Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Sindrome Anticorpi Antifosfolipidi

Cosa comporta la sindrome da anticorpi antifosfolipidi?

Mi è stata diagnosticata la sindrome da anticorpi antifosfolipidi, vorrei sapere cosa comporta. Mi è stato dato Clexane 6000u per 2 e Coumadin. Non ho preso ancora nulla in attesa di conferme, ho fatto gli esami del sangue con debole positività degli anticorpi anticardiolipina, negativo lupus anticoagulante e beta 2 glicoproteina 1.

La sindrome da anticorpi antifosfolipidi è una malattia autoimmune, in cui i pazienti hanno autoanticorpi contro proteine legate a fosfolipidi (beta-2-glicoproteina 1, protrombina, annessina A5).

Possono verificarsi trombi venosi o arteriosi. La fisiopatologia non è nota con precisione. Gli anticorpi anti-fosfolipidi sono spesso presenti nelle persone affette da una patologia autoimmune nota come sindrome da anti-fosfolipidi (APS), la quale è associata a frequenti episodi trombotici, trombocitopenia (ridotto numero di piastrine) o complicanze legate alla gravidanza, come aborti spontanei ricorrenti e preeclampsia, in particolare nel corso del secondo e terzo trimestre.

La diagnosi viene effettuata tramite esami ematici. Gli anticorpi anti-cardiolipina sono i più comuni anticorpi anti-fosfolipidi riscontrati e fanno parte di un gruppo di autoanticorpi correlati a patologie autoimmuni caratterizzate dall’ipercoagulazione, come il lupus. Spesso, vengono rilevati insieme ad altri anticorpi anti-fosfolipidi, come il lupus anticoagulante (LAC) e l’anti-beta 2 glicoproteiona 1. Talvolta, possono comparire in maniera transitoria in persone affette da infezioni acute, HIV/AIDS, alcuni tipi di cancro e nelle persone anziane o sotto terapia con particolari farmaci come la fenitoina, la penicillina e la procainamide.

L'anticoagulante viene utilizzato spesso per la prevenzione e il trattamento. Consiglio terapia con Clexane 4.000 UI per 2 volte al giorno per 2 mesi e poi ripetere nuovamente gli stessi esami di laboratorio. Solo dopo gli ulteriori esami prendere in considerazione terapia con anticoagulante orale con Warfarin.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Domenico Cecere
Dr. Domenico Cecere
Isernia - Via Atinense, Pozzilli, IS, Italia
Risposte simili
Ematomi post intervento safena: sono normali?
Sì, è normale che ci siano degli ematomi nell'immediato post-operatorio di stripping della vena safena interna. Un'adeguata compressione e creme eparinoide accelerano il...
Sindrome di Churg-Strauss: cosa fare?
Per sindrome di Churg-Strauss, si intende un tipo di vasculite sistemica dei piccoli vasi. I sintomi e i segni clinici presentano sinusopatia, asma...
Cure termali: si possono fare in caso di trombosi venosa?
Il caldo può essere responsabile di gonfiore. Se poi la trombosi è dovuta ad una coagulopatia congenita, cioè ad una eccessiva tendenza alla coagulazione di...
Altre risposte di questo specialista
Intorpidimento alla coscia: quali esami effettuare?
Salve,l'intorpidimento alla coscia, prima sinistra e poi destra, in qualsiasi postura assunta, è molto verosimilmente legato ad una patologia irritativa o compressiva delle radici spinali...
Bruciore alla gamba: quali esami effettuare?
Salve, provo a capire quali potrebbero essere i motivi del disturbo da te riferito. Il bruciore alla gamba è un sintomo molto comune, che può...
Malattia di Behcet: quali sono i sintomi?
Salve cara signora,credo proprio, da quello che dichiari, che i segni e i sintomi non siano quelli specifici della malattia immunitaria di Behcet (
Dolore alla gamba: è colpa della vena safena?
Salve, la malattia venosa cronica difficilmente provoca infezione alla gamba, a meno che, consensualmente, non avviene anche una flogosi del tessuto cutaneo e sottocutaneo...
Attività protrombinica alta in gravidanza: cosa si rischia?
Salve,la protrombina è una glicoproteina che partecipa al processo di coagulazione del sangue. In caso di lesione di un vaso sanguigno, la protrombina (fattore...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Intorpidimento alla coscia: quali esami effettuare?
Salve,l'intorpidimento alla coscia, prima sinistra e poi destra, in qualsiasi postura assunta, è molto verosimilmente legato ad una patologia irritativa o compressiva delle radici spinali...
Bruciore alla gamba: quali esami effettuare?
Salve, provo a capire quali potrebbero essere i motivi del disturbo da te riferito. Il bruciore alla gamba è un sintomo molto comune, che può...
Malattia di Behcet: quali sono i sintomi?
Salve cara signora,credo proprio, da quello che dichiari, che i segni e i sintomi non siano quelli specifici della malattia immunitaria di Behcet (
Dolore alla gamba: è colpa della vena safena?
Salve, la malattia venosa cronica difficilmente provoca infezione alla gamba, a meno che, consensualmente, non avviene anche una flogosi del tessuto cutaneo e sottocutaneo...
Attività protrombinica alta in gravidanza: cosa si rischia?
Salve,la protrombina è una glicoproteina che partecipa al processo di coagulazione del sangue. In caso di lesione di un vaso sanguigno, la protrombina (fattore...
Vedi tutte