Come limare le unghie: esiste un modo giusto? (La risposta è sì)

Valentina Montagna | Editor

Ultimo aggiornamento – 12 Settembre, 2023

come-limare-le-unghie

Limare le unghie richiede pazienza, precisione e una buona conoscenza delle tecniche corrette per non incorrere in errori che possono danneggiarle. 

Curare le unghie delle mani e dei piedi non è solo un vezzo estetico, ma anche un modo per mantenerle sane e pulite, per tenere lontane eventuali infezioni causate dalla mancanza di igiene. Inoltre la limatura delle unghie contribuisce a renderle più forti e a evitare che si incarniscano.

In questo articolo, dunque, vediamo come limare le unghie passo passo per ottenere un risultato soddisfacente.

Strumenti necessari per limare le unghie

Prima di iniziare, ci si deve assicurare di avere a disposizione il materiale per sistemare le unghie e prepararle per la limatura:

  • lima per unghie 
  • tagliaunghie: forbicina o tronchesina 
  • bastoncino di legno o spingi-cuticole
  • olio idratante e protettivo per cuticole 
  • buffer (opzionale): il buffer si usa per creare diverse forme di unghie e per lisciare e lucidare la superficie dell'unghia dopo averla limata. 

Preparazione delle unghie

1. Pulizia delle unghie

Prima di iniziare la limatura, si consiglia di ammorbidire le unghie tenendole in ammollo in acqua tiepida. Il secondo passo è quello di rimuovere eventuali residui di smalto con dei dischetti di cotone idrofilo imbevuto di solvente per smalto.

2. Idratazione delle cuticole

In questo passaggio ci si dedica all'idratazione usando una crema o dell'olio specifico protettivo per cuticole, da massaggiare delicatamente per ammorbidirle. È importante trattare questa sorta di "pellicine" che hanno una funzione precisa, ovvero quella di proteggere la base dell'unghia e la matrice ungueale, responsabile della crescita dell'unghia. Mantenere le cuticole idratate aiuta a prevenire danni, infezioni e irritazioni. Dopo averle ammorbidite, si può usare il bastoncino di legno per spingerle all'indietro così da renderle meno visibili.

undefined

3. Taglio delle unghie

Se occorre, tagliare le unghie con forbicine o tronchesine, seguendo la forma naturale dell'unghia.

Limatura delle unghie

4. Scelta della forma 

Prima di iniziare la limatura bisogna scegliere la forma, che dovrebbe essere quella più vicina alla forma naturale. Esistono diverse forme di unghia, tra cui la quadrata, la squoval (rettangolare con bordi arrotondati), ovale, mandorla, ballerina, stiletto, pipe, marylin, edge. Le più comuni sono la squoval, l'ovale, mandorla, stiletto e ballerina.

5. Come si limano le unghie

Il movimento corretto è quello che parte dagli angoli andando verso il centro, dall’alto verso il basso, dall’esterno verso l’interno.

Come limare le unghie quadrate

Per fare le unghie quadrate, bisogna prima tagliarle in modo da ottenere la forma e poi limarle per perfezionarla, partendo dal centro e proseguendo in orizzontale.

Come limare le unghie tonde

Per avere unghie perfettamente tonde, la limatura va fatta seguendo un verso circolare, procedendo dal bordo esterno verso il centro dell'unghia.

Come limare le unghie ovali

Le unghie a mandorla, dalla forma ovale, si ottengono su unghie di una certa lunghezza, smussando i lati esterni e andando verso il centro.

6. Rifinire la forma

Una volta che si è raggiunta la forma desiderata, si esegue la rifinitura o levigatura dei bordi con movimenti più delicati per eliminare eventuali irregolarità.

7. Pulizia delle unghie

Dopo aver limato le unghie, si può rimuovere la polvere prodotta dalla limatura utilizzando una spazzola apposita per unghie. 

Come limare le unghie dei piedi

Anche curare le unghie dei piedi è importante, in primis per un fattore igienico e poi perché limarle aiuta a prevenirne la rottura, l'ispessimento e l'incarnimento, fenomeno anche noto come onicocriptosi. 

Anche per quanto riguarda i piedi, tuttavia, ci sono degli accorgimenti da osservare.

