Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Sintomi Intolleranza Glutine

Quali sono i sintomi dell'intolleranza al glutine?

Salve, sono una ragazza di 24 anni. A seguito di un disturbo dermatologico (pustole gonfie, sierose, rosse, dolorose e pruriginose dapprima sulle gambe poi su schiena, viso e collo) ho eseguito dei test immunologici e una gastroscopia. Quest'ultima presentava villi quasi completamente distrutti mentre i primi presentano la seguente diagnosi: "la tipizzazione genomica hla ha evidenziato la presenza degli alleli dqa1*01:04, 05:05; dqb1*03:01; 05:03; drb1*11,*14 compatibile con la presenza dell'eterodimero celiaco dr5-dq7 (aplotipo 3). È possibile che io sia intollerante al glutine? Seguendo una dieta con il glutine, mi riempio di queste pustole, mentre eliminandolo totalmente me ne escono 2/3 al mese o anche meno, ma nessun medico mi sa dire se sia intolleranza o meno. Grazie a chi mi risponderà.

Buongiorno,
l'intolleranza al glutine ha una serie variegata di sintomi che comprende l'apparato gastro-intestinale, ma anche suscettibilità alle infezioni, mal di testa anche se in alcuni casi l'intolleranza può anche non manifestare i sintomi classici. 
Sicuramente, l'indagine genetica ed endoscopica ha rivelato alcune caratteristiche da non ignorare, sicuramente hai un prevalente quadro infiammatorio che si manifesta a livello cutaneo; ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista dell'alimentazione che tratti le patologie autoimmuni ed infiammatorie. 
Buona serata
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Francesca Allieri
Dr.ssa Francesca Allieri
(0)
Torino - Chieri
Altre risposte di questo specialista
Problemi intestinali: dove ricercare le cause?
Buonasera, sicuramente devi rivolgerti ad uno specialista in gastroenterologia per avere una diagnosi accurata e poi prendere in considerazione di rivolgerti ad uno specialista in...
Rimozione del bendaggio gastrico: quale dieta seguire?
Buonasera, sicuramente dovrai essere seguita, soprattutto per quanto riguarda il comportamento alimentare, non conosco la tua storia ed è difficile indicarti la strategia più corretta,...
Intolleranza al lattosio: quali sono i sintomi?
Buonasera, devi sicuramente sentire il pediatra e valutare insieme se sia il caso di fare un approfondimento con il gastroenterologo pediatrico. I sintomi sono particolari,...
Ibs: quale dieta seguire?
Buonasera, per l'IBS, occorre impostare una dietoterapia specifica, cioè la dieta low FODMAP che mira a limitare o escludere gli alimenti che danno maggiore fermentazione...
Tiroidite autoimmune: l'alimentazione può influire?
Buonasera, assolutamente sì, vi sono infatti delle linee guida specifiche per impostare una dietoterapia in caso di tiroidite autoimmune. Ti consiglio di rivolgerti ad...
Vedi tutte

Risposte simili

Celiachia: cosa mangiare?
Cara Lettrice, l'alimentazione è vastissima, ti consiglio di evitare cereali con glutine e mais, prediligi cereali come miglio, riso integrale, basmati semintegrale e...
Mancanza di fosforo: come si cura?
Alla luce dei dati scientifici disponibili, posso dirti che nell'alimentazione è importante che ci sia il giusto bilancio tra fosforo e calcio. ...
Trifoglio rosso: è utile in una dieta depurativa?
Tra le tantissime proprietà del trifoglio rosso emerge anche quella protettiva nei confronti delle malattie dismetaboliche e cardiovascolari! Tuttavia, come soluzione...