Sei un professionista sanitario? Iscriviti
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery

Cerca

Chiudi
Specialità
Città
Medicina Termale Ortognatodonzia Agopuntura Allergologia Anatomia ed istologia patologica Andrologia Anestesia Angiologia Audiologia Auxologia Biochimica clinica Cardiochirurgia Cardiochirurgia pediatrica Cardiologia Check-up Chinesiologia Chiropratica Chirurgia ambulatoriale Chirurgia d'urgenza Chirurgia del piede Chirurgia dell'apparato digestivo Chirurgia dell'obesità Chirurgia della mano Chirurgia della spalla Chirurgia endoscopica Chirurgia epato biliare Chirurgia generale Chirurgia laparoscopica Chirurgia maxillo facciale Chirurgia mininvasiva Chirurgia oncologica Chirurgia orale Chirurgia pediatrica Chirurgia plastica Chirurgia refrattiva Chirurgia senologica Chirurgia toracica Chirurgia toracico-vascolare Chirurgia vascolare Consulente Olistico Consulente Professionale in Allattamento Materno Counseling Criminologia Cure termali Day hospital Day surgery Dermatologia Dermosifilopatia Diabetologia Diagnostica per immagini Dietologia Educatore Professionale Ematologia Emodialisi Emodinamica e chirurgia endoluminale Endocrinologia Endodonzia Endoscopia Epatologia Farmacia Farmacologia clinica Fisiatria Fisiokinesiterapia Fisiopatologia della riproduzione Fisioterapia Flebologia Foniatria Gastroenterologia Genetica Geriatria Ginecologia Gnatologia Grafologia Grandi ustioni Grandi ustioni pediatriche Hospice Igiene dentale Igiene e medicina preventiva Immunologia Implantologia Infermieristica Iridologia Laboratorio analisi Logopedia Lungodegenti Malattie infettive e tropicali Medicazioni Medicina complementare Medicina del dolore Medicina del lavoro Medicina dello sport Medicina di comunità Medicina estetica Medicina fisica e riabilitativa Medicina generale Medicina interna Medicina iperbarica Medicina legale Medicina metabolica Medicina molecolare Medicina nucleare Medicina psicosomatica Medicina subacquea Medicina tropicale Microbiologia e virologia Microchirurgia Musicoterapia Naturopatia Nefrologia Nefrologia (abilitaz. al trapianto) Nefrologia pediatrica Neonatologia Neuro-riabilitazione Neurochirurgia Neurochirurgia pediatrica Neurofisiopatologia Neurologia Neuropsichiatria Neuropsichiatria infantile Neuropsicologia Neuropsicomotricità Nido Nutrizione Nutrizione e dietistica Nutrizione Olistica Oculistica Odontoiatria conservativa Odontoiatria e stomatologia Odontostomatologia Omeopatia Omotossicologia Oncoematologia Oncoematologia pediatrica Oncologia Optometria Ortodonzia Ortopedia e traumatologia Ortopedia-chirurgia della colonna vertebrale Ortottica OSA - Operatore Socio Assistenziale OSS - Operatore Socio Sanitario Ossigenoterapia Osteopatia Ostetricia Otologia Otorinolaringoiatria Parodontologia Patologia Clinica Pedagogia Clinica Pediatria Pedodonzia - odontoiatria pediatrica Pensionanti Pneumologia Podologia Posturologia Proctologia Pronto Soccorso Protesi dentaria Psichiatria Psicologia Psicoterapia Radiologia Radioterapia Radioterapia oncologica Recupero e riabilitazione funzionale Recupero e riabilitazione posturale Reumatologia Riabilitazione Riabilitazione cardiologica Riabilitazione neuromotoria e ortopedica Riabilitazione ortopedica Riabilitazione psiconeurogeriatrica Rianimazione RSA - Case di Riposo Salute mentale Scienza dell'Alimentazione Senologia Sessuologia Shiatsu Stroke unit Tecniche di radiologia medica Tecnico Audioprotesista Tecnico Ortopedia Tecnico sanitario di neurofisiopatologia Terapia del dolore Terapia intensiva Terapia intensiva neonatale Tossicologia Unità coronarica Unità spinale Urologia Urologia pediatrica Vulnologia Week surgery
Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Dolore Neuropatico

Dolore neuropatico

Curatore scientifico
Dr. Leila Turnava
Specialità del contenuto
Neurologia

Cos'è il dolore neuropatico

Il dolore neuropatico si manifesta come diretta conseguenza di un danno o di una malattia che colpisce il sistema nervoso. Questo tipo di dolore è definito centrale o periferico a seconda che il problema interessi il sistema nervoso centrale (SNC) o quello periferico (SNP).

Il meccanismo con cui si produce il dolore neuropatico non è ancora totalmente chiaro, ma sembra dipendere dal fatto che i nervi danneggiati diventino ipereccitabili, provocando un'alterazione del meccanismo che, attraverso le fibre nervose, trasmette gli stimoli avvertiti dalla periferia alle strutture del cervello deputate alla percezione del dolore.

Il dolore neuropatico è spesso descritto come un dolore lancinante o un bruciore. Può anche risolversi in modo spontaneo, ma è spesso cronico. A volte è costante e intenso; in altri casi si presenta a intermittenza.

Cause ed esempi di dolore neuropatico periferico

Un esempio di dolore neuropatico è chiamato sindrome dell'arto fantasma: questa rara condizione si verifica quando un braccio o una gamba sono stati rimossi a causa di malattia o infortunio, ma il cervello riceve ancora messaggi di dolore dai nervi che originariamente trasportavano gli impulsi dall'arto mancante. 