1. Scegliere la giusta lima

Per la limatura delle unghie dei piedi si consiglia di utilizzare una lima specifica, in quanto le unghie dei piedi tendono a essere più spesse e robuste rispetto a quelle delle mani, quindi è importante scegliere una lima adatta.

Tra queste:

  • Lima a grana grossa è la lima ideale per le unghie dei piedi più spesse. Queste lime hanno una superficie più ruvida che permette di limare con più efficacia la superficie delle unghie e di rimuovere lo spessore in eccesso modellando l'unghia. Un'accortezza: utilizzare la lima con delicatezza e senza esercitare una pressione eccessiva per evitare di danneggiarla.
  • Lima elettrica per unghie: le lime elettriche per unghie sono dotate di testine intercambiabili e possono essere una scelta comoda per limare e modellare le unghie dei piedi in modo rapido e preciso.

2. Tagliare le unghie

Prima di limare le unghie, se occorre, bisogna tagliarle con un tagliaunghie adatto, in genere meglio usare una tronchesina, ma facendo attenzione a raggiungere una lunghezza adatta affinché resti spazio per la limatura. 

3. Limare le unghie

La limatura delle unghie dovrebbe iniziare dal centro procedendo verso gli angoli.

4. Lucidare le unghie

Dopo aver limato le unghie, si può utilizzare un buffer per lisciarne la superficie e renderle più lisce e uniformi. 

5. Pulire le unghie

Per finire, si possono pulire le unghie dei piedi con un detergente e un pennello per rimuovere la polvere lasciata dalla limatura. Si consiglia di applicare una crema idratante specifica per i piedi per mantenere le unghie e la pelle morbide e idratate.

Consigli

Ecco alcuni suggerimenti per mantenere forti e sane le unghie:

  • usare con assiduità un olio protettivo o una crema adatta alla propria condizione 
  • limare le unghie regolarmente per mantenerne la forma 
  • per proteggere le unghie delle mani, è una buona prassi indossare guanti protettivi quando si fanno lavori domestici o se si entra in contatto con prodotti aggressivi o sostanze chimiche
  • arricchire la dieta con cibi nutrienti che aiutano a rinforzare le unghie. Le sostanze note per avere effetti benefici sono lo zinco e il magnesio, le vitamine del gruppo B (B12, B9) e la vitamina C, la biotina (vitamina B7).

I nutrienti che si assumono attraverso l'alimentazione possono ridurre problemi legati alla fragilità, allo sfaldamento o alla lentezza nella crescita. In ogni caso, se questo avviene, è bene consultare un dermatologo per determinarne la causa e ricevere un eventuale trattamento adeguato.

Per concludere, abbiamo visto come limare bene le unghie delle mani e dei piedi, passo passo, i materiali da usare e le accortezze da osservare. 

Si raccomanda, tuttavia, di rivolgersi a professionisti del settore estetico o dermatologico nel caso in cui non si avesse esperienza o manualità per eseguire queste o altre operazioni, più delicate, in autonomia. Le unghie sono una parte delicata del corpo, da trattare con la giusta attenzione.

Valentina Montagna | Editor
Scritto da Valentina Montagna | Editor

La mia formazione comprende una laurea in Lingue e Letterature Straniere, arricchita da una specializzazione in Web Project Management. La mia esperienza nel campo si estende per oltre 15 anni, nei quali ho collaborato con nutrizionisti, endocrinologi, medici estetici e dermatologi, psicologi e psicoterapeuti e per un blog di un'azienda che produce format televisivi in ambito alimentazione, cucina, lifestyle.

a cura di Dr. Stefano Messori
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Valentina Montagna | Editor
Valentina Montagna | Editor
in Unghie

598 articoli pubblicati

a cura di Dr. Stefano Messori
Contenuti correlati
ricostruzione-unghie-in-gel
Ricostruzione unghie in gel: passaggi e tecniche passo passo

Ricostruzione unghie gel: i passaggi e le tecniche per mettere e rimuovere il gel, la differenza tra monfasico e trifasico, i consigli per la manutenzione.

Delle unghie di donna
Cos'è l'onicoressi e perché compare?

L'onicoressi è una malattia delle unghie ma come si riconosce e da cosa è determinata? Scopriamo quali cause ne influenzano la comparsa e come si cura.