Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Malattie
  4. Couperose

Couperose

Curatore scientifico
Dr. Giuseppe Hautmann
Specialità del contenuto
Dermatologia

Come si manifesta la couperose?

Le pelli più delicate e sensibili possono presentare questa condizione più facilmente. La couperose può essere considerata la conseguenza di una irritazione continua della pelle in seguito ad uno stimolo esterno o interno che, con il passare del tempo, al posto di scomparire diventa cronico.

L'arrossamento, di conseguenza, scompare sempre più lentamente (si parla, quindi, di eritrosi facciale) permanendo per settimane, mesi o anche anni. I capillari che attraversano il derma, a causa della congestione e della perdita di elasticità della pelle, possono dilatarsi e diventare visibili e irregolari (teleangectasie): a questo punto la couperose è presente con tutte le sue manifestazioni caratteristiche. 

Chi è a rischio couperose?

La couperose è abbastanza frequente nelle donne, soprattutto oltre i trent'anni, e riguarda soprattutto pelli secche e facilmente irritabili. 

Quali sono le cause?

Le cause della couperose sono complesse ma riconducibili ad uno stato di fragilità capillare costituzionale o acquisita. Su questa condizione influiscono poi svariati fattori: ormonali, allergici, emozionali, ambientali e climatici. La pelle del viso è molto sensibile ed è anche la parte più esposta agli agenti atmosferici: le brusche variazioni di temperatura, le radiazioni del sole, l'umidità e il vento, se sono eccessivi possono essere causa di couperose; non per niente questa condizione di solito viene riscontrata in chi, per motivi di lavoro per esempio, trascorre molto tempo all’aria aperta (contadini, marinai, sportivi, ecc.) o si espone all'azione prolungata di elevate temperature (cuochi, fonditori, ecc.).

Quali sono i rimedi per la couperose?

Alcuni accorgimenti possono aiutarci a prevenire la comparsa o l'evoluzione della couperose:

  • Adottare uno stile di vita sano;
  • Seguire un'alimentazione sana e variata, evitando cibi e bevande che possano peggiorare la situazione (es. alcolici, caffè, bevande molto calde, ecc.), abbondando con cibi ricchi di vitamina C e P che hanno attività capillaroprotettrice;
  • Non utilizzare cosmetici troppo aggressivi e irritanti per la pelle. Proteggere la pelle dagli stimoli dannosi provenienti dall'esterno (raggi UV, freddo, calore, ecc.).

Esistono dei trattamenti per la couperose?

La couperose attacca soprattutto pelli delicate, quindi occorre utilizzare cosmetici adatti a pelli sensibili. Bisogna tener presente, tuttavia,  che la couperose non potrà mai essere eliminata completamente con trattamenti cosmetici, trattandosi di un danno vascolare.

I principi funzionali impiegati nei cosmetici per pelli couperosiche sono numerosi: il bisabololo e l'azulene, derivati dalla camomilla, gli estratti di calendula e di malva e l'acido glicirretico. Queste sostanze posseggono proprietà decongestionanti, lenitive e antiarrossamento. Inoltre i cosmetici contengono in genere filtri UV per proteggere la pelle dai raggi solari. Sono preferibili i prodotti senza profumo o, eventualmente, con profumi dermatologicamente testati.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Tricodinia
La tricodinia è un fastidio che riguarda il cuoio capelluto e che si manifesta con prurito e dolore.
Cisti Sebacea
La Cisti Sebacea si presenta come una lesione cutanea dall'aspetto di un protuberanza o di un nodulo nella cute, e al tatto appare più du...
Alopecia
L'alopecia è la perdita dei capelli. Ci sono molti tipi di alopecia, ciascuno con una causa diversa.