Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Avitaminosi

Avitaminosi

Avitaminosi
Curatore scientifico
Dr. Roberto Gallina
Specialità del contenuto
Geriatria

Che cos'è l'avitaminosi?

L'avitaminosi è uno stato morboso provocato da carenza di una o più vitamine. È una condizione piuttosto rara nei paesi occidentali; più frequente tra le popolazioni dei Paesi in via di sviluppo.

Quali sono le cause dell'avitaminosi?

Le cause più comuni degli stati carenziali possono essere:

  • malnutrizione
  • dieta eccessivamente monotona
  • mancanza di fattori proteici necessari per l'assorbimento della vitamina deficitaria
  • gravidanza

Quali sono i sintomi dell'avitaminosi?

I sintomi dell'avitaminosi variano in dipendenza della vitamina mancante.

L'avitaminosi A si manifesta con disturbi visivi:

  • emeralopi
  • xeroftalmia

L'avitaminosi B1 ha come espressione principale il beriberi. I principali disturbi sono:

  • astenia
  • cardiopalmo
  • edemi
  • disturbi digestivi e cardiaci
  • segni di polinevrite

L'avitaminosi B2 comporta:

  • dermatite seborroica
  • stomatite angolare
  • congiuntivite

L'avitaminosi B3 provoca:

  • problemi alla cute
  • diarrea
  • disturbi del sistema nervoso centrale

L'avitaminosi B6 comporta disturbi neurologici.

L'avitaminosi B9 si manifesta con:

  • problemi al midollo osseo
  • anemia megaloblastica
  • rischio di spina bifida del nascituro

L'avitaminosi B12 provoca:

Il disturbo più comune dell'avitaminosi B7 è la desquamazione della cute.

L'avitaminosi B5 non manifesta alcun sintomo specifico; quasi sempre è associata a carenza di altre vitamine del gruppo B.

L'avitaminosi C causa lo scorbuto e, nei lattanti, la malattia di Barlow.

L'avitaminosi D si manifesta con:

  • rachitismo
  • ipocalcemia
  • osteomalacia

Attenzione, però:  la carenza di Vitamina D non sempre provoca ipocalcemia evidente perchè questa può essere almeno in parte mascherata dall'iperparatiroidismo secondario che si vede dall'aumento dei valori del paratormone PTH in risposta all'ipocalcemia, la carenza di vitamina D si diagnostica con il dosaggio della 25 OH Vitamina D, moltissimi anziani sono carenti di Vitamina D e necessitano di integrazione, soprattutto in caso di osteoporosi.

L'avitaminosi K provoca problemi di coagulazione ed emorragie.

L'avitaminosi PP causa la pellagra.

Qual è la differenza tra avitaminosi e ipovitaminosi?

La distinzione fra ipovitaminosi ed avitaminosi si basa soltanto sul grado della carenza: l'avitaminosi consiste nell'assenza assoluta della vitamina nell'alimentazione, mentre l'ipovitaminosi consegue alla presenza in quantità inferiore al fabbisogno.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Connettiviti
Con il termine connettiviti ci si riferisce a un gruppo eterogeneo di patologie reumatiche autoimmuni caratterizzate dall'infiammazione c...
Periatrite di spalla
La periartrite della spalla è una patologia caratterizzata da dolori dovuti all'infiammazione dei tessuti dell’articolazione della spalla...
Depressione senile
a depressione senile consiste in una deflessione del tono dell'umore più o meno importante a seguito di una più o meno completa consapevo...