Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. I Nostri Contenuti
  3. Terapie
  4. Splenectomia

Splenectomia

Curatore scientifico
Dr. Francesco Ferrara
Specialità del contenuto
Chirurgia generale

Che cos'è la splenectomia?

La splenectomia è una procedura chirurgica che serve a rimuovere la milza. La milza contribuisce a combattere infezione e filtra i materiali non necessari, come le cellule del sangue vecchie o danneggiate.

In quali casi si effettua la splenectomia?

Il motivo più comune per cui viene eseguita una splenectomia è quello di trattare una rottura della milza, spesso causata da una lesione addominale. La splenectomia può essere usata anche per trattare altre condizioni, tra cui ingrossamento della milza (splenomegalia), alcune malattie del sangue, alcuni tipi di cancro, infezioni, cisti e non tumorali o tumori.

Quali rischi comporta la splenectomia?

La splenectomia generalmente è una procedura molto sicura, ma come tutti gli interventi chirurgici comporta alcuni rischi quali:

  • emorragia
  • coaguli di sangue
  • infezione
  • lesioni ad altri organi vicini (stomaco, pancreas, colon)

Quali sono le tecniche della splenectomia?

La splenectomia può essere eseguita in due modi differenti:

  • splenectomia mini-invasiva (laparoscopica)
  • splenectomia tradizionale (aperto)

Come si esegue la splenectomia laparoscopica?

Durante la splenectomia laparoscopica, il chirurgo fa quattro piccole incisioni nell'addome. Un tubo con una minuscola videocamera viene inserito nell'addome attraverso una delle incisioni. Il chirurgo guarda le immagini video su un monitor in sala operatoria per vedere come gli strumenti chirurgici vengono inseriti attraverso le incisioni nell'addome. Le incisioni, in seguito alla rimozione della milza, vengono richiuse.

Come si esegue la splenectomia tradizionale?

Durante la splenectomia tradizionale il chirurgo pratica un'incisione al centro dell'addome. Muscoli e altri tessuti vengono spostati per poter vedere la milza. Il chirurgo rimuove la milza e, in fine, chiude l'incisione.

Cosa bisogna fare in seguito ad una splenectomia?

Dopo aver subito una splenectomia, altri organi del corpo assumeranno la maggior parte delle funzioni precedentemente svolte dalla milza. È possibile vivere una vita attiva senza la milza, ma è molto più probabile contrarre gravi o anche mortali infezioni. Per evitare infezioni, il medico può raccomandare un vaccino polmonite, così come vaccini anti-influenzali annuali.

Hai trovato questo contenuto utile?
Mostra commenti

Contenuti correlati

Polipectomia
Si parla di polipectomia quando ci si riferisce all’operazione chirurgica per rimuovere i polipi. La polipectomia è eseguita con tecnica ...
Vagotomia
La vagotomia è un intervento gastroenterologico ormai desueto, sostituito con interventi più moderni, che serviva in caso di ulcera gastr...
Resezione gastrica
La resezione gastrica è un intervento chirurgico di gastrectomia volto a ridurre le dimensioni dello stomaco. Può essere attuato per sana...