Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Ipoglicemia Diabete

In caso di ipoglicemie posso sostituire lo zucchero con lo sciroppo d'Agave?

Mia figlia di 9 anni soffre di diabete di tipo I, vorrei sapere se quando va in ipoglicemia, in sostituzione dello zucchero posso usare lo sciroppo d'agave.

Cercherò di darti una regola generale che potrai applicare non solo allo sciroppo d’Agave, ma a qualsiasi tipo di sciroppo, frutta o bevanda. Nella sua composizione lo sciroppo d’Agave ha glucosio, fruttosio ed altri zuccheri. Ognuno di questi ha un valore calorico riportato sulle etichette di informazione. Il medico curante indicherà per una dieta alimentare appropriata per le condizioni generali di tua figlia (ad esempio 1600 kcal al giorno) che contempla, nei diabetici, la presenza del 50-60% di carboidrati. Un cucchiaino da caffè ha la capacità di 5 grammi: l’apporto calorico dei carboidrati è di 5 kcal/gr; Poniamo che la concentrazione di zucchero nello sciroppo d'agave sia (ad esempio) del 5%: la quantità di zucchero nel cucchiaino sarà pari a 5 x 5 / 100=0,25 gr e le kcal apportate da questo zucchero sarà pari a 0,25 x 5= 1,25 kcal. La quantità presente nel cucchiaino si detrarrà dal calcolo per l’apporto di altri carboidrati (pasta, pane, frutta) che consumerà nell'arco delle 24 ore. Ti consiglio di rispettare una distribuzione calorica totale ragionevole: 15% colazione, 50% pranzo, 35% cena, rispettivamente ore 8, ore 13, ore 20.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Gianfranco Abbaticchio
Dr. Gianfranco Abbaticchio
Bari - viale Giovanni XXIII 71 - Bitonto
Altre risposte di questo specialista
Valori tiroide sballati: a che conseguenze portano?
Verosimilmente, l'oculista sarà stato impressionato da occhi leggermente sporgenti che fanno pensare alla malattia di Basedow, caratterizzata, per l'appunto, oltre che da ipertiroidismo...
Tiroide di Hashimoto: provoca dimagrimento?
La tiroidite di Hashimoto, all'esordio, può causare ipertiroidismo e, con ciò, dimagrimento. E' tuttavia fatto molto raro. Conviene subito che l'esame...
Tireoglobulina alterata: è preoccupante dopo aver subito tiroidectomia?
Ove i livelli fossero maggiori di 0,5 ng/ml si potrebbe sospettare una recidiva del tumore: ma molti sono gli elementi che l’endocrinologo dovrà valutare per...
Noduli alla tiroide: quali sono i sintomi?
Piccoli noduli generalmente non danno segni, a meno che non comprimano la trachea: in questo caso, sono da considerarsi a rischio...
Tiroidectomia totale e TSH basso: è normale?
Dipende dalla ragione per cui hai dovuto subire l'intervento di tiroidectomia totale: tenere così ridotti i livelli di TSH, grazie a...
Vedi tutte
Risposte simili
Glicemia a 132 mg/dl: è indice di diabete?
Ti consiglio, se non l'hai già fatto, di confermare il riscontro di iperglicemia. Se dovesse essere confermata, ti suggerisco di fare qualche passeggiata...
Diabete, ipertensione e proteinuria alta: come curarli?
La proteinuria elevata indica una condizione di nefropatia diabetica, che è curabile tenendo sotto controllo il diabete: se la Hb A1c (che è...
Diabete, calli e duroni ai piedi sono normali?
Se non avverti altri sintomi non credo che ci sia niente di cui preoccuparti. Il colorito scuro dei calli potrebbe essere dovuto da piccole...