Sei un professionista sanitario? Iscriviti
  1. Pazienti.it
  2. Risposte
  3. Vomito Diarrea

Come si curano vomito e diarrea?

Sono una ragazza di 28 anni e da lunedì presento vomito e diarrea con febbre a 38°C. È normale che qualunque cosa di solido mangi la rimetta dopo qualche ora? Sono seriamente preoccupata, sto prendendo Peridon, ma il vomito non passa. Cosa fare?

Data la stagionalità, è probabile che sia un virus gastroenterico epidemico. Anzitutto, finché c'è diarrea, astenersi dai cibi solidi, assumere solo liquidi, acqua, tè con zucchero, succhi di frutta.

Prima prendere 1 fiala di Plasil intramuscolo. Inoltre, assumere probiotici, tipo Codex o Enterogermina o similari, e, se le scariche diarroiche sono più di 3 al giorno, prendere Loperamide (Lopemid o simili) dopo la scarica.

Soprattutto rimanere in contatto con il medico curante.

Paracetamolo 500 mg per la febbre. In caso di persistenza della sintomatologia, consultare il proprio medico.
Hai trovato questa risposta utile?
Risposta a cura di:
Dr. Luano Fattorini
Dr. Luano Fattorini
Livorno
Risposte simili
Amilasi pancreatiche alte: quale dieta devo seguire?
Prima di effettuare drastiche correzioni nella tua dieta è opportuno cercare di ridosare tutti gli enzimi per 2-3 mesi. Spesso esistono fluttuazioni...
Colecisti piena di fango biliare: si può mangiare il brodo?
Sì, certamente, puoi mangiare il brodo vegetale: in questi casi è consigliato. Ti consiglio di usare, inoltre, un cucchiaino da thé di olio di semi...
Sangue e muco nelle feci dopo l'aspirina: cosa fare?
Probabilmente, la causa del tuo disturbo sono le emorroidi interne. Ti consiglio di eseguire una colonscopia oppure un esame del sangue...
Altre risposte di questo specialista
Dolori addominali: cosa fare?
Occorre studiare il caso. Bisogna visitare tuo figlio, previa un'accurata raccolta dell'anamnesi, cioè della storia clinica, e poi indirizzarsi verso quegli approfondimenti diagnostici che sono...
Polipetti allo stomaco: come si curano?
Quei "polipetti" non sono in effetti preoccupanti, ma sono segni di una mucosa gastrica irritata e bisognosa di gastroprotezione. Aggiungerei anche dei citoprotettivi. Sarebbe inoltre...
Sangue nelle feci: quali sono le cause?
Il sangue nelle feci non può venire dai reni, ma dall'intestino. Bisogna ricercarne la causa, prima con una visita accurata, poi con...
Calprotectina alta: quali sono le cause?
Se la calprotectina è a 718 mg/kg di feci, è certamente indicativa di infiammazione intestinale. Il valore può essere influenzato anche dalla ragade, come...
Diabete e diverticolite: cosa mangiare?
La dieta è quella del diabete. La diverticolite va distinta dalla diverticolosi. Nel primo caso, occorre prendere antibiotici e osservare dieta...
Vedi tutte
Altre risposte di questo specialista
Dolori addominali: cosa fare?
Occorre studiare il caso. Bisogna visitare tuo figlio, previa un'accurata raccolta dell'anamnesi, cioè della storia clinica, e poi indirizzarsi verso quegli approfondimenti diagnostici che sono...
Polipetti allo stomaco: come si curano?
Quei "polipetti" non sono in effetti preoccupanti, ma sono segni di una mucosa gastrica irritata e bisognosa di gastroprotezione. Aggiungerei anche dei citoprotettivi. Sarebbe inoltre...
Sangue nelle feci: quali sono le cause?
Il sangue nelle feci non può venire dai reni, ma dall'intestino. Bisogna ricercarne la causa, prima con una visita accurata, poi con...
Calprotectina alta: quali sono le cause?
Se la calprotectina è a 718 mg/kg di feci, è certamente indicativa di infiammazione intestinale. Il valore può essere influenzato anche dalla ragade, come...
Diabete e diverticolite: cosa mangiare?
La dieta è quella del diabete. La diverticolite va distinta dalla diverticolosi. Nel primo caso, occorre prendere antibiotici e osservare dieta...
Vedi tutte