Tisana per pancia piatta: 7 idee da provare

Anna Nascimben | Editor

Ultimo aggiornamento – 06 Maggio, 2024

Una tisana

Quali sono le erbe più efficaci per ridurre il gonfiore addominale da ricercare negli infusi? È vero che tali rimedi possono effettivamente aiutare a sentirsi più leggeri?

Ecco tante idee per preparare una tisana per pancia piatta che sia realmente utile.

Tisana per pancia piatta: quale scegliere?

Il gonfiore all'addome è considerato uno dei disturbi più comuni e si stima che colpisca dal 10% al 13% della popolazione.

La sensazione di avere la pancia gonfia può dipendere da molti fattori, alcuni legati al sovrappeso e alla mancanza di un'attività fisica adeguata, altri associati al tipo di alimentazione o a cause di tipo psicosomatico.

Per cercare di risolvere questo problema e apportare maggior leggerezza all'organismo, un aiuto arriva dal mondo vegetale.

Sono moltissime, infatti, le erbe che possono contribuire a migliorare le funzionalità dell'apparato gastrointestinale e, di conseguenza, anche a ridurre la pancia gonfia. 

Alcune specie vegetali sono conosciute fin dall'antichità per le loro proprietà carminative, digestive e drenanti, non a caso esse vengono impiegate in ambito erboristico per la preparazione di tisane sgonfianti e diuretiche.

Ecco allora alcune fra le erbe più efficaci da inserire in una tisana per la pancia piatta:

Semi di finocchio

I semi di finocchio sono considerati uno fra i rimedi d'elezione per combattere la digestione lenta e il senso di gonfiore che ne deriva.


Potrebbe interessarti anche:


Tale specie vegetale ha infatti la capacità di ridurre la flatulenza, di favorire le secrezioni digestive e di alleviare il fastidio causato dai crampi. Il merito va all'abbondante presenza di sostanze utili all'organismo, come ad esempio il potassio, la vitamina C, la vitamina B e la vitamina A.

Camomilla

La camomilla si rivela un buon ingrediente da utilizzare all'interno delle tisane sgonfianti perché aiuta a ridurre le contrazioni intestinali e a rilassare l'apparato digerente.

Malva

La malva è un altro ottimo rimedio anti gonfiore, visto che esercita una notevole capacità rilassante sulla muscolatura dell'intestino e aiuta ad alleviare le contrazioni muscolari.

Soprattutto se associata ad un'altra pianta dall'azione rilassante come la melissa, la malva contribuisce a placare il gonfiore causato dall'eccesso di stress e si rivela un ottimo ingrediente da utilizzare soprattutto se la causa della pancia gonfia non è dovuta tanto alla propria dieta, quanto a preoccupazioni e ansia.

Cumino

Spezia ampiamente utilizzata dalla cucina orientale, il cumino favorisce la digestione e riduce i gonfiori causati dall'eccesso di cibo.

Sedano

Il sedano è una verdura dalla spiccata azione depurativa e sgonfiante, non a caso esso è ricco di potassio, vitamina C, fosforo, vitamina K e magnesio.Versare un tisana

Anice stellato

L'anice stellato è una spezia conosciuta e apprezzata per le sue proprietà carminative e digestive.

Esso, inoltre, è particolarmente utile per chi soffre di sindrome del colon irritabile, nausea e crampi addominali.

Zenzero

Lo zenzero è un rimedio digestivo molto efficace e, inserito all'interno di un infuso, ha la capacità di ridurre i gas intestinali.

Menta

Erba aromatica ampiamente utilizzata in cucina, la menta è un vero toccasana in caso di digestione lenta e difficile.

Come preparare una tisana per pancia piatta fai da te

In commercio è possibile trovare numerose varietà di infusi digestivi già pronti per essere utilizzati, tuttavia anche possibile preparare la propria tisana per pancia piatta fai da te.

Ecco 7 semplici ricette tutte da provare:

Tisana ai semi di finocchio

Far bollire una manciata di semi di finocchio in acqua bollente per cinque minuti, poi filtrare il tutto e far raffreddare.

Per un effetto ancor più digestivo, aggiungere qualche foglia di menta fresca al composto.

Tisana all'anice stellato e liquirizia

Ideale soprattutto per coloro che soffrono di reflusso gastroesofageo o di bruciore di stomaco, questo infuso a base di liquirizia e anice stellato si prepara mettendo in infusione mezza radice di liquirizia in una tazza d'acqua bollente e poi aggiungendo un cucchiaio di semi di anice.

Una volta che l'acqua avrà raggiunto il bollore, spegnere il fuoco e lasciar riposare per cinque minuti; infine, filtrare il tutto e bere una volta che il liquido si sarà raffreddato.

Tisana al sedano

Lavare molto bene un gambo di sedano e farlo bollire in una pentola con un litro d'acqua.

