Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Conseguenze Taglio Frenulo Labiale

Quali conseguenze ci possono essere per il taglio del frenulo del labbro?

Gradirei cortesemente sapere quali possono essere le conseguenze negative (dal punto di vista funzionale e/o anatomico) nel futuro di lungo periodo, del taglio del frenulo del labbro superiore in una bimba di 12 anni. Mia figlia ha un apparecchio fisso e l'intervento le è stato proposto dall'ortodonzista. Ci è stato spiegato che la bimba presenta un frenulo molto spesso, che tende a creare uno spazio fra i 2 incisivi superiori, ora ridotto grazie all'azione dell'apparecchio, ma quando questo verrà definitivamente rimosso (fine terapia) inevitabilmente il frenulo distanzierà nuovamente i 2 incisivi. Grazie infinite.

Sono d'accordo con il tuo ortodonzista, il frenulo interferisce spesso con i 2 incisivi centrali superiori, creando uno spazio (diastema) che può essere chiuso con l'ortodonzia, ma che, alla rimozione dell'apparecchio, recidiva sicuramente se non viene eseguito questo intervento.

Sarà quindi il tuo ortodonzista a stabilire tempi e modalità dello stesso, in quanto alle conseguenze, esse sono inesistenti, non ci saranno problemi dal punto di vista funzionale e tanto meno su quello anatomico.

Cordialmente

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Paolo Formenti
Dr. Paolo Formenti
Monza e Brianza
Altre risposte di questo specialista
Morte di un dente: quali le cause?
Gentile signora, in genere un dente, soprattutto un frontale e quindi un incisivo diventa nero in seguito ad un trauma, il colore nero è segno...
Candida kefyr: cos'è?
Gentile paziente,il gruppo candida, responsabile di infezioni fungine di numerosi apparati tra cui il tratto digerente e quindi anche la bocca, conta numerose...
Macchia nell'osso mandibolare: che cosa fare?
Gentile paziente, confermo quanto ti è stato espresso dal collega maxillo-facciale, non ci sono motivi di preoccupazione alcuna, è tutto nella norma,...
Afte e tagli alla lingua: che cosa fare?
Le afte sono lesioni ricorrenti che colpiscono le mucose del cavo orale, soprattutto a carico delle labbra, lingua e guance, molto fastidiose e...
Odontoiatria: perché si usa il cortisone?
Bisogna distinguere le due cose: rigonfiamenti, come li chiami tu, dovuti ad ascessi, in questo caso caso, si usano gli antibiotici; rigonfiamenti intesi...
Vedi tutte
Risposte simili
Asportazione di polipi durante la gastroscopia: è possibile?
La gastroscopia è fondamentalmente un esame diagnostico endoscopico attraverso il quale il medico osserva il tratto superiore dell'apparato digerente per valutare se esistano...
Chirurgia ortogantica: che cos'è?
Caro paziente,  la chirurgia ortognatica è una branca della chirurgia maxillo facciale che serve a correggere le deformità del mascellare superiore e della mandibola....
Calcoli alla colecisti senza coliche: com'è possibile?
I calcoli alla colecisti, detta anche cistifellea, non sono sempre sintomatici, però possono causarti dolore se si spostano fino ad ostruire il deflusso biliare procurando...