herpes labiale o afte; le afte, che spariscono in 5-10 giorni, possono essere dolorose e di solito non sono associate a febbre. Gli herpes labiali, che svaniscono in 7-10 giorni, sono alle volte associati a sintomi influenzali.

I sintomi della stomatite sono:

Cause di stomatite

Le cause che portano al presentarsi delle afte sono sconosciute. Possono essere connesse a ridotta funzionalità del sistema immunitario, a seguito di influenza o raffreddore, a cambiamenti ormonali o a bassi livelli di folato o di vitamina B12. Non sono contagiose e possono essere connesse con malattie autoimmuni.

L’herpes labiale è causato dell’herpes simplex di tipo 1. Si tratta di una condizione contagiosa.

La stomatite è causata da un aumento dei livelli del fungo Candida albicans. Questo aumento può verificarsi per diversi motivi, tra i quali:

Persone colpite dalla stomatite

La stomatite è una patologia diffusa in persone con determinate caratteristiche, come:

  • persone portatrici di protesi
  • soggetti aventi il sistema immunitario indebolito
  • persone con diabete

Diagnosi di stomatite

Nella maggior parte dei casi, si potrà diagnosticare la stomatite semplicemente esaminando le macchie bianche (placche) nella bocca.

Tuttavia, alcuni test possono essere utilizzati per confermare la diagnosi, come:

Prevenzione della stomatite

Il rischio di stomatite può essere ridotto seguendo delle semplici norme di igiene e salute, come:

  • sciacquare la bocca dopo i pasti
  • check-up odontoiatrico
  • seguire una dieta sana ed equilibrata
  • mantenere la protesi pulita
  • lavarsi i denti due volte al giorno
  • utilizzare il filo interdentale regolarmente
  • utilizzare il collutorio

Cura della stomatite

Di solito, anche senza un trattamento, le ulcere nella bocca scompaiono in non più di due settimane. Mentre si aspetta che l’infiammazione passi è opportuno:

  • Evitare cibi e bevande calde, cibi piccanti, salati o a base di agrumi
  • Assumere ibuprofene o tylenol
  • Fare gargarismi con acqua fredda o mangiare ghiaccioli
  • Bere molta acqua
  • Effettuare una corretta cura dentale
  • Fare sciacqui con acqua salata
  • Applicare lidocaina o xylocaina sulle afte.
I trattamenti farmacologici per la cura della stomatite sono disponibili nelle seguenti forme:

  • Compresse
  • Losanghe
  • Polveri
  • Creme
  • Risciacqui.
Ulteriori trattamenti farmaceutici includono:

  • Fluconazolo
  • Itraconazolo
  • Nistatina
  • Clotrimazolo
  • Miconazolo
  • Econazolo
  • Ketoconazolo.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Carie
In odontoiatria, la carie dentale è la patologia più comune e interessa tutte le età. Insieme alla piorrea, è la principale causa di perd...
Parodontopatia
La parodontopatia è una infezione dei denti, che coinvolge le gengive, il legamento parodontale e l'osso alveolare.