Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Sintomi
  4. Palpebre Cadenti

Palpebre cadenti

Palpebre cadenti
Curatore scientifico
Dr. Igor Occhipinti
Specialità del contenuto
Oculistica

Cosa si intende per palpebre cadenti?

Le palpebre cadenti possono verificarsi a causa di traumi, età o vari disturbi medici. Questa condizione si chiama ptosi unilaterale quando colpisce un occhio, ptosi bilaterale quando colpisce entrambi gli occhi. Può venire e andare o potrebbe essere permanente. Può essere presente alla nascita, dove è conosciuta come ptosi congenita, oppure è possibile svilupparla più tardi nella vita, nota come ptosi acquisita.

A seconda della gravità della condizione, le palpebre superiori si possono abbassare o possono ridurre notevolmente la visione a seconda di quanto siano cadenti. Nella maggior parte dei casi, la condizione si risolverà, naturalmente o attraverso interventi medici.

Chi può essere affetto da palpebra cadente?

Ci sono molte cause possibili di palpebre cadenti, che vanno dalle cause naturali a condizioni più gravi. Il medico potrà aiutare a capire cosa sta causando il problema.

Chiunque può avere le palpebre cadenti e non esistono differenze sostanziali nella prevalenza tra uomini e donne o tra etnie. Tuttavia, è più comune negli adulti più anziani a causa del processo di invecchiamento naturale. Il muscolo responsabile del sollevamento della palpebra, con l’invecchiamento, può allungarsi e, di conseguenza, causare la caduta della palpebra. Questa condizione può colpire persone di tutte le età. Anche se rari, i neonati a volte nascono con le palpebre cadenti.

A volte, la causa esatta è sconosciuta, ma altre volte può essere dovuta al trauma. Può anche essere neurologica.

La causa più comune di ptosi congenita nei bambini è che il muscolo non si sia sviluppato correttamente. I bambini che hanno la ptosi possono anche sviluppare ambliopia, comunemente nota come occhio pigro. Questo disturbo può anche ritardare o limitare la loro visione.

Quali sono i fattori di rischio per le palpebre cadenti?

Alcune condizioni mediche possono  agevolare lo sviluppo delle palpebre cadenti.

Se le palpebre cadono, potrebbe essere un segno di una condizione medica sottostante, specialmente se il problema riguarda entrambe le palpebre. Se solo una delle palpebre risulta cadente, può essere il risultato di una lesione del nervo. La chirurgia per la cataratta alle volte è la causa delle palpebre cadenti, per il muscolo o il tendine che si allunga.

In alcuni casi, le palpebre cadenti sono causate da condizioni più gravi, come ad esempio ictus, tumore del cervello o cancro dei nervi o dei muscoli. Disturbi neurologici che influenzano i nervi o i muscoli degli occhi, come la miastenia gravis, possono anche portare alla ptosi.

Quali sono i sintomi?

Il sintomo principale della palpebra cadente è che una o entrambe le palpebre superiori si abbassano. In alcuni casi, questo può influenzare la visione. Tuttavia, molte persone trovano che la caduta delle palpebre sia appena evidente o non sia permanente. 
Si possono anche avere occhi estremamente asciutti o acquosi.

Le aree problematiche principali sono intorno agli occhi. Alcune persone con la ptosi severa possono dover ribaltare le loro teste per vedere quando parlano.

Come viene diagnosticata la palpebra cadente?

Il medico eseguirà un esame fisico. Una volta spiegato quanto spesso le palpebre cadono e la durata dell’evento, il medico eseguirà alcuni test per trovare la causa.

È possibile eseguire un esame della lampada a fessura in modo che il medico possa guardare attentamente l'occhio con l'aiuto di una luce ad alta intensità. Gli occhi possono venir dilatati per questo esame, il che provocherà un leggero disagio.

Un altro esame che può essere utilizzato per diagnosticare problemi come la palpebra cadente è il test al Tensilon. Il medico può iniettare un farmaco chiamato Tensilon, conosciuto genericamente come edrofonio, nelle vene. Potrà venir chiesto di incrociare le gambe o alzarsi e sedersi diverse volte. Il medico controllerà il paziente per vedere se il Tensilon migliora la forza muscolare. Ciò lo aiuterà a determinare se una condizione chiamata miastenia gravis sta causando la palpebra cadente.

Come viene trattata la palpebra cadente?

Il trattamento per le palpebre cadente dipende dalla causa specifica e dalla gravità della ptosi. Se la condizione è il risultato dell'età o è qualcosa con cui si è nati, non si potrà ricevere nessun trattamento. La condizione non è di solito dannosa per la salute. Tuttavia, è possibile optare per la chirurgia plastica se si desidera ridurre la caduta.

Se il medico ritiene che la palpebra cadente sia causata da una condizione sottostante, sarà probabilmente trattata per questo.

Se le palpebre bloccano la visione, ci sarà bisogno di un trattamento medico. Il medico può raccomandare un intervento chirurgico. Gli occhiali che possono contenere la palpebra sono un'altra opzione. Questo trattamento è spesso più efficace quando la palpebra cadente è solo temporanea. 

Il medico può raccomandare la chirurgia della ptosi. Durante questa procedura, il muscolo viene stretto. Ciò solleva la palpebra nella posizione desiderata. Per i bambini che hanno la ptosi, i medici a volte consigliano interventi chirurgici per prevenire l'insorgenza di ambliopia o occhio pigro.

Tuttavia, ci sono rischi associati all'intervento, tra cui l'occhio secco, una cornea graffiata e un ematoma, cioè una raccolta di sangue. Inoltre, non è raro che i chirurghi posizionino la palpebra troppo alta o troppo bassa.

È possibile prevenire la ptosi?

Non c'è modo di prevenire la palpebra cadente. Solo sapere i sintomi ed effettuare un esame regolare dell'occhio può aiutare a combattere il disturbo.

Qual è la prospettiva a lungo termine per le persone con la ptosi?

La caduta delle palpebre non è di solito dannosa per la salute. Tuttavia, se le palpebre bloccano la visione, evitare di guidare fino a quando la condizione non è stata trattata. La prospettiva a lungo termine dipenderà dalla causa della palpebra cadente. La maggior parte delle volte, la condizione è solo un problema cosmetico. Tuttavia, poiché le palpebre cadenti a volte possono essere un segno di una condizione più pericolosa, consultare sempre il medico prima.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Cispa
Le cispe si formano agli angoli esterni dell’occhio o lungo la linea delle ciglia, durante il sonno. Possono essere secche, con una consi...
Emorragia sottocongiuntivale
Un'emorragia sottocongiuntivale è un sintomo che riguarda l'occhio e che può avere più di una causa. Si tratta di un sintomo che non va t...
Edema maculare diabetico
L'edema maculare diabetico è una delle complicanze del diabete.