Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Colpoisterectomia

Cos'è la colpoisterectomia?

Per incontinenza urinaria, mi è stato prescritto un intervento chirurgico di colpoisterectomia. In cosa consiste?

Buongiorno,
l'intervento di colpoisterectomia è quello che una volta veniva chiamato popolarmente "la totale", cioè l'asportazione di vagina e utero. In genere, questo intervento non viene effettuato per l'incontinenza, in quanto attualmente vengono più frequentemente effettuati interventi mininvasivi che prevedono l'applicazione di una benderella che sospende la vagina e l'uretra, riducendone la mobilità che è la causa delle perdite di urina quando si fanno sforzi, si tossisce, si ride.

Se ti hanno proposto un intervento più radicale, probabilmente hanno valutato che, in considerazione della tua età o delle condizioni generali, offre maggiori garanzie per la tua qualità di vita e per la tua salute futura un intervento di asportazione sia della vagina che dell'utero.

Un saluto
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Mirco Castiglioni
Dr. Mirco Castiglioni
Como - Via Giuseppe Garibaldi 36
Risposte simili
Isteroscopia diagnostica: che cos'è?
L'isteroscopia è un esame endoscopico che permette di osservare la cavità uterina tramite una sonda ottica: un piccolo telescopio collegato ad un monitor...
Ipertiroidismo in gravidanza: come gestirlo?
L'ipertiroidismo in gravidanza può essere controllato senza rischi per il feto, purché sotto controllo di un endocrinologo esperto. Nel 1°...
Irsutismo: di cosa si tratta?
Per irsutismo, si intende una condizione caratterizzata dall’anomala presenza di peluria terminale (grossa, ruvida e pigmentata che prima della pubertà è presente solo a livello...
Altre risposte di questo specialista
Psa antigene prostatico è 2,55: va bene?
Buongiorno, non è così semplice dare una risposta a questa domanda. Il PSA è un marcatore della salute prostatica tuttavia non è possibile stabilire criteri...
Prostatite cronica: può far arrossare il glande?
Buongiorno,è improbabile che l'arrossamento del glande sia dovuto ad una prostatite cronica, ma è verosimile che entrambi riconoscano la stessa causa predisponente (ad...
Spermiogramma: quando c'è da preoccuparsi?
Buongiorno,la prima cosa che mi viene da rispondere è di ripetere lo spermiogramma in un laboratorio attendibile; non è infatti possibile che in uno...
Resezione transuretrale: come valutare gli esami?
Buongiorno,direi che gli esami sono in regola. Dopo l'intervento di Turp, la cosa più importante è sapere come urini e, oltre alla tua sensazione soggettiva,...
Minzione frequente e alito cattivo: quali sono le cause?
Potrebbe essere collegato. L'alito cattivo potrebbe essere un sintomo di chetosi metabolica meglio conosciuta come acetone.Varrebbe la pena di fare un prelievo...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Psa antigene prostatico è 2,55: va bene?
Buongiorno, non è così semplice dare una risposta a questa domanda. Il PSA è un marcatore della salute prostatica tuttavia non è possibile stabilire criteri...
Prostatite cronica: può far arrossare il glande?
Buongiorno,è improbabile che l'arrossamento del glande sia dovuto ad una prostatite cronica, ma è verosimile che entrambi riconoscano la stessa causa predisponente (ad...
Spermiogramma: quando c'è da preoccuparsi?
Buongiorno,la prima cosa che mi viene da rispondere è di ripetere lo spermiogramma in un laboratorio attendibile; non è infatti possibile che in uno...
Resezione transuretrale: come valutare gli esami?
Buongiorno,direi che gli esami sono in regola. Dopo l'intervento di Turp, la cosa più importante è sapere come urini e, oltre alla tua sensazione soggettiva,...
Minzione frequente e alito cattivo: quali sono le cause?
Potrebbe essere collegato. L'alito cattivo potrebbe essere un sintomo di chetosi metabolica meglio conosciuta come acetone.Varrebbe la pena di fare un prelievo...
Vedi tutte