Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Te Verde Jerba Mate

Sono simili the verde e yerba mate?

Il tè verde è similare alla yerba mate e/o possono sostituire l'uno l'altro?

Salve,

la yerba mate è una pianta dalle proprietà benefiche, ad essa, infatti, vengono attribuite importanti proprietà antiossidanti, termogeniche e diuretiche e sembra, quindi, molto efficace per dimagrire poiché favorisce l'aumentare del metabolismo corporeo e di conseguenza aiuta a eliminare grassi e calorie in eccesso.

L’infuso è assai diffuso ed appositi studi scientifici hanno dimostrato che è in grado inoltre di favorire la digestione, diminuendo in modo significativo la quantità di tempo durante il quale il cibo rimane conservato nello stomaco e nell'intestino, contribuendo così ad una sensazione di pienezza migliore e ad un apporto di energia alle cellule molto più efficace e veloce.

Rafforza inoltre il sistema immunitario, è un antidolorifico, riduce la sensazione di appetito, favorisce la digestione, aumenta l’energia del corpo e la prontezza mentale, migliora la memoria e pare bruci le calorie extra. Ha potenziali effetti collaterali: palpitazioni, insonnia, difficoltà respiratorie, diarrea, vertigini anche prolungate, problemi gastrointestinali e minzione frequente.

Uno degli usi più popolari della yerba mate equivale al rimpiazzo del caffè, in quanto è universalmente riconosciuta come una forma sana e ricca di caffeina. Gli effetti della caffeina che contiene durano di solito più a lungo rispetto a quelli del caffè e sono largamente più tollerati nel suo complesso.

La yerba mate viene tipicamente usata anche come supplemento per incrementare la stimolazione mentale, per rafforzare il sistema immunitario e per alleviare il dolore fisico.

Le proprietà drenanti del thè verde invece funzionano poiché contiene le seguenti sostanze: caffeina, teofillina e la teobromina. Il thè verde pare accelerare il metabolismo, eliminare i liquidi in eccesso e aiutare il corpo a bruciare più grassi. Accelera il consumo di energia, riducendo così il grasso che si deposita nel corpo ed aumenta il tasso metabolico del 4%. Il metabolismo velocizza la sua attività grazie agli effetti del thè verde, questo grazie all'alto contenuto di polifenoli, catechine, che sembra aumentino l‘ossidazione dei grassi e la termogenesi.

Facilita la circolazione del glucosio nelle cellule e rallenta l’aumento di zucchero nel sangue. Un livello controllato di glicemia impedisce lo stabilizzarsi di livelli errati d’insulina che incrementa il consumo dei grassi.

Ha potenziali effetti collaterali se consumato in grandi dosi: palpitazioni, insonnia, difficoltà respiratorie, alterazione dei parametri di funzionalità epatica, problemi gastrointestinali e minzione frequente. Spero di esserti stata di aiuto.

Cordialità

Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Roberta Madonna
Dr.ssa Roberta Madonna
(0)
Caserta
Altre risposte di questo specialista
Adolescenza: come educare a un'alimentazione sana?
Quello che riporti è cosa molto comune, purtroppo!! In età adolescenziale, le connotazioni psicologiche tendono ad interagire, difatti, con le particolari esigenze di questo delicato...
Aloe arborescens: è indicata per la tiroidite di Hashimoto?
La tiroidite autoimmune o di Hashimoto è un disturbo abbastanza frequente, in cui l'organismo produce auto-anticorpi, cioè anticorpi contro la tiroide stessa.L’Aloe Arborescens sembra...
Stanchezza e dimagrimento: quale integratore è indicato?
Per coloro che presentano, per i più svariati motivi, la necessità di un maggior apporto di proteine, vitamine e sali minerali, è possibile attuare un...
Colesterolo: la curcumina lo abbassa?
Avere il colesterolo alto è uno dei maggiori rischi per la salute dell'apparato cardio-vascolare. Alcuni studi condotti in diversi paesi dimostrano che ci...
Etinilestradiolo e drospirenone sono farmaci?
Con tali farmaci sono stati descritti casi di dislipidemia... ma ti consiglio di informare della tua ipercolesterolemia il medico prescrittore, nonchè il tuo dietologo...sapranno certamente...
Vedi tutte

Risposte simili

Celiachia: cosa mangiare?
Cara Lettrice, l'alimentazione è vastissima, ti consiglio di evitare cereali con glutine e mais, prediligi cereali come miglio, riso integrale, basmati semintegrale e...
Mancanza di fosforo: come si cura?
Alla luce dei dati scientifici disponibili, posso dirti che nell'alimentazione è importante che ci sia il giusto bilancio tra fosforo e calcio. ...
Trifoglio rosso: è utile in una dieta depurativa?
Tra le tantissime proprietà del trifoglio rosso emerge anche quella protettiva nei confronti delle malattie dismetaboliche e cardiovascolari! Tuttavia, come soluzione...