In tal caso, i nervi ora non funzionano più in modo corretto e causano dolore. Varie condizioni possono coinvolgere il sistema nervoso provocando dolore neuropatico. Ne sono un esempio:
 
  • Neuropatia diabetica, ovvero una complicazione che può insorgere nei soggetti con diabet
  • Nevralgia post-erpetica, che coinvolge un’infezione precedente da herpes zoster, comunemente chiamato "fuoco di Sant'Antonio"
  • Nevralgia del trigemino
  • Ictus
  • Sclerosi multipla
  • Infezione da HIV
  • Alcolismo
  • Compressione meccanica dei nervi o del midollo spinale provocata dalla presenza di ernia del disco o da artrite nella colonna vertebrale
  • Interventi di chirurgia della colonna vertebrale
  • Infezione da sifilide
  • Problemi alla tiroide

È bene sapere che la gravità del dolore spesso non corrisponde alla gravità della condizione sottostante. Per esempio, si può verificare una nevralgia post-erpetica con intenso dolore anche in assenza di manifestazione cutanea (rash) o altro segno di infezione residua da herpes zoster.

Sintomi del dolore neuropatico

I sintomi del dolore neuropatico di solito si manifestano con:

  • Dolore urente e bruciore
  • Formicolio e intorpidimento
Le persone che sperimentano questo tipo particolare di dolore fisico, tuttavia, possono percepirlo in modi diversi. Per alcuni soggetti, infatti, si manifesta come un dolore lancinante nel cuore della notte. Per altri, i sintomi riguardano piuttosto un formicolio o senso di bruciore cronico e costante durante il giorno.

Il dolore ai nervi incontrollato può essere difficile da sopportare, ma grazie alle terapie a disposizione può essere gestito in modo da alleviarlo, fino anche a scomparire.
Inoltre, il dolore dovrebbe costituire un segnale di pericolo per il nostro corpo: quando, per esempio, avviciniamo troppo la mano ad una stufa, i nervi inviano un segnale doloroso al cervello, cosicché possiamo allontanare la mano dall'oggetto caldo prima di bruciarci.

Ma se vi sono danni ai nervi, questo sistema di allarme non funziona. I nervi danneggiati possono inviare falsi segnali, e ci si può trovare ad avvertire un vero dolore, spesso senza una reale causa.

I nervi danneggiati possono anche far sì che non si avverta dolore in presenza di una ferita. Il danno ai nervi può causare perdita di sensibilità o intorpidimento dei polpastrelli delle dita, rendendo molto difficile l'utilizzo delle mani. 

Molte persone con danni ai nervi affermano che il loro senso del tatto è opaco, come se indossassero costantemente dei guanti.

Oltre a offuscare il senso del tatto, i danni ai nervi possono causare debolezza muscolare o influenzare il senso di equilibrio.

Se non trattati, i danni ai nervi potrebbero peggiorare nel tempo. Di solito inizia nei nervi più lontani dal cervello e dal midollo spinale, come quelli nei piedi e nelle mani, per poi estendersi verso le gambe e le braccia.

Terapia e farmaci del dolore neuropatico

Il cura per il dolore neuropatico si basa sul trattamento della causa di fondo, se possibile, e sull'uso di farmaci per il controllo del dolore. In molti casi, possono essere utili fisioterapie e cure psicologiche.

Curare la malattia all'origine del dolore può essere fondamentale per ridurre il dolore stesso: per esempio, un buon controllo del diabete può contribuire ad alleviare il dolore da neuropatia diabetica anche se talora, come già accennato, l'intensità del dolore può non avere alcuna correlazione diretta con la gravità della condizione di base.

Per quanto riguarda le terapie contro il dolore, è scarsamente gestito dagli antidolorifici tradizionali.

Fortunatamente, altre classi di farmaci come gli antiepilettici e gli antidepressivi sono efficaci sul dolore di origine neurologica indipendentemente dalla loro azione sull'epilessia e sulla depressione. Sono d'aiuto anche altri tipi di farmaci, alcuni dei quali applicati localmente, e trattamenti non farmacologici quali fisioterapia, agopuntura, stimolazione elettrica nervosa transcutanea (TENS) o percutanea (PENS) e terapie di sostegno psicologico.

La terapia tempestiva del dolore può essere un fattore di prevenzione dell'intensità e della sua cronicizzazione. Tra i fattori di rischio generali, alcuni non sono modificabili, ma è possibile agire su altri che aumentano specificatamente il rischio delle malattie direttamente connesse al dolore neuropatico.

Per esempio, l'attività fisica, il controllo del peso corporeo e una dieta sana riducono la comparsa di diabete: se questo è presente, una vita salutare e un buon controllo della glicemia riducono l'insorgenza di neuropatia dolorosa.

Allo stesso modo, è importante limitare gli interventi chirurgici non indispensabili, diffondere la vaccinazione contro l'herpes zoster, prevenire l'infezione da HIV e l'insorgenza di tumori.
Hai trovato questo contenuto utile?

Contenuti correlati

Sonniloquio
Il sonniloquio non è altro che l'atto di parlare durante il sonno. Si tratta di un fenomeno piuttosto comune, sperimentato da molti, ma p...
Incubi
Gli incubi sono manifestazioni notturne, rappresentate da sogni infelici o spaventosi, che possono anche svegliare chi li sta facendo. Gl...
Crisi epilettiche (attacchi epilettici)
Si stima che in Italia circa il 5% della popolazione abbia avuto o avrà almeno una volta nella vita una crisi epilettica, ovvero una scar...