Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Depressione Senile

Depressione senile

Depressione senile
Curatore scientifico
Dr. Roberto Gallina
Specialità del contenuto
Geriatria Psicologia

Che cos'è la depressione senile?

La depressione senile consiste in una deflessione del tono dell'umore più o meno importante a seguito di una più o meno completa consapevolezza del paziente anziano dei limiti fisici e sociali insorti con l'arrivo della vecchiaia. 

Essa si manifesta spesso con apatia, mancanza di volontà e di reattività, inappetenza, disturbi del sonno e talvolta ansia. Può essere provocata o scatenata da limitazioni fisiche per malattie o dalla solitudine (ad esempio per la vedovanza). Le terapie consistono in colloqui psicologici, terapie non farmacologiche (ad esempio musicoterapia, pet therapy, cinevideotherapy, clowntherapy e molte altre), nel sostegno e presenza di familiari e amici e in ultima battuta dall'impiego di psicofarmaci specifici. Spesso la sinergia di tutte queste componenti è la soluzione più efficace e ragionevole.

Quali sono le cause della depressione senile?

Le cause della depressione senile possono essere biologiche (modificazioni cerebrali con cambiamenti biochimici e strutturali) e psicosociali.

Quali sono i sintomi della depressione senile?

La depressione senile ha una presentazione clinica caratterizzata in particolar modo da sintomi quali:

  • presenza di somatizzazioni
  • sintomi ansiosi
  • ipocondria
  • ideazione suicidaria
  • coartazione affettiva ed apatia

Quali sono le conseguenze della depressione senile?

Prevalentemente, le malattie psichiatriche che interessano i pazienti anziani con un disturbo depressivo sono:

  • alcoolismo
  • ansia
  • disturbi di personalità
  • decadimento cognitivo

La depressione, inoltre, provoca un prolungamento del tempo di degenza per patologie croniche, un'aumentata fruizione dei servizi medici ed un aumento della mortalità.

Quali sono i trattamenti per la depressione senile?

Per quanto riguarda il trattamento della depressione senile, gli obiettivi sono la riduzione della specifica sintomatologia depressiva, dell’incidenza di ricaduta e delle recidive, in associazione a condotte suicidarie, e il miglioramento del funzionamento cognitivo. Negli ultimi venti anni diversi studi hanno dimostrato l'efficacia nell'utilizzo della psicoterapia o della terapia combinata (psicoterapia + trattamento farmacologico) nel trattamento della depressione senile.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Abulia
L'abulia indica un disturbo dell’attività intenzionale, per cui l’individuo si sente incapace di prendere decisioni, oppure quando si è i...
Siderodromofobia
La siderodromofobia è una paura persistente e anormale di viaggiare in treno. I soggetti affetti da tale forma fobica possono riscontrare...
Ritardo Mentale
Il ritardo mentale (RM) è un disturbo con esordio in età evolutiva che comprende un deficit del funzionamento intellettivo ed adattivo, c...