icon/back Indietro

Quando è consigliato il Sivastin?

Ho 63 anni, con peso forma accettato dalla mia endocrinologa. La stessa tempo fa mi prescrisse il Sivastin per pochi termini superiori alla norma di colesterolo. Adesso che tale medicinale non lo ho assunto per verificare, facendo gli esami del sangue, il colesterolo è nella norma, ma i trigliceridi sono 238. Sono un tipo sportivo che sta attento alla dieta e che lo stesso medico visitandomi, mi ha confermato lo stato di buona salute. Secondo il vostro parere, è proprio necessario prendere questo medicinale? Oppure potrebbe bastare un palliativo come l'omega 3?

Risposta

La terapia ipocolesterolemizzante (Sivastin) va iniziata quando ci sono più fattori di rischio (età, diabete, ipertensione arteriosa, fumo di sigaretta) che, sommandosi, aumentano il rischio cardiovascolare.

Nel tuo caso, se si tratta solo di lieve ipercolesterolemia, non vedo necessità al Sivastin. L'ipertrigliceridemia, essendo inferiore a 500 mg/dl, non richiede terapia con omega 3.

Ricordati che il colesterolo non è influenzato dalla dieta. I trigliceridi sono invece strettamente dipendenti dal cibo della sera precedente l'esame del sangue.

Risposta a cura di
Dr. Pierpaolo Morosini Medico Chirurgo
Dr. Pierpaolo Morosini
endocrinologomedico di Medicina metabolica
Risposte simili
Intervento per linfonodo: dopo quanto tempo posso fare la PET?
Virtualmente puoi fare l'esame subito, ma nella zona di prelievo del linfonodo risulterà un'elevata attività metabolica: ciò non confonderà i medici, che valuteranno tutte le...
Iodio 131 (terapia): dopo quanto tempo si può entrare in contatto con i bimbi?
Buongiorno. Se ti riferisci allo iodio 131 il suo decadimento è di 8 giorni e decresce la sua lesività proporzionalmente dai primi giorni in avanti....
Altre risposte di questo specialista
Perdita di peso, vomito, ponfi: che cosa fare?
Tuo figlio ha una classica orticaria con angioedema che, in oltre il 60% dei casi, si associa ad una tiroidite autoimmune.I disturbi...
Tiroidite cronica autoimmune: si può curare con l'omeopatia?
Il farmaco può tranquillamente essere sospeso. Ricordati che le malattie autoimmuni sono tutte croniche e intermittenti. Vale a dire, peggiorano e migliorano spontaneamente per motivi...
Vedi tutte