Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Melograno Effetti Benefici

Quali effetti ha il melograno?

Vorrei avere informazioni circa il melograno e i suoi effetti benefici sull'organismo. Grazie.

Il melograno, se consumato fresco, è un eccellente fonte di vitamina C, vitamine del gruppo B, polifenoli dall'eccellente attività antiossidante, nonchè buona fonte di potassio, è riconosciuta un'azione blandamente diuretica. In realtà, l'uso del melograno è assai limitato, dunque di poca rilevanza dietetica.

Sotto forma liquida, la granatina, un poco più frequente nella preparazione di dolci e bevande, l'estrazione a secco dal seme fa perdere gran parte degli oligoelementi e vitamine.

Sotto forma di decotto, trova uso come astringente naturale in alcune forme di dissenteria.

In generale, non vi sono controindicazioni particolari al consumo del melograno nel paziente sano, è invece da evitare nei pazienti con diverticolosi e patologie infiammatorie acute dell'intestino.

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Eugenio Franzero
Dr. Eugenio Franzero
Torino - Corso Galileo Ferraris 51
Risposte simili
Fame nervosa: come risolvere?
La fame compulsiva e continua non è una complicazione o rischio della DBS, che hai eseguito per il Parkinson. Qualora assumessi dei farmaci,...
Limone: può causare stitichezza?
Il limone non porta stitichezza: la stitichezza cronica è data dall'introito alimentare di cibi non idonei al nostro organismo, come per esempio formaggi stagionati,...
Celiachia: cosa mangiare?
Cara Lettrice, l'alimentazione è vastissima, ti consiglio di evitare cereali con glutine e mais, prediligi cereali come miglio, riso integrale, basmati semintegrale e...
Altre risposte di questo specialista
Gastrite e colesterolo alto: cosa mangiare?
Buongiorno, la domanda risulta un po' troppo generica per dare una risposta sintetica ed univoca; si deve dividere il problema e discutere...
Acido clorogenico: quai sono le interazioni con i farmaci?
L'acido clorogenico (estere dell'acido caffeico con l'acido levochininico) appartiene al gruppo dei polifenoli, ovvero sostanze caratterizzate da una buona attività antiinfiammatoria ed antiradicali...
Marasma e Kwashiorkor: che differenza c'è?
Non risulta facile differenziare il marasma dal Kwashiorkor avendo come base eziologica comune un ridotto apporto calorico totale e proteico in particolare. Anche le manifestazioni...
Vedi tutte