Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Specialità di Neurochirurgia

Fai una domanda ai nostri medici e specialisti di salute

o per inviare le tue domande agli esperti di salute.
oppure
Cerca la soluzione fra le risposte degli esperti!
Le ultime risposte di Neurochirurgia
Referto ortopedico: valutazioni.
La risposta è indicativa di una condizione potenzialmente non corretta della postura rachidea. A 13 anni, può non significare molto da un punto di vista...
Intorpidimento del braccio: quali potrebbero essere le cause?
Gentile signorina, la tua storia, purtroppo, considerando l'età e il sesso, mi sembra compatibile con l'ipotesi di malattia infiammatoria, che mi pare...
Riduzione della lordosi fisiologica: può causare vertigini?
Assolutamente no. Hai fatto male a fare la radiografia del rachide cervicale. Hai preso radiazioni inutili. Le informazioni che hai...
Risonanza magnetica per spondilosi: valutazioni.
Buonasera, il quadro radiologico che descrivi evidenzia artrosi della colonna lombare con sofferenza di più livelli discali, troppo per avere 31 anni, molto...
Risonanza magnetica con contrasto: come valutare il referto?
Gentile signore/signora, la risonanza magnetica della tua colonna denuncia una sostanziale normalità. Canale spinale di regolare ampiezza significa assenza...
Immagini calcifiche ovalari: cosa sono?
Gentile signora,senza visionare la radiografia, è alquanto difficile orientarsi per fornire una diagnosi di certezza. È necessaria una valutazione clinica dei sintomi attraverso la visita specialistica...
Rachide in asse con tendenza alla riduzione della lordosi: che significa?
Gentile utente, va ancora bene se hai solamente dolori alla schiena che possono essere prodromici ad una radicolopatia...
Artrosi caratterizzata da sclerosi e osteofitosi: come si cura?
L'artrosi della colonna è condizione quasi normale, dipendente da età ed usura. L'osteofitosi marginale è espressione di instabilità vertebrale e...
Irregolarità spondilosiche delle limitanti somatiche: che cosa significa?
DI per sé, il referto non può orientare né verso una diagnosi circostanziata né tanto meno verso un percorso terapeutico. Essendo necessaria...
Cervico-bracalgia: che cosa fare?
Per decidere il percorso sia diagnostico (ovvero se necessario eseguire ulteriori accertamenti) che eventualmente terapeutico, sia conservativo che eventualmente chirurgico, anche in prospettiva, è opportuna...