Non appena il liquido si sarà dimezzato, filtrarlo e consumarlo non appena si sarà raffreddato.Una tisana

Tisana allo zenzero

Lo zenzero ha la capacità di eliminare i gas intestinali, non a caso è un rimedio ampiamente utilizzato dalla tradizione popolare.

Per preparare una tisana per pancia piatta basterà semplicemente tagliarne un pezzetto di radice, porlo in un pentolino d'acqua e farlo bollire per qualche minuti.

Poi, spegnere il fuoco, lasciare che il liquido si raffreddi e infine filtrarlo. Per un'azione digestiva ancor più potente, aggiungere qualche goccia di succo di limone.

Tisana al carciofo e menta

Entrambe queste piante hanno ottime doti depurative: la menta, infatti, contribuisce alla digestione, mentre il carciofo ha la capacità di proteggere il fegato e di favorirne le funzionalità e il corretto drenaggio.

La tisana si prepara mettendo in infusione un cucchiaio di foglie di menta (fresche o secche) e aggiungendo poi un cucchiaio di foglie secche di carciofo. Dopo otto minuti, filtrare il liquido e bere il tutto.

Tisana alla malva

Qualora si soffrisse di crampi e irritazioni a livello dell'intestino, la malva è l'erba ideale da utilizzare, viste le sue notevoli proprietà lenitive ed emollienti.

Essa, inoltre, è ricca di mucillagini che hanno la capacità di sgonfiare l'intestino e di ammorbidirlo, favorendone al contempo lo svuotamento.

Per preparare una tisana alla malva si dovranno porre in infusione due-tre grammi di foglie (oppure di fiori) per circa dieci minuti in 200 ml di acqua bollente.

Tisana all'alloro

L'alloro è un altro rimedio digestivo molto conosciuto. Per chi soffre di crampi addominali o di digestione lenta e difficile, può essere utile bere un infuso di alloro.

La bevanda, dalla spiccata azione lenitiva, si prepara semplicemente mettendo in infusione in una tazza d'acqua bollente due-tre foglie di alloro fresco, e poi bevendo il tutto una volta che il liquido si sarà raffreddato.

Perché bere una tisana per ridurre il gonfiore addominale

Il gonfiore addominale è una problematica molto comune e non sempre dipende dall'eccesso di cibo o da cause di tipo fisico.

Talvolta esso è la conseguenza di un forte stato di tensione emotiva che si riflette sull'apparato gastrointestinale o dell'incapacità dell'intestino di assorbire determinate sostanze nutritive.

In assenza di particolari patologie si parla quindi di gonfiore funzionale: esso si presenta con maggiore frequenza in alcune categorie di soggetti (come ad esempio le donne in menopausa) e può essere contrastato con l'incremento dell'attività fisica e l'adozione di alcuni rimedi naturali.

L'abitudine di bere una tisana ad effetto sgonfiante può contribuire, ad esempio, proprio a riequilibrare la funzionalità dell'intestino in tutti quei soggetti per i quali il gonfiore non è causato da una problematica fisica.

Chi soffre di crampi addominali, eccesso di gas, diarrea, stipsi o flatulenza, può trovare giovamento dall'assunzione di rimedi naturali in associazione a una dieta varia ed equilibrata e alla pratica di una buona quantità di esercizio fisico.

In genere si consiglia si bere le tisane sgonfianti dalle due alle tre volte al giorno in momenti della giornata che siano lontani dai pasti principali.

Anna Nascimben | Editor
Scritto da Anna Nascimben | Editor

Con una formazione in Storia dell'Arte e un successivo approfondimento nello studio del Digital Marketing, mi occupo da anni di creare contenuti web. In passato ho collaborato con diversi magazine online scrivendo soprattutto di sport, vita outdoor e alimentazione, tuttavia nel corso del tempo ho sviluppato sempre più attenzione nei confronti di temi come il benessere mentale e la crescita interiore.

a cura di Dr. Maurizio Romano
Le informazioni proposte in questo sito non sono un consulto medico. In nessun caso, queste informazioni sostituiscono un consulto, una visita o una diagnosi formulata dal medico. Non si devono considerare le informazioni disponibili come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento o l’assunzione o sospensione di un farmaco senza prima consultare un medico di medicina generale o uno specialista.
Anna Nascimben | Editor
Anna Nascimben | Editor
in Ricette

950 articoli pubblicati

a cura di Dr. Maurizio Romano
Contenuti correlati
Una tisana
Tisana all'ortica: proprietà e modalità di utilizzo

La tisana all'ortica è un antico rimedio erboristico che si caratterizza per le sue notevoli proprietà benefiche. Scopriamo perché berla e come prepararla.

tisana alla salvia
Tisana alla salvia: proprietà, benefici e preparazione

Tisana alla Salvia, una bevanda che si ottiene da foglie fresche o secche, rinomata per i suoi principi attivi ed effetti benefici. Ecco come prepararla.

icon/chat