Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Anatomia
  4. Capillari

Capillari

Capillari
Curatore scientifico
Dr. Gabriele Bertoni
Specialità del contenuto
Angiologia

Che cosa sono i capillari?

Un capillare è un piccolo vaso sanguigno situato all'interno dei tessuti del corpo, che trasporta il sangue dalle arterie alle vene. I capillari sono più abbondanti in tessuti e organi che sono metabolicamente attivi. Ad esempio, tessuti muscolari e reni hanno una maggiore quantità di reti capillari rispetto ai tessuti connettivi.

Quanto sono grandi?

I capillari sono così piccoli che i globuli rossi possono percorrerli in una fila unica. Le pareti dei capillari sono sottili e sono fatte di endotelio (un tipo di tessuto epiteliale semplice e squamoso) e il loro diametro è di circa 5-10 micron. 

A che cosa servono i capillari?

I capillari sono il canale che favorisce lo scambio di fluidi, gas, sostanze nutritive e scarti tra i tessuti del corpo e il sangue. Le pareti dei capillari contengono piccoli pori che consentono a determinate sostanze di accedere o uscire dal vaso sanguigno. Lo scambio di fluidi è regolato dalla pressione idrostatica e dalla differenza in pressione osmotica tra il liquido interstiziale e il plasma.

La pressione osmotica è prodotta da alte concentrazioni di sali e proteine plasmatiche nel sangue. Le pareti dei capillari consentono all’acqua e a piccoli soluti di passare tra i pori, ma bloccano le proteine.

  • Quando il sangue entra nel letto capillare dall’estremità arteriosa, la pressione sanguigna nei vasi capillari è maggiore della pressione osmotica. Il risultato è che il fluido si muove dal vaso sanguigno al tessuto del corpo.
  • Al centro del letto capillare, la pressione del sangue nei vasi capillari è uguale alla pressione osmotica. Il risultato è che il fluido è bilanciato tra il vaso capillare e il tessuto del corpo. Questo è il momento in cui avviene lo scambio di gas, sostanze nutritive e scarti.
  • All'estremità venosa, la pressione del sangue nel vaso capillare è inferiore alla pressione osmotica. Di conseguenza, liquidi, anidride carbonica e scarti passano dai tessuti al vaso capillare.

Quale ruolo giocano nella microcircolazione?

I capillari svolgono un ruolo importante nella microcircolazione. La microcircolazione si occupa della circolazione del sangue dal cuore alle arterie, fino alle più piccole arteriole e capillari, passando per le venule alle vene e tornando poi al cuore.

Il flusso di sangue nei capillari è controllato da strutture chiamate sfinteri precapillari. Queste strutture si trovano tra le arteriole e i capillari e contengono fibre muscolari che permettono loro di comunicare. Quando gli sfinteri sono aperti, il sangue scorre liberamente attraverso i capillari presenti nei tessuti del corpo. Quando gli sfinteri sono chiusi, la circolazione si ferma. 

Quali altri vasi sanguigni esistono?

I vasi sanguigni principali presenti nel nostro corpo sono:

  • Le Arterie – trasportano il sangue dal cuore al resto del corpo.
  • Le Vene – trasportano il sangue al cuore.
  • I Capillari – trasportano il sangue dalle arterie alle vene.
  • I Sinusoidi – vasi trovati in alcuni organi tra cui il fegato, la milza e il midollo osseo.
Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Angiogenesi
L'angiogenesi è la crescita di nuovi vasi capillari nel corpo. Si tratta di un importante processo naturale utilizzato per la guarigione ...
Sistema linfatico
Il sistema linfatico è quel sistema di drenaggio che permette alla linfa di raggiungere tutti i tessuti corporei e poi raccogliersi all’i...
Vasi Sanguigni
Si definiscono vasi sanguigni o vasi sanguiferi i condotti sanguigni del sistema circolatorio adibiti al trasporto del sangue attraverso ...